Nella giornata di ieri, lunedì 7 marzo, il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Prof. Enrico GIOVANNINI  a Messina in occasione dell'inaugurazione della nuova nave-traghetto "Iginia", l'unità green pronta a entrare il linea nella tratta dello Stretto – ha fatto visita alla locale Capitaneria di porto, accompagnato dal Vice Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Nunzio MARTELLO.

Ad accoglierli, il Capo del Compartimento marittimo di Messina, Capitano di Vascello Andrea TASSARA, oltrechè una rappresentanza del personale militare e civile di stanza nel Comando messinese: è a loro che il Ministro Giovannini si è rivolto – in occasione di un momento d'incontro e conoscenza con il personale – esprimendo il proprio apprezzamento per il lavoro svolto nel quotidiano, al fianco dell'utenza del mare e a beneficio degli interessi marittimi del Paese. Un impegno, quello delle donne e degli uomini del Corpo, riconosciuto loro anche dai cittadini che, come emerso dai dati divulgati dal Rapporto Italia 2021 di Eurispes, ripongono nella Guardia Costiera la propria incondizionata fiducia, nella piena consapevolezza del suo operato in favore della collettività marittima.

"Vi ringrazio – si legge nelle parole della dedica lasciata dal Ministro nel "libro d'onore" della Capitaneria messinese – per il contributo dato alla storia, alla cultura, ai traffici e alle persone, e per l'impegno che spesso supera le regole burocratiche, dando ulteriore valore a quello che fate".


08/03/2022 Messina Eventi

Nella giornata di ieri, lunedì 7 marzo, il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Prof. Enrico GIOVANNINI  a Messina in occasione dell'inaugurazione della nuova nave-traghetto "Iginia", l'unità green pronta a entrare il linea nella tratta dello Stretto – ha fatto visita alla locale Capitaneria di porto, accompagnato dal Vice Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Nunzio MARTELLO.

Ad accoglierli, il Capo del Compartimento marittimo di Messina, Capitano di Vascello Andrea TASSARA, oltrechè una rappresentanza del personale militare e civile di stanza nel Comando messinese: è a loro che il Ministro Giovannini si è rivolto – in occasione di un momento d'incontro e conoscenza con il personale – esprimendo il proprio apprezzamento per il lavoro svolto nel quotidiano, al fianco dell'utenza del mare e a beneficio degli interessi marittimi del Paese. Un impegno, quello delle donne e degli uomini del Corpo, riconosciuto loro anche dai cittadini che, come emerso dai dati divulgati dal Rapporto Italia 2021 di Eurispes, ripongono nella Guardia Costiera la propria incondizionata fiducia, nella piena consapevolezza del suo operato in favore della collettività marittima.

"Vi ringrazio – si legge nelle parole della dedica lasciata dal Ministro nel "libro d'onore" della Capitaneria messinese – per il contributo dato alla storia, alla cultura, ai traffici e alle persone, e per l'impegno che spesso supera le regole burocratiche, dando ulteriore valore a quello che fate".


Eventi

Immagine segnaposto

IL COMANDANTE GENERALE INCONTRA IL PERSONALE DELLA CALABRIA

Immagine segnaposto

Presentazione del primo Rapporto annuale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera

Immagine segnaposto

Mare Sicuro 2022 - Con l’estate al via l’operazione della Guardia Costiera a tutela dei cittadini e del mare

Immagine segnaposto

Nuova strada per la formazione per la navigazione autonoma

Messina

Immagine segnaposto

Concluso il 33° Tirocinio Avanzato di Manovra propedeutico all’abilitazione al Comando delle navi maggiori del Corpo.

Immagine segnaposto

COMUNICATO STAMPA 28-10-2021 - MESSINA: VARATA LA NUOVA NAVE DELLA GUARDIA COSTIERA - Porterà il nome di Roberto ARINGHIERI, medaglia d’oro a valor di marina

Immagine segnaposto

A Messina, il varo tecnico della nuova nave "R. Aringhieri" della Guardia Costiera