Platamona: drammatico crollo alla Rotonda di Platamona. Intorno alle 13.30 ha infatti ceduto di schianto un tratto di una decina di metri del grosso muro che separa la spiaggia dalla strada, all'altezza delle scalette, franando sui bagnanti che prendevano il sole vicino all'imponente struttura in blocchi di trachite.

Sul posto polizia, carabinieri, vigili del fuoco, polizia municipale, capitaneria di porto e 118. I bagnanti che affollavano la spiaggia hanno aiutato i soccorritori scavando a mani nude tra le macerie.

Due i feriti gravi, entrambi minorenni, estratti dalle macerie dai vigili del fuoco. Altri cinque quelli lievi, con molti bagnanti che sono riusciti a spostarsi appena in tempo (evitando così una ancora peggiore tragedia) appena hanno sentito il rumore dei blocchi di trachite che crollavano insieme ai pesanti piloni che reggono la struttura.

Dopo gli iniziali momenti di panico i bagnanti che affollavano numerosissimi la spiaggia hanno partecipato ai soccorsi, in particolare per aiutare a spostare l'enorme quantità di massi e detriti che avevano letteralmente ricoperto uno dei due bagnanti che ha avuto la peggio nel crollo.

Il ragazzo ora è in condizioni molto gravi nel reparto di Rianimazione dell'ospedale civile di Sassari. Tutti i bagnanti coinvolti nel crollo sono stati portati al pronto soccorso del Santissima Annunziata di Sassari per ulteriori accertamenti.


22/07/2015 Porto Torres

Platamona: drammatico crollo alla Rotonda di Platamona. Intorno alle 13.30 ha infatti ceduto di schianto un tratto di una decina di metri del grosso muro che separa la spiaggia dalla strada, all'altezza delle scalette, franando sui bagnanti che prendevano il sole vicino all'imponente struttura in blocchi di trachite.

Sul posto polizia, carabinieri, vigili del fuoco, polizia municipale, capitaneria di porto e 118. I bagnanti che affollavano la spiaggia hanno aiutato i soccorritori scavando a mani nude tra le macerie.

Due i feriti gravi, entrambi minorenni, estratti dalle macerie dai vigili del fuoco. Altri cinque quelli lievi, con molti bagnanti che sono riusciti a spostarsi appena in tempo (evitando così una ancora peggiore tragedia) appena hanno sentito il rumore dei blocchi di trachite che crollavano insieme ai pesanti piloni che reggono la struttura.

Dopo gli iniziali momenti di panico i bagnanti che affollavano numerosissimi la spiaggia hanno partecipato ai soccorsi, in particolare per aiutare a spostare l'enorme quantità di massi e detriti che avevano letteralmente ricoperto uno dei due bagnanti che ha avuto la peggio nel crollo.

Il ragazzo ora è in condizioni molto gravi nel reparto di Rianimazione dell'ospedale civile di Sassari. Tutti i bagnanti coinvolti nel crollo sono stati portati al pronto soccorso del Santissima Annunziata di Sassari per ulteriori accertamenti.


Porto Torres

Immagine segnaposto

Attività marittime e Portuali - Siglato un accordo per la Sicurezza - Capitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoroCapitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoro

Immagine segnaposto

Incendio su una barca a vela, diportisti salvati.

Immagine segnaposto

Pesca irregolare a porto Torres, sequestrata una rete vietata di 200 metri

Immagine segnaposto

Porto Torres Capitaneria: sanzioni per 35mila euro in due mesi