​Nella giornata di ieri, durante una cerimonia tenutasi nella sala consiliare del Municipio alla presenza del Sindaco e delle massime autorità civili e militari del territorio, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone, è stato insignito della Cittadinanza Onoraria di San Benedetto del Tronto. 

La prestigiosa benemerenza è stata conferita all’Ammiraglio per il prezioso contributo offerto allo sviluppo della realtà portuale della città durante il suo mandato al comando della locale Capitaneria di porto alla fine degli anni ’90. 

Nelle sue parole il sindaco Antonio Spazzafumo ha  espresso tutta la gratitudine della comunità sambenedettese per l’opera prestata dall’Ammiraglio durante il suo mandato.

Prima di recarsi in Municipio, l’Ammiraglio Carlone, accolto dal Direttore Marittimo di Ancona, Capitano di Vascello Donato De Carolis e dal Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, Capitano di Fregata Marco Mancini,  ha voluto incontrare una rappresentanza delle donne e degli uomini che lo hanno sostenuto durante il delicato incarico di Comando del sorgitore piceno, oltre al personale attualmente in forza alla Capitaneria di Porto di San benedetto del Tronto e dell’Ufficio Circondariale marittimo di Porto San Giorgio.

Nel complimentarsi per il lavoro svolto e raccomandare il consueto massimo impegno al servizio dei cittadini in visione dell’imminente stagione estiva, il Comandante Generale non ha nascosto la propria emozione ed orgoglio per aver comandato una sede in cui si concentrano molteplici attività per la Guardia Costiera tutte essenziali per garantire il necessario sostegno ad una realtà marittima di così particolare rilievo.

Durate la visita il Comandante Generale ha avuto modo di incontrare anche il personale della locale sezione ANMI.


24/05/2022 San Benedetto del Tronto

​Nella giornata di ieri, durante una cerimonia tenutasi nella sala consiliare del Municipio alla presenza del Sindaco e delle massime autorità civili e militari del territorio, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone, è stato insignito della Cittadinanza Onoraria di San Benedetto del Tronto. 

La prestigiosa benemerenza è stata conferita all’Ammiraglio per il prezioso contributo offerto allo sviluppo della realtà portuale della città durante il suo mandato al comando della locale Capitaneria di porto alla fine degli anni ’90. 

Nelle sue parole il sindaco Antonio Spazzafumo ha  espresso tutta la gratitudine della comunità sambenedettese per l’opera prestata dall’Ammiraglio durante il suo mandato.

Prima di recarsi in Municipio, l’Ammiraglio Carlone, accolto dal Direttore Marittimo di Ancona, Capitano di Vascello Donato De Carolis e dal Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, Capitano di Fregata Marco Mancini,  ha voluto incontrare una rappresentanza delle donne e degli uomini che lo hanno sostenuto durante il delicato incarico di Comando del sorgitore piceno, oltre al personale attualmente in forza alla Capitaneria di Porto di San benedetto del Tronto e dell’Ufficio Circondariale marittimo di Porto San Giorgio.

Nel complimentarsi per il lavoro svolto e raccomandare il consueto massimo impegno al servizio dei cittadini in visione dell’imminente stagione estiva, il Comandante Generale non ha nascosto la propria emozione ed orgoglio per aver comandato una sede in cui si concentrano molteplici attività per la Guardia Costiera tutte essenziali per garantire il necessario sostegno ad una realtà marittima di così particolare rilievo.

Durate la visita il Comandante Generale ha avuto modo di incontrare anche il personale della locale sezione ANMI.


San Benedetto del Tronto

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita alla Capitaneria di S. Benedetto del Tronto

Immagine segnaposto

La Capitaneria riceve dal Comune l'attestato di civica benemerenza

Immagine segnaposto

“Papà ti salvo io”, la Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto partecipa all’evento organizzato dalla Società Nazionale di Salvamento