Nella mattinata del 3 agosto il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, accompagnato dal Direttore Marittimo della Liguria, Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone, ha fatto visita agli uomini e le donne del Compartimento Marittimo di Imperia e dei Comandi dipendenti da Ventimiglia a Diano Marina, ai quali ha rivolto il suo vivo apprezzamento per il lavoro quotidianamente svolto a servizio del cluster marittimo e dell'utenza del mare.

Nell'occasione il Comandante Generale ha tenuto una conferenza stampa incentrata sull'importante tema della tutela e protezione dell'ambiente marino, con particolare riguardo alla difesa delle aree marine protette e alla conservazione degli stock ittici, costantemente minacciati dalla presenza delle "reti fantasma", reti da pesca realizzate in materiale sintetico che - abbandonate o perse nei fondali - sono causa di una crescente desertificazione degli ecosistemi marini.

Nel corso della conferenza stampa l'Ammiraglio Pettorino ha inoltre posto l'attenzione sulla figura del Comandante Natale De Grazia, Ufficiale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, morto in circostanze misteriose nella notte tra il 12 e il 13 dicembre 1995, mentre indagava su quelle "navi a perdere" sospettate di essere state affondate, deliberatamente, con il loro carico di rifiuti pericolosi.

Al termine dell'incontro, accompagnato dal Direttore Marittimo della Liguria, l'ammiraglio Pettorino si è recato in visita presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Loano – Albenga, dove è stato accolto dal Capo del Compartimento Marittimo di Savona, Capitano di Vascello Francesco Cimmino, e dal Capo del Circondario Marittimo, Tenente di Vascello Camilla Ripetti Pacchini.

Nell'occasione l'Ammiraglio Pettorino ha espresso sentimenti di vicinanza alle donne e agli uomini della locale Autorità Marittima per il fondamentale contributo operativo a garanzia e salvaguardia della vita umana in mare e a tutela dell'ambiente marino e costiero. Un servizio indispensabile per tutta la comunità locale.


05/08/2020 Imperia Eventi

Nella mattinata del 3 agosto il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, accompagnato dal Direttore Marittimo della Liguria, Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone, ha fatto visita agli uomini e le donne del Compartimento Marittimo di Imperia e dei Comandi dipendenti da Ventimiglia a Diano Marina, ai quali ha rivolto il suo vivo apprezzamento per il lavoro quotidianamente svolto a servizio del cluster marittimo e dell'utenza del mare.

Nell'occasione il Comandante Generale ha tenuto una conferenza stampa incentrata sull'importante tema della tutela e protezione dell'ambiente marino, con particolare riguardo alla difesa delle aree marine protette e alla conservazione degli stock ittici, costantemente minacciati dalla presenza delle "reti fantasma", reti da pesca realizzate in materiale sintetico che - abbandonate o perse nei fondali - sono causa di una crescente desertificazione degli ecosistemi marini.

Nel corso della conferenza stampa l'Ammiraglio Pettorino ha inoltre posto l'attenzione sulla figura del Comandante Natale De Grazia, Ufficiale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, morto in circostanze misteriose nella notte tra il 12 e il 13 dicembre 1995, mentre indagava su quelle "navi a perdere" sospettate di essere state affondate, deliberatamente, con il loro carico di rifiuti pericolosi.

Al termine dell'incontro, accompagnato dal Direttore Marittimo della Liguria, l'ammiraglio Pettorino si è recato in visita presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Loano – Albenga, dove è stato accolto dal Capo del Compartimento Marittimo di Savona, Capitano di Vascello Francesco Cimmino, e dal Capo del Circondario Marittimo, Tenente di Vascello Camilla Ripetti Pacchini.

Nell'occasione l'Ammiraglio Pettorino ha espresso sentimenti di vicinanza alle donne e agli uomini della locale Autorità Marittima per il fondamentale contributo operativo a garanzia e salvaguardia della vita umana in mare e a tutela dell'ambiente marino e costiero. Un servizio indispensabile per tutta la comunità locale.


Eventi

Immagine segnaposto

Siglato un protocollo d’intesa tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto e la Luiss, Libera Università Internazionale di Studi Sociali “Guido Carli”

Immagine segnaposto

Il Comandante Interregionale dell’Italia centrale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Visita degli Ammiragli Lolli e Piccolo al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale consegna il premio “Mare Pulito Bruno Giordano”

Imperia

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera insignita del Premio Parasio – San Leonardo