È stato ricevuto questo pomeriggio dal Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, il Sottocapo Andrea Giattini, scrittore trentanovenne, ricercatore storico militare e autore del libro storico "Caesarem Vehis", che racconta l’evoluzione dell’Autorità Marittima nel porto di Roma, attraverso un excursus che parte dall’Impero romano e giunge al periodo napoleonico, trovando il proprio focus nell’organismo regolatore del porto e delle attività mercantili marittime di Civitavecchia.

Nell’occasione, il Sottocapo Giattini ha omaggiato l’Ammiraglio Pettorino di una copia dell’avvincente pubblicazione, presentata lo scorso giugno a Civitavecchia, nel corso di un incontro storico-letterario moderato dal giornalista e conduttore televisivo Bruno Vespa, alla presenza dello stesso Ammiraglio e delle locali autorità civili e militari; una pubblicazione, quella di Giattini, che ripercorre lo spaccato di una laboriosa realtà marittimo-portuale del Paese, tratteggiando con essa l’evoluzione di intere generazioni di Ufficiali, Sottufficiali e marinai di porto, avvicendatisi nel tempo lungo il percorso di crescita seguito dall’Autorità marittima, dalle proprie prerogative e funzioni.

“Ad Andrea Giattini – ha dichiarato l’Ammiraglio – il compito non semplice di compendiare in un libro lo spaccato della vita e della storia di un Corpo, quello delle Capitanerie di porto, raccontandolo anche attraverso l’indissolubile legame che unisce i porti ai tessuti sociali ed economici di intere collettività locali. Un legame – ha continuato il Comandante Generale – che i Comandi di porto sentono proprio e conoscono profondamente, quali custodi delle attività connesse agli usi civili e produttivi del mare”.

“L’auspicio – ha aggiunto infine l’Ammiraglio – è che analoghe iniziative di divulgazione della cultura storico-marittima del nostro Paese incontrino la sensibilità anche di altre Capitanerie di analoga storia e lunga tradizione, come quella di Civitavecchia.”


Clicca qui per consultare la versione sfogliabile online della pubblicazione "Caesarem Vehis"


25/08/2020 Civitavecchia Attività Eventi

È stato ricevuto questo pomeriggio dal Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, il Sottocapo Andrea Giattini, scrittore trentanovenne, ricercatore storico militare e autore del libro storico "Caesarem Vehis", che racconta l’evoluzione dell’Autorità Marittima nel porto di Roma, attraverso un excursus che parte dall’Impero romano e giunge al periodo napoleonico, trovando il proprio focus nell’organismo regolatore del porto e delle attività mercantili marittime di Civitavecchia.

Nell’occasione, il Sottocapo Giattini ha omaggiato l’Ammiraglio Pettorino di una copia dell’avvincente pubblicazione, presentata lo scorso giugno a Civitavecchia, nel corso di un incontro storico-letterario moderato dal giornalista e conduttore televisivo Bruno Vespa, alla presenza dello stesso Ammiraglio e delle locali autorità civili e militari; una pubblicazione, quella di Giattini, che ripercorre lo spaccato di una laboriosa realtà marittimo-portuale del Paese, tratteggiando con essa l’evoluzione di intere generazioni di Ufficiali, Sottufficiali e marinai di porto, avvicendatisi nel tempo lungo il percorso di crescita seguito dall’Autorità marittima, dalle proprie prerogative e funzioni.

“Ad Andrea Giattini – ha dichiarato l’Ammiraglio – il compito non semplice di compendiare in un libro lo spaccato della vita e della storia di un Corpo, quello delle Capitanerie di porto, raccontandolo anche attraverso l’indissolubile legame che unisce i porti ai tessuti sociali ed economici di intere collettività locali. Un legame – ha continuato il Comandante Generale – che i Comandi di porto sentono proprio e conoscono profondamente, quali custodi delle attività connesse agli usi civili e produttivi del mare”.

“L’auspicio – ha aggiunto infine l’Ammiraglio – è che analoghe iniziative di divulgazione della cultura storico-marittima del nostro Paese incontrino la sensibilità anche di altre Capitanerie di analoga storia e lunga tradizione, come quella di Civitavecchia.”


Clicca qui per consultare la versione sfogliabile online della pubblicazione "Caesarem Vehis"


Eventi

Immagine segnaposto

Corso di formazione BLSD per i militari della Guardia Costiera di Civitavecchia

Immagine segnaposto

L’Onorevole Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, visita la Capitaneria di porto di La Spezia

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita ai Comandi periferici della Liguria e della Toscana

Immagine segnaposto

Visita del Comandante Generale alla Capitaneria di porto di Augusta e agli Uffici minori del Compartimento marittimo di Siracusa

Civitavecchia

Immagine segnaposto

Rinnovato l’accordo “Civitavecchia Blue Agreement”

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto di Civitavecchia festeggia i suoi 150 anni

Immagine segnaposto

Civitavecchia: cambio al vertice della Direzione Marittima del Lazio