Attività SAR (soccorso in mare) di Polizia Marittima e Vigilanza Pesca.

Nel pomeriggio del 12 agosto, alle ore 15:37 circa, presso la Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, giungeva una richiesta di soccorso telefonica tramite il numero "BLU" 1530, da parte di una diportista che comunicava di trovarsi con altre due persone a bordo di un gommone con un'avaria al timone, nei pressi della piattaforma Davide ad una distanza di circa otto miglia dalla costa antistante Pedaso.

Si disponeva l'immediata uscita della dipendente motovedetta SAR CP843, che intercettava il gommone e prestava assistenza verso il porto di Porto San Giorgio. Sul posto veniva dirottata anche la motovedetta CP538 dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio che supportava le operazioni di assistenza la CP843 e scortava il natante fino alla darsena attrezzata di Pedaso.

Sempre nella giornata del 12 agosto, nel corso di normali controlli di vigilanza pesca, i militari della locale Guardia Costiera, hanno ispezionato un'autovettura nel porto di San Benedetto del Tronto. All'interno del cofano sono stati rinvenuti n°7 sacchi di mitili, per un totale di Kg. 46, mancanti delle necessarie etichette/bolli sanitari. Hanno proceduto pertanto ad elevare una sanzione amministrativa di €.2.000,00 a carico del conducente ed a porre sotto sequestro l'intera partita di mitili. A seguito di ispezione del locale Servizio Veterinario Asur Area Vasta n.5 i mitili, dichiarati vivi e vitali, sono stati reimmessi in mare.

Il Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, Capitano di Fregata Sergio Lo Presti, nell'esprimere il suo vivo apprezzamento per la rapidità con la quale è stata condotta l'attività di soccorso, ricorda, a tutti gli utenti del mare, che per segnalare eventuali situazioni di pericolo è disponibile il numero blu per le emergenze in mare 1530, attivo 24 ore su 24 sia da telefono fisso che cellulare.-

12/08/2015 San Benedetto del Tronto

Attività SAR (soccorso in mare) di Polizia Marittima e Vigilanza Pesca.

Nel pomeriggio del 12 agosto, alle ore 15:37 circa, presso la Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, giungeva una richiesta di soccorso telefonica tramite il numero "BLU" 1530, da parte di una diportista che comunicava di trovarsi con altre due persone a bordo di un gommone con un'avaria al timone, nei pressi della piattaforma Davide ad una distanza di circa otto miglia dalla costa antistante Pedaso.

Si disponeva l'immediata uscita della dipendente motovedetta SAR CP843, che intercettava il gommone e prestava assistenza verso il porto di Porto San Giorgio. Sul posto veniva dirottata anche la motovedetta CP538 dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio che supportava le operazioni di assistenza la CP843 e scortava il natante fino alla darsena attrezzata di Pedaso.

Sempre nella giornata del 12 agosto, nel corso di normali controlli di vigilanza pesca, i militari della locale Guardia Costiera, hanno ispezionato un'autovettura nel porto di San Benedetto del Tronto. All'interno del cofano sono stati rinvenuti n°7 sacchi di mitili, per un totale di Kg. 46, mancanti delle necessarie etichette/bolli sanitari. Hanno proceduto pertanto ad elevare una sanzione amministrativa di €.2.000,00 a carico del conducente ed a porre sotto sequestro l'intera partita di mitili. A seguito di ispezione del locale Servizio Veterinario Asur Area Vasta n.5 i mitili, dichiarati vivi e vitali, sono stati reimmessi in mare.

Il Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, Capitano di Fregata Sergio Lo Presti, nell'esprimere il suo vivo apprezzamento per la rapidità con la quale è stata condotta l'attività di soccorso, ricorda, a tutti gli utenti del mare, che per segnalare eventuali situazioni di pericolo è disponibile il numero blu per le emergenze in mare 1530, attivo 24 ore su 24 sia da telefono fisso che cellulare.-

San Benedetto del Tronto

Immagine segnaposto

Visita dell'Arcivescovo Ordinario Militare per l'italia, S.E. Monsignor Santo Marcianò

Immagine segnaposto

4 dicembre 2019 Celebrazione Festa di Santa Barbara

Immagine segnaposto

Giornata del Mare 2019

Immagine segnaposto

Il Prefetto di Fermo in visita alla Capitaneria di Porto