Quest’oggi il Sottosegretario alla Difesa, Senatrice Stefania Pucciarelli, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.

Ad accoglierla al suo arrivo, il Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Giovanni Pettorino, insieme ad una rappresentanza dei Capi Reparto e dei Capi Ufficio di staff.

Dopo il tradizionale saluto di benvenuto e la firma del “libro d’onore”, l’Ammiraglio Pettorino ha fornito alla Senatrice un quadro dettagliato dell'attuale assetto funzionale del Corpo, con particolare riferimento ai compiti istituzionali, quali la salvaguardia della vita umana in mare, la tutela dell’ambiente marino, la sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi. 

L'incontro è poi proseguito nel Centro Operativo Nazionale della Guardia Costiera, dove al Sottosegretario sono stati illustrati i sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le relative tecnologie con le quali il Corpo assolve ai compiti di competenza.

A conclusione della visita, la Senatrice Pucciarelli ha ringraziato il Comandante Generale per l'accoglienza ricevuta. Queste le sue parole: “Ringrazio Lei, Ammiraglio Pettorino e tutti gli uomini e le donne del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera per il quotidiano lavoro svolto a servizio del Paese. Rappresentate un’Istituzione caratterizzata da molteplici competenze in diversi settori che pone al centro il mare e tutti coloro che lo vivono. Il mio grazie si aggiunge a quello della collettività che, come è emerso dal Rapporto Italia 2021 di Eurispes, ripone nella Guardia Costiera la massima fiducia e apprezzamento. Un dato che racconta quanto forte sia percepita dagli italiani la vicinanza di un’organizzazione che opera da sempre al fianco dei cittadini. Da 155 anni rappresentate la tipica espressione della prossimità ai territori della Marina Militare e quindi della Difesa, con la vostra organizzazione capillare con sedi presenti in porti, scali e siti litoranei italiani, per lo svolgimento di una vasta gamma di servizi a favore della collettività. E di questo gli italiani ne sono fieri ed orgogliosi. Nel corso di questa emergenza sanitaria nazionale – ha aggiunto la Senatrice - non avete diminuito il vostro impegno nell'assolvimento dei compiti istituzionali, continuando a garantire l'operatività dei porti, la sicurezza e la regolarità dei trasporti marittimi, oltre alla salvaguardia della vita umana in mare. I cittadini ricordano molto bene il vostro prezioso supporto, soprattutto all’inizio della pandemia, quando avete impiegato i vostri "Manta" ATR 42 per trasportare su buona parte del territorio nazionale i dispositivi di protezione individuale (DPI). Parliamo, quindi, di 11.000 uomini e donne che hanno dato un notevole contributo per contrastare la diffusione del Covid-19 e che continuano a svolgere attività complesse, così come dimostra anche il vostro rapporto di dipendenza e collaborazione con diversi Ministeri. A tutto il personale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera rinnovo il sentimento di gratitudine delle Istituzioni e degli italiani per il servizio fornito al Paese”, ha concluso il Sottosegretario.



18/05/2021 ROMA Eventi Attività

Quest’oggi il Sottosegretario alla Difesa, Senatrice Stefania Pucciarelli, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.

Ad accoglierla al suo arrivo, il Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Giovanni Pettorino, insieme ad una rappresentanza dei Capi Reparto e dei Capi Ufficio di staff.

Dopo il tradizionale saluto di benvenuto e la firma del “libro d’onore”, l’Ammiraglio Pettorino ha fornito alla Senatrice un quadro dettagliato dell'attuale assetto funzionale del Corpo, con particolare riferimento ai compiti istituzionali, quali la salvaguardia della vita umana in mare, la tutela dell’ambiente marino, la sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi. 

L'incontro è poi proseguito nel Centro Operativo Nazionale della Guardia Costiera, dove al Sottosegretario sono stati illustrati i sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le relative tecnologie con le quali il Corpo assolve ai compiti di competenza.

A conclusione della visita, la Senatrice Pucciarelli ha ringraziato il Comandante Generale per l'accoglienza ricevuta. Queste le sue parole: “Ringrazio Lei, Ammiraglio Pettorino e tutti gli uomini e le donne del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera per il quotidiano lavoro svolto a servizio del Paese. Rappresentate un’Istituzione caratterizzata da molteplici competenze in diversi settori che pone al centro il mare e tutti coloro che lo vivono. Il mio grazie si aggiunge a quello della collettività che, come è emerso dal Rapporto Italia 2021 di Eurispes, ripone nella Guardia Costiera la massima fiducia e apprezzamento. Un dato che racconta quanto forte sia percepita dagli italiani la vicinanza di un’organizzazione che opera da sempre al fianco dei cittadini. Da 155 anni rappresentate la tipica espressione della prossimità ai territori della Marina Militare e quindi della Difesa, con la vostra organizzazione capillare con sedi presenti in porti, scali e siti litoranei italiani, per lo svolgimento di una vasta gamma di servizi a favore della collettività. E di questo gli italiani ne sono fieri ed orgogliosi. Nel corso di questa emergenza sanitaria nazionale – ha aggiunto la Senatrice - non avete diminuito il vostro impegno nell'assolvimento dei compiti istituzionali, continuando a garantire l'operatività dei porti, la sicurezza e la regolarità dei trasporti marittimi, oltre alla salvaguardia della vita umana in mare. I cittadini ricordano molto bene il vostro prezioso supporto, soprattutto all’inizio della pandemia, quando avete impiegato i vostri "Manta" ATR 42 per trasportare su buona parte del territorio nazionale i dispositivi di protezione individuale (DPI). Parliamo, quindi, di 11.000 uomini e donne che hanno dato un notevole contributo per contrastare la diffusione del Covid-19 e che continuano a svolgere attività complesse, così come dimostra anche il vostro rapporto di dipendenza e collaborazione con diversi Ministeri. A tutto il personale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera rinnovo il sentimento di gratitudine delle Istituzioni e degli italiani per il servizio fornito al Paese”, ha concluso il Sottosegretario.



Attività

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera illustra compiti istituzionali ed attività del corpo ai frequentatori del secondo corso di addestramento base di Frontex

Immagine segnaposto

Presentata a Ostia l’Operazione "Mare Sicuro 2021" della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita agli Uffici della Guardia Costiera dell’Isola d’Elba

Immagine segnaposto

Il Comandante per la Marina USA Regione Europa, Africa Centrale e Comandante, Forze Aeree Marittime USA visita la Direzione marittima della Sicilia orientale.

ROMA

Immagine segnaposto

8 Giugno: per la Giornata Mondiale degli Oceani, Guardia Costiera e progetto Clean Sea Life insieme per la Campagna “MARE PULITO”

Immagine segnaposto

Comunicato stampa 05 giugno 2021

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra il dott. Filippo Gaudenzi, Vicedirettore del TG1

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra il nuovo Presidente di Assoporti