Proseguono i controlli in materia di pesca degli ispettori della Guardia Costiera di Sciacca in ossequio alla direttive del Compartimento Marittimo di Porto Empedocle e sotto il coordinamento del 12° Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Palermo.

Nel mese in corso sono state portate a compimento due operazioni che hanno visto la comminazione complessiva di n. 4 sanzioni amministrative per un totale di € 4.100,00 con il contestuale sequestro amministrativo di 900 chilogrammi di prodotto ittico.

Nello specifico, all'inizio del mese, a seguito di mirata attività di intelligence, è stato ispezionato un peschereccio che, nonostante fosse già rientrato in Porto, aveva totalmente omesso di annotare le catture effettuate durante la battuta di pesca, circa 6 quintali prodotto, e navigava con un marittimo non regolarmente assunto; acquisito il parere favorevole del Servizio Veterinario dell'A.S.P. di Sciacca, che ha giudicato idoneo al consumo umano quanto detenuto dall'unità, contestualmente posto sotto sequestro, i militari del Circomare hanno provveduto alla donazione dell'intero quantitativo al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale che ha successivamente destinato gli alimenti a numerosi enti caritatevoli, tra i quali la Parrocchia Santa Caterina di Sciacca – Mensa della Solidarietà. Il comandante dell'unità è stato sanzionato per complessivi € 2.616,00.

La seconda ispezione, che ha interessato un grossista nell' hinterland di Sciacca, ha permesso di appurare la detenzione di circa 3 quintali di prodotto ittico, la maggior parte dei quali di provenienza estera, in assenza di qualsiasi documento atto a ricostruirne la genuinità e la provenienza. Il legale rappresentante, al quale è stata comminata una sanzione amministrativa di €1.500,00, dovrà provvedere alla distruzione della merce, anch'essa sequestrata.

Resta alta l'attenzione da parte dei militari della Guardia Costiera di Sciacca in merito al controllo del territorio, tutela dell'ambiente marino e contrasto alla pesca illegale, nel rispetto delle normative comunitarie e nazionali volte a tutelare la risorsa ittica ed il consumatore.


09/05/2022 Scelta n. 1

Proseguono i controlli in materia di pesca degli ispettori della Guardia Costiera di Sciacca in ossequio alla direttive del Compartimento Marittimo di Porto Empedocle e sotto il coordinamento del 12° Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Palermo.

Nel mese in corso sono state portate a compimento due operazioni che hanno visto la comminazione complessiva di n. 4 sanzioni amministrative per un totale di € 4.100,00 con il contestuale sequestro amministrativo di 900 chilogrammi di prodotto ittico.

Nello specifico, all'inizio del mese, a seguito di mirata attività di intelligence, è stato ispezionato un peschereccio che, nonostante fosse già rientrato in Porto, aveva totalmente omesso di annotare le catture effettuate durante la battuta di pesca, circa 6 quintali prodotto, e navigava con un marittimo non regolarmente assunto; acquisito il parere favorevole del Servizio Veterinario dell'A.S.P. di Sciacca, che ha giudicato idoneo al consumo umano quanto detenuto dall'unità, contestualmente posto sotto sequestro, i militari del Circomare hanno provveduto alla donazione dell'intero quantitativo al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale che ha successivamente destinato gli alimenti a numerosi enti caritatevoli, tra i quali la Parrocchia Santa Caterina di Sciacca – Mensa della Solidarietà. Il comandante dell'unità è stato sanzionato per complessivi € 2.616,00.

La seconda ispezione, che ha interessato un grossista nell' hinterland di Sciacca, ha permesso di appurare la detenzione di circa 3 quintali di prodotto ittico, la maggior parte dei quali di provenienza estera, in assenza di qualsiasi documento atto a ricostruirne la genuinità e la provenienza. Il legale rappresentante, al quale è stata comminata una sanzione amministrativa di €1.500,00, dovrà provvedere alla distruzione della merce, anch'essa sequestrata.

Resta alta l'attenzione da parte dei militari della Guardia Costiera di Sciacca in merito al controllo del territorio, tutela dell'ambiente marino e contrasto alla pesca illegale, nel rispetto delle normative comunitarie e nazionali volte a tutelare la risorsa ittica ed il consumatore.


Scelta n. 1

Immagine segnaposto

MANUTENZIONE PRESIDI ANTINCENDIO CP

Immagine segnaposto

AVVISO DI EFFETTUAZIONE ATTIVITA' DI ACQUISISZIONE DEI DATI MORFO BATIMETRICI

Immagine segnaposto

Smaltimento acque oleose di sentina CP 765

Immagine segnaposto

Eliminazione perdita casse gasolio MV CP765