​Questa mattina, intorno alle 11.45, a seguito dell'apertura straordinaria del ponte "2 Giugno" e della passerella pedonale, per consentire il transito di alcune imbarcazioni, il sistema per l'abbassamento di quest'ultima è andata fuori uso. La situazione avrebbe potuto provocare non pochi disagi rendendo impossibile ai pedoni attraversare il Tevere. Venuto a conoscenza dell'imprevisto, il Comandante della Capitaneria di Porto di Roma, Capitano di Vascello Fabrizio Ratto Vaquer, che aveva già disposto un presidio coordinato dal nostromo del porto per l'apertura straordinaria del ponte due giugno, chiuso da alcuni giorni per motivi tecnici, ha immediatamente consentito l'impiego degli equipaggi di due motovedette, delle quali una già presente in zona per agevolare il passaggio straordinario delle imbarcazioni sotto i due ponti. Gli equipaggi delle motovedette della Guardia Costiera di Roma, coadiuvati da un mezzo della Polizia di Stato, hanno provveduto in meno di un'ora a trasportare molte persone da una sponda all'altra del Tevere. Fortunatamente i tecnici della ditta "Fiumicino Servizi" hanno provveduto in poco tempo alla risoluzione del guasto e intorno alle ore 12.50 le motovedette della Capitaneria di Porto di Roma sono rientrate in base navale. Il Comune di Fiumicino ha provveduto a ringraziare la Capitaneria di porto di Roma e le altre forze intervenute del supporto fornito per agevolare la cittadinanza di Fiumicino e quanti rischiavano di non poter prendere le navette predisposte per raggiungere i voli in partenza dall'Aeroporto di Fiumicino.

08/09/2016 FIUMICINO

​Questa mattina, intorno alle 11.45, a seguito dell'apertura straordinaria del ponte "2 Giugno" e della passerella pedonale, per consentire il transito di alcune imbarcazioni, il sistema per l'abbassamento di quest'ultima è andata fuori uso. La situazione avrebbe potuto provocare non pochi disagi rendendo impossibile ai pedoni attraversare il Tevere. Venuto a conoscenza dell'imprevisto, il Comandante della Capitaneria di Porto di Roma, Capitano di Vascello Fabrizio Ratto Vaquer, che aveva già disposto un presidio coordinato dal nostromo del porto per l'apertura straordinaria del ponte due giugno, chiuso da alcuni giorni per motivi tecnici, ha immediatamente consentito l'impiego degli equipaggi di due motovedette, delle quali una già presente in zona per agevolare il passaggio straordinario delle imbarcazioni sotto i due ponti. Gli equipaggi delle motovedette della Guardia Costiera di Roma, coadiuvati da un mezzo della Polizia di Stato, hanno provveduto in meno di un'ora a trasportare molte persone da una sponda all'altra del Tevere. Fortunatamente i tecnici della ditta "Fiumicino Servizi" hanno provveduto in poco tempo alla risoluzione del guasto e intorno alle ore 12.50 le motovedette della Capitaneria di Porto di Roma sono rientrate in base navale. Il Comune di Fiumicino ha provveduto a ringraziare la Capitaneria di porto di Roma e le altre forze intervenute del supporto fornito per agevolare la cittadinanza di Fiumicino e quanti rischiavano di non poter prendere le navette predisposte per raggiungere i voli in partenza dall'Aeroporto di Fiumicino.

FIUMICINO

Immagine segnaposto

Controlli in materia ambientale

Immagine segnaposto

Controlli in mare presso le piattaforme petrolifere della rada di Fiumicino

Immagine segnaposto

Soccorsa una imbarcazione da diporto in procinto di affondare

Immagine segnaposto

Controlli per emergenza sanitaria Covid-19