Quest'oggi a Civitavecchia, nella cornice della celebrazione dei 150 anni dalla fondazione della locale Capitaneria, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha presenziato alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede della Sezione Unità Navali, accolto dal Direttore Marittimo del Lazio Contrammiraglio Vincenzo Leone e dal Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale, Avv. Francesco Maria Di Majo.

Alla presenza del cappellano militare di Civitavecchia, Don Massimo Carlino, si è svolta la presentazione della novella Base Navale, presidio logistico finalizzato ad ottimizzare il lavoro di chi assolve ad un servizio pubblico importante per la comunità costiera e per tutti coloro che usufruiscono degli usi pubblici del mare.

L'evento è poi proseguito a bordo della nave Cruise Barcelona che ha ospitato la presentazione del libro storico "Caesarem Vehis" di Andrea Giattini, moderato da Bruno Vespa, giornalista, conduttore televisivo e saggista italiano, alla presenza del Comandante Generale, del Direttore Marittimo del Lazio e delle autorità militari e civili locali.

Il Sottocapo Andrea Giattini, scrittore trentanovenne, ricercatore storico militare e autore del libro, ha avuto modo di ripercorrere l'evolversi dell'autorità marittima nel porto di Roma di cui si è fatto interprete nell'opera. La filogenesi del Capitaneria di porto di Civitavecchia onora l'abnegazione e la professionalità di chi ogni giorno è chiamato a salvare vite umane in mare, a tutelare l'ambiente marino e costiero e a controllare l'intera filiera ittica.

"Il Corpo delle Capitanerie di porto ha accompagnato per secoli le attività marittime del nostro Paese e così faremo anche in futuro. La storia dell'Italia è da sempre legata al mare": queste le parole del Comandante Generale, il quale ha voluto rendere omaggio alla presentazione della pubblicazione storico-letteraria. L'Ammiraglio Pettorino ha inoltre colto l'occasione per focalizzare l'attenzione sull'importanza dell'attività primaria della Guardia Costiera, la salvaguardia della vita umana in mare, onorando il quotidiano impegno degli uomini del Corpo.

22/06/2020 Civitavecchia Attività Eventi

Quest'oggi a Civitavecchia, nella cornice della celebrazione dei 150 anni dalla fondazione della locale Capitaneria, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha presenziato alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede della Sezione Unità Navali, accolto dal Direttore Marittimo del Lazio Contrammiraglio Vincenzo Leone e dal Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale, Avv. Francesco Maria Di Majo.

Alla presenza del cappellano militare di Civitavecchia, Don Massimo Carlino, si è svolta la presentazione della novella Base Navale, presidio logistico finalizzato ad ottimizzare il lavoro di chi assolve ad un servizio pubblico importante per la comunità costiera e per tutti coloro che usufruiscono degli usi pubblici del mare.

L'evento è poi proseguito a bordo della nave Cruise Barcelona che ha ospitato la presentazione del libro storico "Caesarem Vehis" di Andrea Giattini, moderato da Bruno Vespa, giornalista, conduttore televisivo e saggista italiano, alla presenza del Comandante Generale, del Direttore Marittimo del Lazio e delle autorità militari e civili locali.

Il Sottocapo Andrea Giattini, scrittore trentanovenne, ricercatore storico militare e autore del libro, ha avuto modo di ripercorrere l'evolversi dell'autorità marittima nel porto di Roma di cui si è fatto interprete nell'opera. La filogenesi del Capitaneria di porto di Civitavecchia onora l'abnegazione e la professionalità di chi ogni giorno è chiamato a salvare vite umane in mare, a tutelare l'ambiente marino e costiero e a controllare l'intera filiera ittica.

"Il Corpo delle Capitanerie di porto ha accompagnato per secoli le attività marittime del nostro Paese e così faremo anche in futuro. La storia dell'Italia è da sempre legata al mare": queste le parole del Comandante Generale, il quale ha voluto rendere omaggio alla presentazione della pubblicazione storico-letteraria. L'Ammiraglio Pettorino ha inoltre colto l'occasione per focalizzare l'attenzione sull'importanza dell'attività primaria della Guardia Costiera, la salvaguardia della vita umana in mare, onorando il quotidiano impegno degli uomini del Corpo.

Eventi

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale a Londra per una serie di incontri istituzionali

Immagine segnaposto

Concluso il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all’abilitazione al Comando delle navi maggiori del Corpo.

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

Premio Internazionale “Nassiriya Per La Pace”: tributo speciale al personale del Corpo distintosi per coraggio e impegno civile

Civitavecchia

Immagine segnaposto

Rinnovato l’accordo “Civitavecchia Blue Agreement”

Immagine segnaposto

La Capitaneria di porto di Civitavecchia festeggia i suoi 150 anni

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale riceve l'autore di "Caesarem Vehis", il libro dedicato alla storia della Capitaneria di Civitavecchia

Immagine segnaposto

Civitavecchia: cambio al vertice della Direzione Marittima del Lazio