​FONTE: RAVENNAWEBTV

ALTRE FONTI:  RAVENNANOTIZIE -   RAVENNATODAY - Più NOTIZIE

Questa mattina S.E. il Prefetto Enrico CATERINO, ha visitato la Capitaneria di porto di Ravenna, sede della Direzione Marittima dell'Emilia Romagna, accolto dal Direttore Marittimo e Comandante del porto, il Capitano di Vascello Pietro RUBERTO.

Nel corso della visita sono stati illustrati gli aspetti salienti della realtà marittima e portuale locale e le molteplici attività amministrative ed operative svolte dalla Capitaneria di porto Guardia Costiera, evidenziando altresì, il valore strategico dell'attività che quotidianamente viene svolta sul territorio ed in ambito portuale a tutela della sicurezza e dell'uso legittimo del demanio e del mare.

Dopo la firma del libro d'onore e la consegna del crest simbolo distintivo del Comando, il Direttore Marittimo Ruberto, ha colto l'occasione per far incontrare il Sig. Prefetto con alcuni rappresentanti del cluster Marittimo del porto Ravennate: il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale e rappresentanti dei servizi tecnico nautici del porto (Piloti, Ormeggiatori, Rimorchiatori), nonché del Welfare della Gente di Mare, degli Agenti e Raccomandatari Marittimi.

Successivamente, a bordo della motovedetta CP274, il Sig. Prefetto ha avuto modo di visionare le aree, le banchine che saranno oggetto dei lavori di adeguamento e di approfondimento dei fondali, necessari per rendere il nostro porto più efficiente e competitivo nello scenario internazionale.

La mattinata si è conclusa con la visita alla Sala Operativa dell'8° M.R.S.C. - Maritime Rescue Sub Centres - centro nevralgico del coordinamento regionale dei soccorsi in mare, dove sono stati illustrati i principali compiti della Guardia Costiera nell'ambito del soccorso marittimo e della tutela ambientale, con particolare attenzione sulle procedure di monitoraggio del traffico navale, elemento fondamentale per garantire la sicurezza dei trasporti marittimi e conseguentemente l'efficienza e la competitività del traffico mercantile e della logistica portuale.

Il Sig. Prefetto lasciando la sede, si è complimentato per la professionalità con la quale è stata curata la visita all'Autorità Marittima nelle sue articolazioni, esprimendo gratitudine per la calorosa accoglienza ricevuta nonché vivissimi apprezzamenti per il lavoro svolto quotidianamente con passione e professionalità dagli uomini e dalle donne della Guardia costiera Ravennate.

25/10/2018 Ravenna

​FONTE: RAVENNAWEBTV

ALTRE FONTI:  RAVENNANOTIZIE -   RAVENNATODAY - Più NOTIZIE

Questa mattina S.E. il Prefetto Enrico CATERINO, ha visitato la Capitaneria di porto di Ravenna, sede della Direzione Marittima dell'Emilia Romagna, accolto dal Direttore Marittimo e Comandante del porto, il Capitano di Vascello Pietro RUBERTO.

Nel corso della visita sono stati illustrati gli aspetti salienti della realtà marittima e portuale locale e le molteplici attività amministrative ed operative svolte dalla Capitaneria di porto Guardia Costiera, evidenziando altresì, il valore strategico dell'attività che quotidianamente viene svolta sul territorio ed in ambito portuale a tutela della sicurezza e dell'uso legittimo del demanio e del mare.

Dopo la firma del libro d'onore e la consegna del crest simbolo distintivo del Comando, il Direttore Marittimo Ruberto, ha colto l'occasione per far incontrare il Sig. Prefetto con alcuni rappresentanti del cluster Marittimo del porto Ravennate: il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale e rappresentanti dei servizi tecnico nautici del porto (Piloti, Ormeggiatori, Rimorchiatori), nonché del Welfare della Gente di Mare, degli Agenti e Raccomandatari Marittimi.

Successivamente, a bordo della motovedetta CP274, il Sig. Prefetto ha avuto modo di visionare le aree, le banchine che saranno oggetto dei lavori di adeguamento e di approfondimento dei fondali, necessari per rendere il nostro porto più efficiente e competitivo nello scenario internazionale.

La mattinata si è conclusa con la visita alla Sala Operativa dell'8° M.R.S.C. - Maritime Rescue Sub Centres - centro nevralgico del coordinamento regionale dei soccorsi in mare, dove sono stati illustrati i principali compiti della Guardia Costiera nell'ambito del soccorso marittimo e della tutela ambientale, con particolare attenzione sulle procedure di monitoraggio del traffico navale, elemento fondamentale per garantire la sicurezza dei trasporti marittimi e conseguentemente l'efficienza e la competitività del traffico mercantile e della logistica portuale.

Il Sig. Prefetto lasciando la sede, si è complimentato per la professionalità con la quale è stata curata la visita all'Autorità Marittima nelle sue articolazioni, esprimendo gratitudine per la calorosa accoglienza ricevuta nonché vivissimi apprezzamenti per il lavoro svolto quotidianamente con passione e professionalità dagli uomini e dalle donne della Guardia costiera Ravennate.

Ravenna

Immagine segnaposto

Passeggero infortunato su nave da crociera, interviene la Guardia Costiera di Ravenna e il personale medico del 118.

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Cestha: rilasciata in mare la tartaruga marina “Moby Dick”

Immagine segnaposto

Il Sindaco Massimo Medri ha incontrato i militari della Guardia costiera di Cervia.

Immagine segnaposto

Accordo operativo tra la Guardia Costiera e i Vigili del Fuoco dell’Emilia-Romagna