Questa mattina presto la motovedetta CP 284 della Capitaneria di Porto di Roma ha lasciato la sua normale sede di servizio per dirigersi, per la terza volta, nelle acque del canale di Sicilia per attività di sorveglianza marittima volta alla tutela della vita umana in mare nel Mediterraneo centrale, operando nell'ambito della 7ª Squadriglia Guardia Costiera di Lampedusa. La motovedetta, al comando del 1° M.llo Fabrizio ALESSANDRO e con altri membri di equipaggio, raggiungerà quindi nei prossimi giorni l'isola siciliana, rilevando un analoga unità, anch'essa appartenente alla Direzione Marittima del Lazio, che in questi mesi è stata distaccata a Lampedusa. La durata della missione, di circa due mesi, rientra nell'ambito dei periodici avvicendamenti che la Direzione Marittima del Lazio assicura, con i suoi mezzi navali, al pari delle altre direzioni regionali del Corpo delle Capitanerie di Porto, provenienti da tutta Italia, al dispositivo aeronavale che costituisce l'avamposto delle coste nazionali nello stretto di Sicilia. Questa mattina Il personale della motovedetta nel lasciare il Porto ha salutato e omaggiato con un piccolo ricordo, la tradizionale foto incorniciata della nave,  il Comandante della Capitaneria di Porto di Roma Capitano di Vascello (CP) Fabrizio RATTO VAQUER che nei prossimi giorni lascerà, dopo un periodi di quasi due anni, il Comando del Compartimento Marittimo di Roma, alla presenza del nuovo Direttore Marittimo del Lazio, il Capitano di Vascello (CP) Vincenzo LEONE. Si conclude così il mandato del Capitano di Vascello (CP) Fabrizio Ratto Vaquer caratterizzato da 2 anni di intenso lavoro in cui sono state portate a termine moltissime attività nelle province marittime di Roma e Rieti. Dal Controllo e ricostruzione documentale delle 72 concessioni demaniali di Ostia, all'emanazione di un'Ordinanza per la numerazione progressiva (da nord a sud) delle postazioni di assistenza bagnanti del Circondario (stesso numero fronte mare e varco accesso terra) coordinamento mezzi navali e 118, dalla istituzione di un tavolo tecnico sulle acque marittime del Tevere alla stipula di importanti accordi per la realizzazione di un Deposito per le reti e le attrezzature da pesca al fine di assicurare sicurezza portuale e decoro urbano di Fiumicino e il monitoraggio di cetacei in aree interdette alla navigazione (Oceano Mare Delphis – Raffineria di Roma Total Erg (Fiumicino). Durante il periodo di Comando, due siti significativi, sono stati dedicati alla Guardia Costiera nel territorio di giurisdizione: il Giardino delle Capitanerie di Porto (Torvaianica) e la Piazzola elicotteri  Guardia Costiera (Fregene). Al Comandante Ratto Vaquer, è stato altresì attribuito il 1° Premio contro tutte le mafie "Città di Fiumicino", per l'attività di coordinamento dei controlli demaniali e della filiera della pesca, in connessione con le  indagini "mafia capitale". Il 2° premio è stato attribuito al giornalista Lirio Abbate. E' la seconda volta che nel mandato di Comando del Capitano di Vascello (CP) Fabrizio Ratto Vaquer, la Motovedetta CP 284 parte con tutto il suo equipaggio, rinforzato da un marinaio cuoco per la mensa di bordo e per l'assistenza agli eventuali naufraghi che dovessero essere soccorsi, nell'ambito del programma di avvicendamenti in Canale di Sicilia, assicurati dalle motovedette dei Compartimenti della Direzione Marittima del Lazio, il cui comando è stato recentemente assunto dal C.V.(CP) Vincenzo Leone.

05/09/2017 FIUMICINO

Questa mattina presto la motovedetta CP 284 della Capitaneria di Porto di Roma ha lasciato la sua normale sede di servizio per dirigersi, per la terza volta, nelle acque del canale di Sicilia per attività di sorveglianza marittima volta alla tutela della vita umana in mare nel Mediterraneo centrale, operando nell'ambito della 7ª Squadriglia Guardia Costiera di Lampedusa. La motovedetta, al comando del 1° M.llo Fabrizio ALESSANDRO e con altri membri di equipaggio, raggiungerà quindi nei prossimi giorni l'isola siciliana, rilevando un analoga unità, anch'essa appartenente alla Direzione Marittima del Lazio, che in questi mesi è stata distaccata a Lampedusa. La durata della missione, di circa due mesi, rientra nell'ambito dei periodici avvicendamenti che la Direzione Marittima del Lazio assicura, con i suoi mezzi navali, al pari delle altre direzioni regionali del Corpo delle Capitanerie di Porto, provenienti da tutta Italia, al dispositivo aeronavale che costituisce l'avamposto delle coste nazionali nello stretto di Sicilia. Questa mattina Il personale della motovedetta nel lasciare il Porto ha salutato e omaggiato con un piccolo ricordo, la tradizionale foto incorniciata della nave,  il Comandante della Capitaneria di Porto di Roma Capitano di Vascello (CP) Fabrizio RATTO VAQUER che nei prossimi giorni lascerà, dopo un periodi di quasi due anni, il Comando del Compartimento Marittimo di Roma, alla presenza del nuovo Direttore Marittimo del Lazio, il Capitano di Vascello (CP) Vincenzo LEONE. Si conclude così il mandato del Capitano di Vascello (CP) Fabrizio Ratto Vaquer caratterizzato da 2 anni di intenso lavoro in cui sono state portate a termine moltissime attività nelle province marittime di Roma e Rieti. Dal Controllo e ricostruzione documentale delle 72 concessioni demaniali di Ostia, all'emanazione di un'Ordinanza per la numerazione progressiva (da nord a sud) delle postazioni di assistenza bagnanti del Circondario (stesso numero fronte mare e varco accesso terra) coordinamento mezzi navali e 118, dalla istituzione di un tavolo tecnico sulle acque marittime del Tevere alla stipula di importanti accordi per la realizzazione di un Deposito per le reti e le attrezzature da pesca al fine di assicurare sicurezza portuale e decoro urbano di Fiumicino e il monitoraggio di cetacei in aree interdette alla navigazione (Oceano Mare Delphis – Raffineria di Roma Total Erg (Fiumicino). Durante il periodo di Comando, due siti significativi, sono stati dedicati alla Guardia Costiera nel territorio di giurisdizione: il Giardino delle Capitanerie di Porto (Torvaianica) e la Piazzola elicotteri  Guardia Costiera (Fregene). Al Comandante Ratto Vaquer, è stato altresì attribuito il 1° Premio contro tutte le mafie "Città di Fiumicino", per l'attività di coordinamento dei controlli demaniali e della filiera della pesca, in connessione con le  indagini "mafia capitale". Il 2° premio è stato attribuito al giornalista Lirio Abbate. E' la seconda volta che nel mandato di Comando del Capitano di Vascello (CP) Fabrizio Ratto Vaquer, la Motovedetta CP 284 parte con tutto il suo equipaggio, rinforzato da un marinaio cuoco per la mensa di bordo e per l'assistenza agli eventuali naufraghi che dovessero essere soccorsi, nell'ambito del programma di avvicendamenti in Canale di Sicilia, assicurati dalle motovedette dei Compartimenti della Direzione Marittima del Lazio, il cui comando è stato recentemente assunto dal C.V.(CP) Vincenzo Leone.

FIUMICINO

Immagine segnaposto

Controlli in materia ambientale

Immagine segnaposto

Controlli in mare presso le piattaforme petrolifere della rada di Fiumicino

Immagine segnaposto

Soccorsa una imbarcazione da diporto in procinto di affondare

Immagine segnaposto

Controlli per emergenza sanitaria Covid-19