​Alle ore 16.48 odierne la Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Savona - riceveva una chiamata tramite numero d'emergenza 1530, relativa ad un kitesurfista in difficoltà, nella zona di mare antistante la località "FORNACI" del comune di Savona.

Il segnalante a terra riferiva alla Guardia costiera che la vela continuava ad essere spinta al largo a causa del forte vento di burrasca e del mare agitato come era stato evidenziato dai bollettini meteo. La Guardia Costiera di Savona disponeva l'uscita della M/V SAR CP863 che poco dopo intercettava la vela e il corpo riverso in acqua attaccato ai cavi del kitesurf.

Con estrema difficoltà dovuta alle proibitive condizioni meteomarine, il personale della motovedetta provvedeva a recuperare a bordo il malcapitato e dirigeva immediatamente verso il porto di Savona. Durante la navigazione personale imbarcato procedeva a effettuare le manovre di primo soccorso.

Presso la banchina della Capitaneria di Porto il kitesurfista veniva affidato alle cure sanitarie del personale medico del 118 e successivamente veniva trasportato presso il locale ospedale San Paolo. 

Alle ore 18.46 questa sala operativa veniva informata dell'avvenuto decesso della persona, un uomo di 67 anni, kitesurfista esperto.

01/04/2022 Savona

​Alle ore 16.48 odierne la Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Savona - riceveva una chiamata tramite numero d'emergenza 1530, relativa ad un kitesurfista in difficoltà, nella zona di mare antistante la località "FORNACI" del comune di Savona.

Il segnalante a terra riferiva alla Guardia costiera che la vela continuava ad essere spinta al largo a causa del forte vento di burrasca e del mare agitato come era stato evidenziato dai bollettini meteo. La Guardia Costiera di Savona disponeva l'uscita della M/V SAR CP863 che poco dopo intercettava la vela e il corpo riverso in acqua attaccato ai cavi del kitesurf.

Con estrema difficoltà dovuta alle proibitive condizioni meteomarine, il personale della motovedetta provvedeva a recuperare a bordo il malcapitato e dirigeva immediatamente verso il porto di Savona. Durante la navigazione personale imbarcato procedeva a effettuare le manovre di primo soccorso.

Presso la banchina della Capitaneria di Porto il kitesurfista veniva affidato alle cure sanitarie del personale medico del 118 e successivamente veniva trasportato presso il locale ospedale San Paolo. 

Alle ore 18.46 questa sala operativa veniva informata dell'avvenuto decesso della persona, un uomo di 67 anni, kitesurfista esperto.

Savona

Immagine segnaposto

Varazze, un bagnante cinquantenne perde la vita

Immagine segnaposto

IL PREFETTO DI SAVONA VISITA I PORTI DI SAVONA E VADO LIGURE

Immagine segnaposto

CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA DI SAVONA - SANZIONI PER PESCATORE SPORTIVO SORPRESO A PESCARE 20 KG DI TOTANI

Immagine segnaposto

ATTIVITA’ DI CONTROLLO SUL RISPETTO DELLE NORME IN MATERIA DI TRACCIABILITA’ DEI PRODOTTI ITTICI