Nella mattinata dello scorso 5 ottobre, presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera a Roma, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino ha ricevuto, insieme al Vice Comandante Generale Ammiraglio Antonio Basile, gli Ammiragli Ferdinando Lolli e Pierluigi Piccolo, rispettivamente già Comandante e Vice Comandante generale del Corpo.

L’incontro cordiale - nel corso del quale sono stati condivisi con gli Ammiragli gli obiettivi, i risultati raggiunti e le principali novità riguardanti il Corpo nei molteplici contesti istituzionali che lo vedono operare a tutela degli interessi marittimi del Paese – è coinciso con il ricorrere del 50° anniversario dell’ingresso dei due Ammiragli in Accademia Navale, quali giovani Ufficiali del Corpo.

Il momento di confronto è stato fortemente voluto dall'Ammiraglio Pettorino, nel segno della continuità, del senso di appartenenza e di riconoscenza verso i due alti Ufficiali, ai quali è unanimemente riconosciuto un ruolo chiave nel percorso di crescita che ha portato il Corpo a divenire la moderna Amministrazione marittima che è oggi, con particolare riguardo rispettivamente per il settore operativo e quello logistico.

L'importante circostanza si è conclusa con la rituale firma del libro d’onore e con l'"arrivederci" del Comandante Generale ad ulteriori appuntamenti che consolidino il connubio tra innovazione e tradizione dal quale il Corpo trae forza, nella consapevolezza – ha affermato l’Ammiraglio Pettorino – che “ciò che siamo, lo dobbiamo alla lungimiranza e all’impegno di chi ci ha preceduto”.

08/10/2020 Roma Attività Eventi

Nella mattinata dello scorso 5 ottobre, presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera a Roma, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino ha ricevuto, insieme al Vice Comandante Generale Ammiraglio Antonio Basile, gli Ammiragli Ferdinando Lolli e Pierluigi Piccolo, rispettivamente già Comandante e Vice Comandante generale del Corpo.

L’incontro cordiale - nel corso del quale sono stati condivisi con gli Ammiragli gli obiettivi, i risultati raggiunti e le principali novità riguardanti il Corpo nei molteplici contesti istituzionali che lo vedono operare a tutela degli interessi marittimi del Paese – è coinciso con il ricorrere del 50° anniversario dell’ingresso dei due Ammiragli in Accademia Navale, quali giovani Ufficiali del Corpo.

Il momento di confronto è stato fortemente voluto dall'Ammiraglio Pettorino, nel segno della continuità, del senso di appartenenza e di riconoscenza verso i due alti Ufficiali, ai quali è unanimemente riconosciuto un ruolo chiave nel percorso di crescita che ha portato il Corpo a divenire la moderna Amministrazione marittima che è oggi, con particolare riguardo rispettivamente per il settore operativo e quello logistico.

L'importante circostanza si è conclusa con la rituale firma del libro d’onore e con l'"arrivederci" del Comandante Generale ad ulteriori appuntamenti che consolidino il connubio tra innovazione e tradizione dal quale il Corpo trae forza, nella consapevolezza – ha affermato l’Ammiraglio Pettorino – che “ciò che siamo, lo dobbiamo alla lungimiranza e all’impegno di chi ci ha preceduto”.

Eventi

Immagine segnaposto

Corso di formazione BLSD per i militari della Guardia Costiera di Civitavecchia

Immagine segnaposto

L’Onorevole Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, visita la Capitaneria di porto di La Spezia

Immagine segnaposto

Il Comandante Generale in visita ai Comandi periferici della Liguria e della Toscana

Immagine segnaposto

Visita del Comandante Generale alla Capitaneria di porto di Augusta e agli Uffici minori del Compartimento marittimo di Siracusa

Roma

Immagine segnaposto

OPERAZIONE “30 DAYS AT SEA 3.0”

Immagine segnaposto

Comunicato stampa 30 aprile 2021

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera presenta il Rapporto annuale sul controllo pesca in Italia - anno 2020

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera presenta il Rapporto annuale sul controllo pesca in Italia – anno 2020