PORTO TORRES - Intensa attività di soccorso nella giornata di domenica da parte della Guardia Costiera turritana. Un primo intervento a Cala Reale sull’isola dell’Asinara ha visto protagonista un’imbarcazione a vela che si è incagliata sul fondo roccioso mettendo in pericolo la vita di tre persone a bordo. Il disincaglio è stato effettuato da un gommone privato sotto il coordinamento e la supervisione del personale militare della Capitaneria intervenuta sul posto con l’unità specializzata nelle operazioni di soccorso, la stessa che ha poi scortato la barca in acque sicure. 

Nel pomeriggio un’altra richiesta di intervento presso la banchina di Fornelli per prestare soccorso ad un turista colto da malore a seguito di una puntura di insetto mentre si trovava in vacanza all’Asinara. L’uomo trasbordato con l’assistenza medica presente sull’isola, dalla banchina di Fornelli al porto di Stintino, è stato trasportato con l’ambulanza del 118 presso l’ospedale civile Santissima Annunziata di Sassari.Alle ore 17 circa perveniva un’ulteriore richiesta di assistenza e soccorso da parte di un assistente bagnanti alla deriva con il proprio mezzo di salvamento in località Le Tonnare di Stintino. 

Lo stesso, dopo aver effettuato il recupero di una bagnante in difficoltà ad una distanza di oltre 200 metri dalla costa, a causa del repentino peggioramento delle condizioni meteo marine, non riusciva a governare il proprio mezzo. Si disponeva l’invio sul posto della motonave CP 810 e della pattuglia terrestre. I malcapitati venivano portati a terra da un’imbarcazione privata che navigava in prossimità del luogo dell’evento. Il personale militare giunto sul posto accertava il buono stato di salute delle persone soccorse.

08/07/2019 Porto Torres

PORTO TORRES - Intensa attività di soccorso nella giornata di domenica da parte della Guardia Costiera turritana. Un primo intervento a Cala Reale sull’isola dell’Asinara ha visto protagonista un’imbarcazione a vela che si è incagliata sul fondo roccioso mettendo in pericolo la vita di tre persone a bordo. Il disincaglio è stato effettuato da un gommone privato sotto il coordinamento e la supervisione del personale militare della Capitaneria intervenuta sul posto con l’unità specializzata nelle operazioni di soccorso, la stessa che ha poi scortato la barca in acque sicure. 

Nel pomeriggio un’altra richiesta di intervento presso la banchina di Fornelli per prestare soccorso ad un turista colto da malore a seguito di una puntura di insetto mentre si trovava in vacanza all’Asinara. L’uomo trasbordato con l’assistenza medica presente sull’isola, dalla banchina di Fornelli al porto di Stintino, è stato trasportato con l’ambulanza del 118 presso l’ospedale civile Santissima Annunziata di Sassari.Alle ore 17 circa perveniva un’ulteriore richiesta di assistenza e soccorso da parte di un assistente bagnanti alla deriva con il proprio mezzo di salvamento in località Le Tonnare di Stintino. 

Lo stesso, dopo aver effettuato il recupero di una bagnante in difficoltà ad una distanza di oltre 200 metri dalla costa, a causa del repentino peggioramento delle condizioni meteo marine, non riusciva a governare il proprio mezzo. Si disponeva l’invio sul posto della motonave CP 810 e della pattuglia terrestre. I malcapitati venivano portati a terra da un’imbarcazione privata che navigava in prossimità del luogo dell’evento. Il personale militare giunto sul posto accertava il buono stato di salute delle persone soccorse.

Porto Torres

Immagine segnaposto

Attività marittime e Portuali - Siglato un accordo per la Sicurezza - Capitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoroCapitaneria e Spresal insieme per prevenire gli incidenti sul lavoro

Immagine segnaposto

Incendio su una barca a vela, diportisti salvati.

Immagine segnaposto

Pesca irregolare a porto Torres, sequestrata una rete vietata di 200 metri

Immagine segnaposto

Porto Torres Capitaneria: sanzioni per 35mila euro in due mesi