​​​​​"Grazie per il vostro servizio quotidiano nel Mediterraneo a difesa dei valori costitutivi della nostra civiltà. Viva l'Italia", queste le parole del Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Matteo RENZI, rivolte alle donne ed agli uomini della Guardia Costiera. Sono state  scritte sul libro d'onore della motovedetta CP 305, unità della Guardia Costiera, sulla quale il Presidente del Consiglio dei Ministri, in occasione della visita all'isola di Ventotene, ha effettuato il trasferimento via mare all'Isola di Santo Stefano per recarsi all'ex Carcere Borbonico per il quale è previsto un'imponente opera di restauro conservativo al fine di destinarlo alla ricerca ed alla tutela dell'ambiente marino e terrestre, a beneficio delle generazioni europee.​​

30/01/2016 Roma

​​​​​"Grazie per il vostro servizio quotidiano nel Mediterraneo a difesa dei valori costitutivi della nostra civiltà. Viva l'Italia", queste le parole del Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Matteo RENZI, rivolte alle donne ed agli uomini della Guardia Costiera. Sono state  scritte sul libro d'onore della motovedetta CP 305, unità della Guardia Costiera, sulla quale il Presidente del Consiglio dei Ministri, in occasione della visita all'isola di Ventotene, ha effettuato il trasferimento via mare all'Isola di Santo Stefano per recarsi all'ex Carcere Borbonico per il quale è previsto un'imponente opera di restauro conservativo al fine di destinarlo alla ricerca ed alla tutela dell'ambiente marino e terrestre, a beneficio delle generazioni europee.​​

Roma

Immagine segnaposto

Un anno al servizio del mare. Presentato il primo rapporto annuale delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera alla presenza del Ministro Giovannini e dell’Ammiraglio Carlone

Immagine segnaposto

Presentazione del primo Rapporto annuale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Firmato il protocollo d’intesa tra Guardia Costiera e associazione MedSharks

Immagine segnaposto

Nuova strada per la formazione per la navigazione autonoma