Una imbarcazione a vela battente bandiera belga con due persone a bordo è rimasta in avaria lunedi sera a sette miglia dal porto commerciale, a causa di un incendio improvviso poi domato dagli stessi diportisti, La motovedetta Cp 810 della Guardia costiera è intervenuta nelle acque del golfo dell’Asinara per soccorrere i naufraghi alla deriva. Dopo aver spento l’incendio, gli occupanti dell’unità da diporto “ Manga Be” hanno lanciato l’allarme con richiesta di intervento alla sala operativa della Capitaneria di porto. E i militari sono arrivati immediatamente sul posto stabilito con la motovedetta specializzata nelle operazioni di ricerca e soccorso, che ha subito invitato i proprietari della barca in avaria ad indossare i giubbotti di salvataggio e a mantenere la calma in attesa dei soccorsi. L’imbarcazione in difficoltà nelle acque del golfo è stata raggiunta mediante l’utilizzo di fonti luminose al calar del buio, e si è poi proceduto a prestarle assistenza per il raggiungimento in sicurezza all’interno del porto turritano. Le operazioni sono terminate alle 20, quando l’unità  a vela è stata ormeggiata in piena sicurezza nella banchina del molo turistico con il supporto della cooperativa degli ormeggiatori-barcaioli di Porto Torres. I due diportisti, nonostante il grande spavento per l’incendio e per il guasto dell’imbarcazione non hanno avuto bisogno di cure mediche. La Capitaneria di porto ha comunque avviato un’inchiesta amministrativa per verificare le cause del sinistro marittimo. Sono diversi  i soccorsi effettuati dalla Guardia costiera durante gli ultimi mesi nel golfo dell’Asinara, che hanno confermato la professionalità dei marinai della Capitaneria nel salvamento in mare dei diportisti con le imbarcazioni in avaria.

26/10/2020 Porto Torres Eventi

Una imbarcazione a vela battente bandiera belga con due persone a bordo è rimasta in avaria lunedi sera a sette miglia dal porto commerciale, a causa di un incendio improvviso poi domato dagli stessi diportisti, La motovedetta Cp 810 della Guardia costiera è intervenuta nelle acque del golfo dell’Asinara per soccorrere i naufraghi alla deriva. Dopo aver spento l’incendio, gli occupanti dell’unità da diporto “ Manga Be” hanno lanciato l’allarme con richiesta di intervento alla sala operativa della Capitaneria di porto. E i militari sono arrivati immediatamente sul posto stabilito con la motovedetta specializzata nelle operazioni di ricerca e soccorso, che ha subito invitato i proprietari della barca in avaria ad indossare i giubbotti di salvataggio e a mantenere la calma in attesa dei soccorsi. L’imbarcazione in difficoltà nelle acque del golfo è stata raggiunta mediante l’utilizzo di fonti luminose al calar del buio, e si è poi proceduto a prestarle assistenza per il raggiungimento in sicurezza all’interno del porto turritano. Le operazioni sono terminate alle 20, quando l’unità  a vela è stata ormeggiata in piena sicurezza nella banchina del molo turistico con il supporto della cooperativa degli ormeggiatori-barcaioli di Porto Torres. I due diportisti, nonostante il grande spavento per l’incendio e per il guasto dell’imbarcazione non hanno avuto bisogno di cure mediche. La Capitaneria di porto ha comunque avviato un’inchiesta amministrativa per verificare le cause del sinistro marittimo. Sono diversi  i soccorsi effettuati dalla Guardia costiera durante gli ultimi mesi nel golfo dell’Asinara, che hanno confermato la professionalità dei marinai della Capitaneria nel salvamento in mare dei diportisti con le imbarcazioni in avaria.

Eventi

Immagine segnaposto

Porto Torres - Ambiente controlli - Combustibile fuori norma, 30mila euro di sanzione - La Capitaneria ha multato il Comandante di un cargo con bandiera panamense - Il carburante utilizzato aveva un tenore di zolfo oltre i limiti di legge

Immagine segnaposto

Porto Torres - Inquinava, carboniera sanzionata

Immagine segnaposto

Prodotti surgelati, stabilimento nei guai - Pesce non idoneo, serviva anche scuole e ospedali

Porto Torres

Immagine segnaposto

Attività marittime e Portuali - Siglato un accordo per la Sicurezza - Capitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoroCapitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoro

Immagine segnaposto

Pesca irregolare a porto Torres, sequestrata una rete vietata di 200 metri

Immagine segnaposto

Porto Torres Capitaneria: sanzioni per 35mila euro in due mesi