Lunedì 15 aprile, presso il Comune di Lerici, si è svolta la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria all'Ammiraglio Luigi Romani, già Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto nel periodo compreso tra il 1982 e il 1986.

L'assegnazione della cittadinanza onoraria è il riconoscimento per il ruolo di sostenitore della cultura marinaresca, che l'Ammiraglio ha da sempre rivestito, e per la sua dedizione al territorio. Questo gesto vuole rappresentare, come si legge nella motivazione del Consiglio Comunale, la "massima espressione della gratitudine per aver contribuito alla conoscenza e diffusione dei valori legati al mare, essendosi fatto portavoce degli eventi che hanno indissolubilmente legato Lerici alla marineria e aver dato un fondamentale apporto alla comunità lericina in campo storico e culturale".

Oltre sessanta le persone che hanno gremito la Sala Consiliare in cui si è svolta l'assegnazione della cittadinanza onoraria; presente una delegazione di militari della Capitaneria di porto di La Spezia.

"L'Ammiraglio ha contribuito a diffondere un'immagine estremamente positiva di Lerici, un onore condividere con lui la cittadinanza: è un esempio sotto molti punti di vista, capace di trasmettere passione per la cultura e il territorio" afferma il Sindaco, l'Avvocato Leonardo Paoletti.

L'Ammiraglio Romani ha quindi ringraziato per il prestigioso riconoscimento, ricordando episodi della sua lunga carriera all'interno del Corpo delle Capitanerie di porto.


17/04/2019 Lerici Attività Eventi

Lunedì 15 aprile, presso il Comune di Lerici, si è svolta la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria all'Ammiraglio Luigi Romani, già Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto nel periodo compreso tra il 1982 e il 1986.

L'assegnazione della cittadinanza onoraria è il riconoscimento per il ruolo di sostenitore della cultura marinaresca, che l'Ammiraglio ha da sempre rivestito, e per la sua dedizione al territorio. Questo gesto vuole rappresentare, come si legge nella motivazione del Consiglio Comunale, la "massima espressione della gratitudine per aver contribuito alla conoscenza e diffusione dei valori legati al mare, essendosi fatto portavoce degli eventi che hanno indissolubilmente legato Lerici alla marineria e aver dato un fondamentale apporto alla comunità lericina in campo storico e culturale".

Oltre sessanta le persone che hanno gremito la Sala Consiliare in cui si è svolta l'assegnazione della cittadinanza onoraria; presente una delegazione di militari della Capitaneria di porto di La Spezia.

"L'Ammiraglio ha contribuito a diffondere un'immagine estremamente positiva di Lerici, un onore condividere con lui la cittadinanza: è un esempio sotto molti punti di vista, capace di trasmettere passione per la cultura e il territorio" afferma il Sindaco, l'Avvocato Leonardo Paoletti.

L'Ammiraglio Romani ha quindi ringraziato per il prestigioso riconoscimento, ricordando episodi della sua lunga carriera all'interno del Corpo delle Capitanerie di porto.


Eventi

Immagine segnaposto

Celebrazione dei 154 anni del Corpo delle Capitanerie di porto e dei 30 anni della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Visita della Commissione parlamentare Ecomafia alla Direzione Marittima del Veneto

Immagine segnaposto

Il Procuratore Generale Militare Marco De Paolis in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

A Messina il 1° Modulo navale di altura per secondi Capi Scelti

Lerici

Immagine segnaposto

A Lerici la firma della Carta di Partenariato relativa all’accordo Pelagos da parte di 6 Comuni liguri