Il 23 ottobre, presso il piazzale della Capitaneria di porto di Olbia, si è svolta la solenne cerimonia del passaggio di consegne del Comando della Direzione Marittima del nord Sardegna, alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

Al Capitano di Vascello Maurizio Trogu è subentrato il Capitano di Vascello Giovanni Canu proveniente da Brindisi, ove ha ricoperto l’incarico di Comandante della Capitaneria di porto.

La cerimonia, condotta nel rispetto delle misure imposte dall'emergenza sanitaria in atto, ha visto la partecipazione di una ristretta rappresentanza del personale militare e civile della sede.

Nel proprio discorso di commiato, il Comandante Trogu ha richiamato i passi significativi del proprio periodo di Comando, con un riferimento particolare agli intensi momenti operativi connessi alla gestione di due sinistri marittimi che hanno interessato l’ambito portuale,  gestiti e portati a conclusione senza danni alla collettività, alle infrastrutture portuali e all’ambiente marino, a testimonianza dell’altissima valenza professionale degli uomini e donne della Guardia Costiera da lui diretti.

Nel prendere la parola, il Capitano di Vascello Giovanni Canu ha ringraziato il collega cedente per quanto fatto e per il patrimonio umano affidatogli.

In chiusura, l’intervento del Comandante Generale che, nel formulare l’augurio di buon lavoro al nuovo Direttore Marittimo, ha espresso il proprio apprezzamento per gli obiettivi raggiunti, evidenziando l'impegno profuso dai Comandi del nord-Sardegna nell'espletamento dei tradizionali compiti di istituto, con un richiamo particolare per l’apporto prezioso assicurato dall'Autorità marittima olbiese volto a fronteggiare il frangente emergenziale in atto.

Nella circostanza del cambio di Comando della Direzione Marittima di Olbia, il Comandante Generale ha fatto visita anche agli Uffici marittimi di Oristano, Bosa, Castelsardo, Santa Teresa di Gallura, Palau e la sezione distaccata di Cannigione, incontrando i rispettivi equipaggi per ringraziarli del lavoro svolto, ed i Sindaci dei relativi Comuni costieri. 


27/10/2020 Olbia Attività Eventi

Il 23 ottobre, presso il piazzale della Capitaneria di porto di Olbia, si è svolta la solenne cerimonia del passaggio di consegne del Comando della Direzione Marittima del nord Sardegna, alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino.

Al Capitano di Vascello Maurizio Trogu è subentrato il Capitano di Vascello Giovanni Canu proveniente da Brindisi, ove ha ricoperto l’incarico di Comandante della Capitaneria di porto.

La cerimonia, condotta nel rispetto delle misure imposte dall'emergenza sanitaria in atto, ha visto la partecipazione di una ristretta rappresentanza del personale militare e civile della sede.

Nel proprio discorso di commiato, il Comandante Trogu ha richiamato i passi significativi del proprio periodo di Comando, con un riferimento particolare agli intensi momenti operativi connessi alla gestione di due sinistri marittimi che hanno interessato l’ambito portuale,  gestiti e portati a conclusione senza danni alla collettività, alle infrastrutture portuali e all’ambiente marino, a testimonianza dell’altissima valenza professionale degli uomini e donne della Guardia Costiera da lui diretti.

Nel prendere la parola, il Capitano di Vascello Giovanni Canu ha ringraziato il collega cedente per quanto fatto e per il patrimonio umano affidatogli.

In chiusura, l’intervento del Comandante Generale che, nel formulare l’augurio di buon lavoro al nuovo Direttore Marittimo, ha espresso il proprio apprezzamento per gli obiettivi raggiunti, evidenziando l'impegno profuso dai Comandi del nord-Sardegna nell'espletamento dei tradizionali compiti di istituto, con un richiamo particolare per l’apporto prezioso assicurato dall'Autorità marittima olbiese volto a fronteggiare il frangente emergenziale in atto.

Nella circostanza del cambio di Comando della Direzione Marittima di Olbia, il Comandante Generale ha fatto visita anche agli Uffici marittimi di Oristano, Bosa, Castelsardo, Santa Teresa di Gallura, Palau e la sezione distaccata di Cannigione, incontrando i rispettivi equipaggi per ringraziarli del lavoro svolto, ed i Sindaci dei relativi Comuni costieri. 


Eventi

Immagine segnaposto

La Senatrice Anna Maria Bernini in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Sottosegretario di Stato per il Lavoro e le Politiche Sociali, Sen. Stanislao Di Piazza, in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Direttore della rivista "Nautica" in visita al Comando Generale

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale incontra il presidente di Eurispes

Olbia

Immagine segnaposto

Workshop sulle aree marine protette: confronto tra Enti gestori e Autorità marittime per l’ottimizzazione dell’attività di sorveglianza

Immagine segnaposto

Il Ministro dell’Ambiente in visita alla Direzione Marittima di Olbia

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita alla Direzione Marittima di Olbia