Nei giorni scorsi - dal 17 al 19 giugno - il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, si è recato in visita presso alcuni Comandi territoriali della Sicilia Occidentale, accompagnato dal Direttore Marittimo, Contrammiraglio Roberto Isidori.

Il primo Comando visitato - il 17 giugno - è stato quello di Gela, sede di Capitaneria di porto, dove il Comandate Generale è stato accolto dal Capo del Compartimento marittimo, il Capitano di Fregata Giuseppe Donato.

La visita è proseguita presso l'Ufficio Circondariale marittimo di Licata e presso la Capitaneria di porto di Porto Empedocle e, l'indomani 18 giugno, presso l'Ufficio circondariale marittimo di Sciacca. Comandi, questi, in cui l'Ammiraglio Pettorino è stato accolto dai Comandanti dei rispettivi Uffici circondariali marittimi incontrando il personale in forza agli stessi, alla presenza del Capo del compartimento marittimo di Porto Empedocle, il Capitano di Fregata Fabio Serafino.

Sempre nella giornata del 18 giugno, l'Ammiraglio Pettorino ha poi visitato l'Ufficio circondariale marittimo di Marsala, accolto dal titolare dell'ufficio e dal Capo del compartimento marittimo di Trapani, Capitano di Vascello Paolo Marzio. A seguire, il Comandante generale si è recato presso la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo, dove ha trovato ad attenderlo il Capitano di fregata Vincenzo Cascio, Capo del Compartimento marittimo.

In tutti i Comandi territoriali visitati, il Comandante Generale ha voluto incontrare il personale dipendente, oltreché approfondire le principali attività svolte a livello locale, come pure le peculiarità e le complessità dei territori.

Nella circostanza degli incontri col personale, l'Ammiraglio Pettorino ha manifestato il proprio apprezzamento per l'impegno profuso nel garantire la tutela dell'ambiente marino e la salvaguardia della vita umana in mare; attività, queste, che verranno intensificate con l'avvio dell'operazione "Mare Sicuro", mirata a innalzare il livello di sicurezza in mare e lungo le spiagge per l'intera stagione estiva in un territorio caratterizzato da un'elevata presenza turistica e da numerose località di particolare pregio ambientale.

Il 19 giugno - infine - la visita del Comandante Generale è proseguita presso la Delegazione di spiaggia di San Vito Lo Capo, per poi concludersi presso l'Ufficio locale marittimo di Castellammare del Golfo; località, queste, ove il Comandante Generale è stato ricevuto dai rispettivi titolari di Uffici marittimi.


23/06/2021 Sicilia Attività Eventi

Nei giorni scorsi - dal 17 al 19 giugno - il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, si è recato in visita presso alcuni Comandi territoriali della Sicilia Occidentale, accompagnato dal Direttore Marittimo, Contrammiraglio Roberto Isidori.

Il primo Comando visitato - il 17 giugno - è stato quello di Gela, sede di Capitaneria di porto, dove il Comandate Generale è stato accolto dal Capo del Compartimento marittimo, il Capitano di Fregata Giuseppe Donato.

La visita è proseguita presso l'Ufficio Circondariale marittimo di Licata e presso la Capitaneria di porto di Porto Empedocle e, l'indomani 18 giugno, presso l'Ufficio circondariale marittimo di Sciacca. Comandi, questi, in cui l'Ammiraglio Pettorino è stato accolto dai Comandanti dei rispettivi Uffici circondariali marittimi incontrando il personale in forza agli stessi, alla presenza del Capo del compartimento marittimo di Porto Empedocle, il Capitano di Fregata Fabio Serafino.

Sempre nella giornata del 18 giugno, l'Ammiraglio Pettorino ha poi visitato l'Ufficio circondariale marittimo di Marsala, accolto dal titolare dell'ufficio e dal Capo del compartimento marittimo di Trapani, Capitano di Vascello Paolo Marzio. A seguire, il Comandante generale si è recato presso la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo, dove ha trovato ad attenderlo il Capitano di fregata Vincenzo Cascio, Capo del Compartimento marittimo.

In tutti i Comandi territoriali visitati, il Comandante Generale ha voluto incontrare il personale dipendente, oltreché approfondire le principali attività svolte a livello locale, come pure le peculiarità e le complessità dei territori.

Nella circostanza degli incontri col personale, l'Ammiraglio Pettorino ha manifestato il proprio apprezzamento per l'impegno profuso nel garantire la tutela dell'ambiente marino e la salvaguardia della vita umana in mare; attività, queste, che verranno intensificate con l'avvio dell'operazione "Mare Sicuro", mirata a innalzare il livello di sicurezza in mare e lungo le spiagge per l'intera stagione estiva in un territorio caratterizzato da un'elevata presenza turistica e da numerose località di particolare pregio ambientale.

Il 19 giugno - infine - la visita del Comandante Generale è proseguita presso la Delegazione di spiaggia di San Vito Lo Capo, per poi concludersi presso l'Ufficio locale marittimo di Castellammare del Golfo; località, queste, ove il Comandante Generale è stato ricevuto dai rispettivi titolari di Uffici marittimi.


Eventi

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale a Londra per una serie di incontri istituzionali

Immagine segnaposto

Concluso il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all’abilitazione al Comando delle navi maggiori del Corpo.

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

Premio Internazionale “Nassiriya Per La Pace”: tributo speciale al personale del Corpo distintosi per coraggio e impegno civile