​PORTO TORRES - Un’operazione di soccorso è stata portata a termine nella tarda mattinata di oggi dalla Guardia Costiera di Porto Torres, ed ha consentito il trasbordo in sicurezza per evacuazione medica di un marittimo di nazionalità messicana di anni 27 colto da malore a bordo della nave da crociera “Sovereign” di bandiera maltese. La nave conta 2309 passeggeri a bordo e 793 membri d’equipaggio.

L’operazione di soccorso è iniziata alle ore 11.30 di oggi, quando la nave da crociera, in navigazione da Barcellona a Napoli, a circa 6 miglia a nord-est dell’Asinara ha contattato via radio sul canale internazionale di soccorso la Sala Operativa della Capitaneria di porto turritana, segnalando la presenza a bordo di un membro d’equipaggio di sesso maschile colto da fortissimi dolori addominali e perdite ematiche, richiedendone quindi il trasbordo urgente presso una struttura ospedaliera. Immediatamente, la Guardia Costiera di Porto Torres ha messo in contatto la nave con il Cirm (Centro internazionale radio medico), che ha fatto via radio una prima diagnosi consigliando l’immediato ricovero presso una struttura ospedaliera.

E' stata, quindi, dirottata la nave in direzione del porto di Porto Torres al fine di poter effettuare il trasbordo del malcapitato in acque tranquille a mezzo della motonave CP 810, inviata incontro alla nave. Alle ore 13.30 circa, l'unità navale specializzata nella ricerca e soccorso, ha intercettato l’unità nel golfo dell’Asinara a circa 9 miglia da Porto Torres ed effettuato il trasbordo del passeggero bisognevole di cure mediche. le operazioni di soccorso si sono concluse alle ore 14 circa, quando il marittimo messicano, sbarcato presso la banchina della Capitaneria di porto, è stato trasportato con ambulanza del servizio 118, prontamente intervenuto, presso il nosocomio sassarese per le cure del caso, mentre la motonave “Sovereign” è stata autorizzata a proseguire la navigazione verso il porto di Napoli.

Il comandante della capitaneria di porto di Porto Torres, Emilio Del Santo, ha evidenziato che la procedura di evacuazione medica via mare vede periodicamente impegnate le motovedette della Guardia Costiera in un’attività, comunque effettuata previa diagnosi del personale del Centro internazionale radio medico, dove la tempistica è estremamente importante per assicurare in tempi rapidi il malcapitato alle cure mediche necessarie.

29/05/2018 Porto Torres

​PORTO TORRES - Un’operazione di soccorso è stata portata a termine nella tarda mattinata di oggi dalla Guardia Costiera di Porto Torres, ed ha consentito il trasbordo in sicurezza per evacuazione medica di un marittimo di nazionalità messicana di anni 27 colto da malore a bordo della nave da crociera “Sovereign” di bandiera maltese. La nave conta 2309 passeggeri a bordo e 793 membri d’equipaggio.

L’operazione di soccorso è iniziata alle ore 11.30 di oggi, quando la nave da crociera, in navigazione da Barcellona a Napoli, a circa 6 miglia a nord-est dell’Asinara ha contattato via radio sul canale internazionale di soccorso la Sala Operativa della Capitaneria di porto turritana, segnalando la presenza a bordo di un membro d’equipaggio di sesso maschile colto da fortissimi dolori addominali e perdite ematiche, richiedendone quindi il trasbordo urgente presso una struttura ospedaliera. Immediatamente, la Guardia Costiera di Porto Torres ha messo in contatto la nave con il Cirm (Centro internazionale radio medico), che ha fatto via radio una prima diagnosi consigliando l’immediato ricovero presso una struttura ospedaliera.

E' stata, quindi, dirottata la nave in direzione del porto di Porto Torres al fine di poter effettuare il trasbordo del malcapitato in acque tranquille a mezzo della motonave CP 810, inviata incontro alla nave. Alle ore 13.30 circa, l'unità navale specializzata nella ricerca e soccorso, ha intercettato l’unità nel golfo dell’Asinara a circa 9 miglia da Porto Torres ed effettuato il trasbordo del passeggero bisognevole di cure mediche. le operazioni di soccorso si sono concluse alle ore 14 circa, quando il marittimo messicano, sbarcato presso la banchina della Capitaneria di porto, è stato trasportato con ambulanza del servizio 118, prontamente intervenuto, presso il nosocomio sassarese per le cure del caso, mentre la motonave “Sovereign” è stata autorizzata a proseguire la navigazione verso il porto di Napoli.

Il comandante della capitaneria di porto di Porto Torres, Emilio Del Santo, ha evidenziato che la procedura di evacuazione medica via mare vede periodicamente impegnate le motovedette della Guardia Costiera in un’attività, comunque effettuata previa diagnosi del personale del Centro internazionale radio medico, dove la tempistica è estremamente importante per assicurare in tempi rapidi il malcapitato alle cure mediche necessarie.

Porto Torres

Immagine segnaposto

Attività marittime e Portuali - Siglato un accordo per la Sicurezza - Capitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoroCapitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoro

Immagine segnaposto

Incendio su una barca a vela, diportisti salvati.

Immagine segnaposto

Pesca irregolare a porto Torres, sequestrata una rete vietata di 200 metri

Immagine segnaposto

Porto Torres Capitaneria: sanzioni per 35mila euro in due mesi