Si è recentemente concluso, presso il Centro di formazione specialistica VTMIS ed attività operative di Messina, il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all'ottenimento dell'abilitazione al Comando unità navali maggiori del Corpo delle Capitanerie di porto.

Tale attività, rivolta a favore di sette giovani Ufficiali che hanno recentemente completato l'iter formativo presso l'Accademia navale di Livorno, costituisce un momento fondamentale nel percorso professionale che vedrà il personale impiegato a bordo delle unità navali per assumerne in futuro il Comando.

Obiettivo del corso è consentire al personale, mediante mirate attività addestrative, periodi di temporanei imbarchi, partecipazione a moduli di sicurezza presso i Centri di addestramento di Forza Armata, di acquisire quelle abilità necessarie per la conduzioni delle Unità navali maggiori del Corpo.

Il Centro di formazione specialistica di Messina, incardinato nell'ambito del Reparto Supporto navale, ricorrendo all'esperienza pratica di personale altamente specializzato abitualmente impiegato a bordo, è centro di eccellenza per la formazione e addestramento nel settore delle attività operative in mare.

In chiusura di corso, in occasione della Cerimonia di consegna attestati di superamento del momento formativo, i frequentatori hanno avuto modo di incontrare in rappresentanza del Comando Generale il Capo Ufficio Scuole e formazione, Capitano di Vascello  Gennaro Pappacena che ha sensibilizzato gli Ufficiali sull'importanza di tale momento formativo che proietta il personale nell'assolvimento di delicati futuri incarichi.


18/11/2021 Messina Attività Eventi


Si è recentemente concluso, presso il Centro di formazione specialistica VTMIS ed attività operative di Messina, il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all'ottenimento dell'abilitazione al Comando unità navali maggiori del Corpo delle Capitanerie di porto.

Tale attività, rivolta a favore di sette giovani Ufficiali che hanno recentemente completato l'iter formativo presso l'Accademia navale di Livorno, costituisce un momento fondamentale nel percorso professionale che vedrà il personale impiegato a bordo delle unità navali per assumerne in futuro il Comando.

Obiettivo del corso è consentire al personale, mediante mirate attività addestrative, periodi di temporanei imbarchi, partecipazione a moduli di sicurezza presso i Centri di addestramento di Forza Armata, di acquisire quelle abilità necessarie per la conduzioni delle Unità navali maggiori del Corpo.

Il Centro di formazione specialistica di Messina, incardinato nell'ambito del Reparto Supporto navale, ricorrendo all'esperienza pratica di personale altamente specializzato abitualmente impiegato a bordo, è centro di eccellenza per la formazione e addestramento nel settore delle attività operative in mare.

In chiusura di corso, in occasione della Cerimonia di consegna attestati di superamento del momento formativo, i frequentatori hanno avuto modo di incontrare in rappresentanza del Comando Generale il Capo Ufficio Scuole e formazione, Capitano di Vascello  Gennaro Pappacena che ha sensibilizzato gli Ufficiali sull'importanza di tale momento formativo che proietta il personale nell'assolvimento di delicati futuri incarichi.


Eventi

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale a Londra per una serie di incontri istituzionali

Immagine segnaposto

Siglato a Venezia un protocollo d’intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l'Agenzia del Demanio

Immagine segnaposto

Premio Internazionale “Nassiriya Per La Pace”: tributo speciale al personale del Corpo distintosi per coraggio e impegno civile

Messina

Immagine segnaposto

COMUNICATO STAMPA 28-10-2021 - MESSINA: VARATA LA NUOVA NAVE DELLA GUARDIA COSTIERA - Porterà il nome di Roberto ARINGHIERI, medaglia d’oro a valor di marina

Immagine segnaposto

A Messina, il varo tecnico della nuova nave "R. Aringhieri" della Guardia Costiera

Immagine segnaposto

L’Onorevole Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, visita la Capitaneria di porto - Autorità marittima dello Stretto di Messina​