​Operazione congiunta sulla spiaggia rutula da parte del comando della Capitaneria di Porto di Torvaianica-Ardea e della squadra ambiente della polizia municipale di Ardea, che questa mattina hanno effettuato un sopralluogo – al quale ha partecipato anche il responsabile del cantiere della concessionaria incaricata di pulire l’arenile rutulo – al fine di constatare i danni causati dalla mareggiata e verificare gli eventuali rifiuti, il legnatico e gli ingombranti depositati nell’arenile. L’operazione è partita di buon mattino, per verbalizzare i fantini che con i loro cavalli quotidianamente si recano sulla battigia per allenarli, purtroppo senza curarsi delle inevitabili deiazioni. Nel frattempo gli agenti operanti hanno relazionato lo stato dei luoghi dell’arenile e della sabbia ancora depositata sul marciapiede che costeggia il lungomare. Durante il controllo gli agenti sono stati coordinati dal Capitano Aldo Secci per quanto riguarda la polizia locale, mentre per la Capitaneria di Porto dal comandante Giuseppe Falato. L’operazione si inquadra nel programma di controllo marittimo e terreste che la che la Capitaneria di Porto di Fiumicino ha delineato con l'avvicinarsi della stagione estiva. Ancora una volta la stretta collaborazione tra la polizia municipale e la Guardia Costiera ha portato ad interessanti risultati: oggi c’è stato il sequestro di due “surchi”, carrettini trainati da un cavallo e condotti da un fantino, usati per le corse dei cavalli. L’operazione è derivata dalla denuncia, presentata il 9 febbraio, dal consigliere Luca Fanco. “Il sottoscritto Rag. Luca Fanco – si legge nella denuncia inoltrata sia al Comune che alle forze dell’ordine – Consigliere comunale di maggioranza, Capogruppo consigliare della Lista Civica “Legalità e Liberta con Eufemi per Ardea”, denuncia che, a seguito di numerose segnalazioni e lamentele dei cittadini del litorale circa la presenza costante e giornaliera di cavalli sulla spiaggia, in data odierna mi sono recato personalmente per constatare la veridicità su quanto segnalatomi dai cittadini. Alle ore 8 circa, questa mattina, numerosi cavalli ai quali era stato attaccato un carretto, guidati da fantini, percorrevano Via Bergamo, si immettevano sul Lungomare degli Ardeatini e, attraverso il passo a mare adiacente lo Stabilimento Balneare Sayonara, percorrevano per diversi chilometri il bagnasciuga, il tutto in spregio alle Leggi vigenti e all’Ordinanza del Sindaco, defecando lungo tutto il tragitto percorso”. Un episodio che, evidentemente, era diventata un’abitudine, visto che – non appena approntati i controlli – i fantini sono immediatamente stati fermati.

01/03/2016 TORVAJANICA

​Operazione congiunta sulla spiaggia rutula da parte del comando della Capitaneria di Porto di Torvaianica-Ardea e della squadra ambiente della polizia municipale di Ardea, che questa mattina hanno effettuato un sopralluogo – al quale ha partecipato anche il responsabile del cantiere della concessionaria incaricata di pulire l’arenile rutulo – al fine di constatare i danni causati dalla mareggiata e verificare gli eventuali rifiuti, il legnatico e gli ingombranti depositati nell’arenile. L’operazione è partita di buon mattino, per verbalizzare i fantini che con i loro cavalli quotidianamente si recano sulla battigia per allenarli, purtroppo senza curarsi delle inevitabili deiazioni. Nel frattempo gli agenti operanti hanno relazionato lo stato dei luoghi dell’arenile e della sabbia ancora depositata sul marciapiede che costeggia il lungomare. Durante il controllo gli agenti sono stati coordinati dal Capitano Aldo Secci per quanto riguarda la polizia locale, mentre per la Capitaneria di Porto dal comandante Giuseppe Falato. L’operazione si inquadra nel programma di controllo marittimo e terreste che la che la Capitaneria di Porto di Fiumicino ha delineato con l'avvicinarsi della stagione estiva. Ancora una volta la stretta collaborazione tra la polizia municipale e la Guardia Costiera ha portato ad interessanti risultati: oggi c’è stato il sequestro di due “surchi”, carrettini trainati da un cavallo e condotti da un fantino, usati per le corse dei cavalli. L’operazione è derivata dalla denuncia, presentata il 9 febbraio, dal consigliere Luca Fanco. “Il sottoscritto Rag. Luca Fanco – si legge nella denuncia inoltrata sia al Comune che alle forze dell’ordine – Consigliere comunale di maggioranza, Capogruppo consigliare della Lista Civica “Legalità e Liberta con Eufemi per Ardea”, denuncia che, a seguito di numerose segnalazioni e lamentele dei cittadini del litorale circa la presenza costante e giornaliera di cavalli sulla spiaggia, in data odierna mi sono recato personalmente per constatare la veridicità su quanto segnalatomi dai cittadini. Alle ore 8 circa, questa mattina, numerosi cavalli ai quali era stato attaccato un carretto, guidati da fantini, percorrevano Via Bergamo, si immettevano sul Lungomare degli Ardeatini e, attraverso il passo a mare adiacente lo Stabilimento Balneare Sayonara, percorrevano per diversi chilometri il bagnasciuga, il tutto in spregio alle Leggi vigenti e all’Ordinanza del Sindaco, defecando lungo tutto il tragitto percorso”. Un episodio che, evidentemente, era diventata un’abitudine, visto che – non appena approntati i controlli – i fantini sono immediatamente stati fermati.