FONTE: RAVENNATODAY   

ALTRE FONTI: TR24 VIDEO  

Video Testimonial Marco MELANDRI:   Video 1 - Video 2 - Video 3        

Tra gli obiettivi principali che saranno perseguiti quello della tutela dell'ambiente marino e costiero, "sia per la ricchezza del patrimonio naturalistico, sia per i rilevanti interessi sociali ed economici coinvolti nell'uso delle relative risorse"

Anche quest'anno, per tutta la stagione estiva, la Guardia Costiera sarà impegnata nell'operazione "Mare Sicuro". Si tratta dell'iniziativa che da 25 anni a questa parte vede i militari della Capitaneria di Porto garantire, a turisti, diportisti e bagnanti, il sereno svolgimento delle vacanze in tutto relax e nel rispetto della legalità e dell'ecosistema marino. Fino al 16 settembre, saranno impegnate circa 200 persone, 19 mezzi navali, 13 mezzi terrestri che opereranno quotidianamente, ed in maniera specifica nei fine settimana, al fine di garantire la regolarità delle attività che normalmente caratterizzano le stagione balneare, sia a mare che a terra. lo scopo delle pattuglie è quello di assicurare il consueto monitoraggio delle attività che si svolgono sulle spiagge e nei porti turistici, nonché fornire ogni utile supporto alle situazioni di emergenza che dovessero verificarsi.

Da segnalare, da quest'anno, la campagna "bollino blu", indirizzata alla verifica delle dotazioni di sicurezza delle unità da diporto è diventata una prerogativa di legge e pertanto i diportisti che ne faranno richiesta potranno, a seguito di visita speditiva, richiedere l'assegnazione di un bollino adesivo da apporre sull'unità, a testimonianza di un preliminare controllo effettuato dalla Guardia Costiera e delle altre forze di polizia operanti in mare, potendo quindi evitare la sovrapposizione od il ripetersi di ulteriori controlli durante la stagione estiva in corso. Inoltre quest'anno, la regione Emilia Romagna - Dipartimento di Protezione Civile ha assegnato, in comodato d'uso gratuito due nuove unità veloci - tipo battello pneumatico - particolarmente idonee per la vigilanza delle acque marine costiere.

Il testimonial della campagna Mare Sicuro 2018 per la Direzione Marittima dell'Emilia Romagna è Marco Melandri, che si è reso disponibile per alcuni spot rivolti agli utenti del mare e che saranno a breve resi disponibili. E' sempre attivo il numero gratuito per le emergenze in mare 1530, che può essere utilizzato per segnalare  qualsiasi emergenza dovesse verificarsi, ed attestato alle Sale Operative degli Uffici territoriali della Guardia Costiera che si ricorda sono attive H24. Per tutte le altre informazioni riguardanti le norme che regolano la sicurezza in mare è possibile reperire le medesime sul sito della Guardia Costiera di Ravenna all'indirizzo http://www.guardiacostiera.gov.it/ravenna

27/06/2018 Ravenna Eventi

FONTE: RAVENNATODAY   

ALTRE FONTI: TR24 VIDEO  

Video Testimonial Marco MELANDRI:   Video 1 - Video 2 - Video 3        

Tra gli obiettivi principali che saranno perseguiti quello della tutela dell'ambiente marino e costiero, "sia per la ricchezza del patrimonio naturalistico, sia per i rilevanti interessi sociali ed economici coinvolti nell'uso delle relative risorse"

Anche quest'anno, per tutta la stagione estiva, la Guardia Costiera sarà impegnata nell'operazione "Mare Sicuro". Si tratta dell'iniziativa che da 25 anni a questa parte vede i militari della Capitaneria di Porto garantire, a turisti, diportisti e bagnanti, il sereno svolgimento delle vacanze in tutto relax e nel rispetto della legalità e dell'ecosistema marino. Fino al 16 settembre, saranno impegnate circa 200 persone, 19 mezzi navali, 13 mezzi terrestri che opereranno quotidianamente, ed in maniera specifica nei fine settimana, al fine di garantire la regolarità delle attività che normalmente caratterizzano le stagione balneare, sia a mare che a terra. lo scopo delle pattuglie è quello di assicurare il consueto monitoraggio delle attività che si svolgono sulle spiagge e nei porti turistici, nonché fornire ogni utile supporto alle situazioni di emergenza che dovessero verificarsi.

Da segnalare, da quest'anno, la campagna "bollino blu", indirizzata alla verifica delle dotazioni di sicurezza delle unità da diporto è diventata una prerogativa di legge e pertanto i diportisti che ne faranno richiesta potranno, a seguito di visita speditiva, richiedere l'assegnazione di un bollino adesivo da apporre sull'unità, a testimonianza di un preliminare controllo effettuato dalla Guardia Costiera e delle altre forze di polizia operanti in mare, potendo quindi evitare la sovrapposizione od il ripetersi di ulteriori controlli durante la stagione estiva in corso. Inoltre quest'anno, la regione Emilia Romagna - Dipartimento di Protezione Civile ha assegnato, in comodato d'uso gratuito due nuove unità veloci - tipo battello pneumatico - particolarmente idonee per la vigilanza delle acque marine costiere.

Il testimonial della campagna Mare Sicuro 2018 per la Direzione Marittima dell'Emilia Romagna è Marco Melandri, che si è reso disponibile per alcuni spot rivolti agli utenti del mare e che saranno a breve resi disponibili. E' sempre attivo il numero gratuito per le emergenze in mare 1530, che può essere utilizzato per segnalare  qualsiasi emergenza dovesse verificarsi, ed attestato alle Sale Operative degli Uffici territoriali della Guardia Costiera che si ricorda sono attive H24. Per tutte le altre informazioni riguardanti le norme che regolano la sicurezza in mare è possibile reperire le medesime sul sito della Guardia Costiera di Ravenna all'indirizzo http://www.guardiacostiera.gov.it/ravenna

Eventi

Immagine segnaposto

Passeggero infortunato su nave da crociera, interviene la Guardia Costiera di Ravenna e il personale medico del 118.

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Cestha: rilasciata in mare la tartaruga marina “Moby Dick”

Immagine segnaposto

Il Sindaco Massimo Medri ha incontrato i militari della Guardia costiera di Cervia.

Immagine segnaposto

Accordo operativo tra la Guardia Costiera e i Vigili del Fuoco dell’Emilia-Romagna

Ravenna

Immagine segnaposto

Passeggero infortunato su nave da crociera, interviene la Guardia Costiera di Ravenna e il personale medico del 118.

Immagine segnaposto

Guardia Costiera e Cestha: rilasciata in mare la tartaruga marina “Moby Dick”

Immagine segnaposto

Il Sindaco Massimo Medri ha incontrato i militari della Guardia costiera di Cervia.

Immagine segnaposto

Accordo operativo tra la Guardia Costiera e i Vigili del Fuoco dell’Emilia-Romagna