​​​​

Si è tenuta nei giorni 6 e 7 febbraio a Roma, presso il Comando Generale della Guardia Costiera italiana, la visita dell'Ammiraglio Gilles BOIDEVEZI, Prefetto Marittimo del Mediterraneo per la Francia, durante la quale esponenti della marittimità francese ed italiana hanno affrontato un ampio spettro di tematiche fondamentali per la cooperazione bilaterale al fine di potenziare la vigilanza sulle attività marittime e la tutela della pesca, specialmente nelle aree marine di prossimità tra Francia e Italia. 

Tra i punti salienti trattati nella Sala Conferenze "Ammiraglio Pollastrini", alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE, particolare rilevanza è stata data al confronto dei sistemi di risposta alle emergenze, evidenziando l'importanza di una sinergia efficace tra i due Paesi.

Nel contesto di questa collaborazione, è stata annunciata un'esercitazione "Search and Rescue" nel Canale di Corsica, prevista nei prossimi giorni. Questa simulazione mira a testare e migliorare le capacità operative congiunte delle Guardie Costiere italiana e francese, focalizzandosi sulla prontezza nel rispondere a situazioni di emergenza e nel coordinare le operazioni di ricerca e soccorso.

L'iniziativa riflette l'impegno concreto delle due nazioni nel rafforzare la sicurezza marittima e la capacità di risposta alle emergenze, con particolare attenzione alle aree critiche come il Canale di Corsica e le Bocche di Bonifacio. La collaborazione continua a promuovere la condivisione di conoscenze e l'ottimizzazione delle risorse per garantire una gestione efficiente delle emergenze in mare, assicurando la tutela delle vite umane e la salvaguardia dell'ambiente marino.

08/02/2024 Roma Attività Eventi

​​​​

Si è tenuta nei giorni 6 e 7 febbraio a Roma, presso il Comando Generale della Guardia Costiera italiana, la visita dell'Ammiraglio Gilles BOIDEVEZI, Prefetto Marittimo del Mediterraneo per la Francia, durante la quale esponenti della marittimità francese ed italiana hanno affrontato un ampio spettro di tematiche fondamentali per la cooperazione bilaterale al fine di potenziare la vigilanza sulle attività marittime e la tutela della pesca, specialmente nelle aree marine di prossimità tra Francia e Italia. 

Tra i punti salienti trattati nella Sala Conferenze "Ammiraglio Pollastrini", alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE, particolare rilevanza è stata data al confronto dei sistemi di risposta alle emergenze, evidenziando l'importanza di una sinergia efficace tra i due Paesi.

Nel contesto di questa collaborazione, è stata annunciata un'esercitazione "Search and Rescue" nel Canale di Corsica, prevista nei prossimi giorni. Questa simulazione mira a testare e migliorare le capacità operative congiunte delle Guardie Costiere italiana e francese, focalizzandosi sulla prontezza nel rispondere a situazioni di emergenza e nel coordinare le operazioni di ricerca e soccorso.

L'iniziativa riflette l'impegno concreto delle due nazioni nel rafforzare la sicurezza marittima e la capacità di risposta alle emergenze, con particolare attenzione alle aree critiche come il Canale di Corsica e le Bocche di Bonifacio. La collaborazione continua a promuovere la condivisione di conoscenze e l'ottimizzazione delle risorse per garantire una gestione efficiente delle emergenze in mare, assicurando la tutela delle vite umane e la salvaguardia dell'ambiente marino.

Eventi

Immagine segnaposto

Trasporto marittimo e sicurezza: la flotta italiana si incontra al Comando Generale della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Firma del protocollo d’intesa tra Guardia Costiera e Federazione Italiana Piloti dei Porti

Immagine segnaposto

Rescue Swimmer Course: al via il programma di interscambio formativo europeo

Immagine segnaposto

Comando generale delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera e Autorità di Sistema portuale, da 30 anni insieme nei porti: a Roma un convegno per celebrare la legge di riforma portuale (1994-2024).

Roma

Immagine segnaposto

Trasporto marittimo e sicurezza: la flotta italiana si incontra al Comando Generale della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Firma del protocollo d’intesa tra Guardia Costiera e Federazione Italiana Piloti dei Porti

Immagine segnaposto

Rescue Swimmer Course: al via il programma di interscambio formativo europeo

Immagine segnaposto

Comando generale delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera e Autorità di Sistema portuale, da 30 anni insieme nei porti: a Roma un convegno per celebrare la legge di riforma portuale (1994-2024).