FONTE: RAVENNATODAY

ALTRE FONTI:   ROMAGNAUNO  -  TELEROMAGNA  -  RAVENNA24ORE  -  RAVENNANOTIZIE  -  RAVENNAWEBTV  -  TR24  -  FORLìTODAY  -  CORRIEREROMAGNA  -  ROMAGNANOI  -  PIU'NOTIZIE

Durante questo fine settimana, tra le molteplici attività svolte dai militari della Guardia Costiera, ci sono stati momenti di apprensione avuti nel pomeriggio di sabato a Punta Marina per un catamarano a vela alla deriva. A bordo vi era il proprietario, un uomo forlivese che, dopo la rottura dell’albero, non è riuscito più a controllare l’imbarcazione e si è visto costretto a lanciare l’sos. Coordinato della Sala operativa della Capitaneria di porto di Ravenna, l’intervento è stato immediato.

Sul punto si sono recate le unità navali GC B108 e la Motovedetta CP 328. I militari, dopo essersi assicurati delle buone condizioni di salute dell’occupante, hanno fornito assistenza all’imbarcazione effettuando anche il rimorchio fino all’interno del corridoio di lancio di un Bagno nelle vicinanze, dove è stata successivamente raggiunta la riva con l’ausilio dell’assistente bagnante. Per gli utenti del mare, che è attivo il Numero Blu gratuito 1530, da utilizzare per la sola segnalazione delle emergenze, mentre, per gli altri dettagli contattare le Capitanerie di porto – Guardia Costiera. Tutte le informazioni sono rinvenibili sul sito www.guardiacostiera.it.

13/08/2018 Ravenna

FONTE: RAVENNATODAY

ALTRE FONTI:   ROMAGNAUNO  -  TELEROMAGNA  -  RAVENNA24ORE  -  RAVENNANOTIZIE  -  RAVENNAWEBTV  -  TR24  -  FORLìTODAY  -  CORRIEREROMAGNA  -  ROMAGNANOI  -  PIU'NOTIZIE

Durante questo fine settimana, tra le molteplici attività svolte dai militari della Guardia Costiera, ci sono stati momenti di apprensione avuti nel pomeriggio di sabato a Punta Marina per un catamarano a vela alla deriva. A bordo vi era il proprietario, un uomo forlivese che, dopo la rottura dell’albero, non è riuscito più a controllare l’imbarcazione e si è visto costretto a lanciare l’sos. Coordinato della Sala operativa della Capitaneria di porto di Ravenna, l’intervento è stato immediato.

Sul punto si sono recate le unità navali GC B108 e la Motovedetta CP 328. I militari, dopo essersi assicurati delle buone condizioni di salute dell’occupante, hanno fornito assistenza all’imbarcazione effettuando anche il rimorchio fino all’interno del corridoio di lancio di un Bagno nelle vicinanze, dove è stata successivamente raggiunta la riva con l’ausilio dell’assistente bagnante. Per gli utenti del mare, che è attivo il Numero Blu gratuito 1530, da utilizzare per la sola segnalazione delle emergenze, mentre, per gli altri dettagli contattare le Capitanerie di porto – Guardia Costiera. Tutte le informazioni sono rinvenibili sul sito www.guardiacostiera.it.

Ravenna

Immagine segnaposto

Passeggero infortunato su nave da crociera, interviene la Guardia Costiera di Ravenna e il personale medico del 118.

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Cestha: rilasciata in mare la tartaruga marina “Moby Dick”

Immagine segnaposto

Il Sindaco Massimo Medri ha incontrato i militari della Guardia costiera di Cervia.

Immagine segnaposto

Accordo operativo tra la Guardia Costiera e i Vigili del Fuoco dell’Emilia-Romagna