Il Nucleo Ispettori Pesca della Guardia Costiera di Roma, nell'ambito dei controlli effettuati sulla filiera della pesca, ha sequestrato, in data odierna, circa 300 Kg di prodotto ittico proveniente dal Bangladesh (specie Labio, Pampo argento, Pesce tilapia, Alosa Asiatica, Ghiozzo indopacifico) rinvenuto in cattivo stato di conservazione e privo di alcuna documentazione di tracciabilità, prevista, invece, dalla legge a garanzia della salubrità del prodotto. Il sequestro è stato compiuto nella mattinata di oggi durante controlli a campione in un magazzino di prodotti alimentari etnici del Quartiere Prenestino di Roma. Nell'operazione, oltre al sequestro del prodotto, i militari hanno formalizzato una denuncia all'Autorità Giudiziaria unitamente alla locale ASL ed elevato cospicue sanzioni amministrative.

08/01/2014 ROMA

Il Nucleo Ispettori Pesca della Guardia Costiera di Roma, nell'ambito dei controlli effettuati sulla filiera della pesca, ha sequestrato, in data odierna, circa 300 Kg di prodotto ittico proveniente dal Bangladesh (specie Labio, Pampo argento, Pesce tilapia, Alosa Asiatica, Ghiozzo indopacifico) rinvenuto in cattivo stato di conservazione e privo di alcuna documentazione di tracciabilità, prevista, invece, dalla legge a garanzia della salubrità del prodotto. Il sequestro è stato compiuto nella mattinata di oggi durante controlli a campione in un magazzino di prodotti alimentari etnici del Quartiere Prenestino di Roma. Nell'operazione, oltre al sequestro del prodotto, i militari hanno formalizzato una denuncia all'Autorità Giudiziaria unitamente alla locale ASL ed elevato cospicue sanzioni amministrative.

ROMA

Immagine segnaposto

La scuola naviga verso il futuro

Immagine segnaposto

Operazione Mercato Globale

Immagine segnaposto

La Guardia Costiera sequestra un autolavaggio,una carrozzeria e alcuni locali di un cantiere

Immagine segnaposto

10.10. 2019 - La Capitaneria di Porto di Roma prosegue con la bonifica dei relitti abbandonati nel fiume Tevere