​PORTO TORRES - Il capo del compartimento marittimo di Porto Torres, Emilio Del Santo, in rappresentanza dell’amministrazione marittima, ha proceduto alla formale consegna in uso di 1.755.855,75 metri quadri di specchio acqueo all’Ente Parco Nazionale dell’Asinara, rappresentato per l’occasione dal vicepresidente Antonio Diana. Presente anche il direttore Pierpaolo Congiatu.

Con la firma del verbale, infatti, il Comandante della Capitaneria turritana, quale organo periferico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, coadiuvato dal capo sezione demanio Giovanni Carbone ha consegnato all’Ente parco quasi un milione e ottocentomila metri quadri di specchio acqueo dell’Area Marina Protetta “Isola dell’Asinara” da destinare a fini istituzionali quali posizionamento di campo boe, corridoi di accesso e sistemi di ormeggio, riservati alle sole imbarcazioni degli operatori dell’Ente Parco.

I rappresentati degli Enti interessati si sono detti soddisfatti per la celerità con la quale si è conclusa la procedura amministrativa. Un accordo frutto del rapporto sinergico tra le Istituzioni pubbliche che operano nel campo marittimo e della portata dell’istituto giuridico della consegna che, precisa il comandante Del Santo, lascia in capo all’Autorità marittima i poteri di polizia per quanto necessaria agli scopi dei servizi marittimi.

07/05/2018 Porto Torres

​PORTO TORRES - Il capo del compartimento marittimo di Porto Torres, Emilio Del Santo, in rappresentanza dell’amministrazione marittima, ha proceduto alla formale consegna in uso di 1.755.855,75 metri quadri di specchio acqueo all’Ente Parco Nazionale dell’Asinara, rappresentato per l’occasione dal vicepresidente Antonio Diana. Presente anche il direttore Pierpaolo Congiatu.

Con la firma del verbale, infatti, il Comandante della Capitaneria turritana, quale organo periferico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, coadiuvato dal capo sezione demanio Giovanni Carbone ha consegnato all’Ente parco quasi un milione e ottocentomila metri quadri di specchio acqueo dell’Area Marina Protetta “Isola dell’Asinara” da destinare a fini istituzionali quali posizionamento di campo boe, corridoi di accesso e sistemi di ormeggio, riservati alle sole imbarcazioni degli operatori dell’Ente Parco.

I rappresentati degli Enti interessati si sono detti soddisfatti per la celerità con la quale si è conclusa la procedura amministrativa. Un accordo frutto del rapporto sinergico tra le Istituzioni pubbliche che operano nel campo marittimo e della portata dell’istituto giuridico della consegna che, precisa il comandante Del Santo, lascia in capo all’Autorità marittima i poteri di polizia per quanto necessaria agli scopi dei servizi marittimi.

Porto Torres

Immagine segnaposto

Attività marittime e Portuali - Siglato un accordo per la Sicurezza - Capitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoroCapitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoro

Immagine segnaposto

Incendio su una barca a vela, diportisti salvati.

Immagine segnaposto

Pesca irregolare a porto Torres, sequestrata una rete vietata di 200 metri

Immagine segnaposto

Porto Torres Capitaneria: sanzioni per 35mila euro in due mesi