Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano

 

TITOLO: Guardia Costiera – Apneista ritrovato al termine delle ricerche in località Isola Rossa di Monte Argentario .


Serata intensa di ricerche per la guardia costiera argentarina, che si è conclusa con il lieto fine.

Intorno alle ore 20:00 di ieri giungeva, infatti, alla sala operativa dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano, una segnalazione da parte di due apneisti che riferivano la scomparsa di un loro compagno di immersione da oltre un'ora nelle acque antistanti l'Isola Rossa e Torre Ciana della località Porto Ercole. La sola operativa disponeva l'immediato intervento della motovedetta SAR ognitempo classe 800, mentre dall'Ufficio Locale Marittimo di Porto Ercole veniva inviata in zona una autopattuglia per le verifiche sulla costa e veniva organizzata, con l'ausilio di un diving locale e del sommozzatore del porto, una squadra per le ricerche subacquee.

Dopo due ore di ricerche coordinate in acqua e quando ormai tutto faceva presagire il più tragico degli epiloghi, l'apneista è stato ritrovato dal personale di pattuglia a terra durante la perlustrazione delle vie di accesso alle impervie scogliere della zona. Dopo aver perso l'orientamento in acqua e non riuscendo più ad avvistare l'unità di appoggio, lo sventurato, giunto a riva, si era, infatti, spinto tra la vegetazione della zona cercando ausilio, impossibilitato a comunicazione con le unità impegnate nell'attività di ricerca.

L'Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano rammenta la necessità di operare sempre con la massima prudenza nella pratica delle attività subacquee in mare e di voler tempestivamente comunicare tramite il Numero Blu gratuito di emergenza in mare della guardia costiera "1530" ogni potenziale situazione di pericolo.

 

Porto Santo Stefano, 07 giugno 2017.

07/06/2017 Porto Santo Stefano Eventi

Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano

 

TITOLO: Guardia Costiera – Apneista ritrovato al termine delle ricerche in località Isola Rossa di Monte Argentario .


Serata intensa di ricerche per la guardia costiera argentarina, che si è conclusa con il lieto fine.

Intorno alle ore 20:00 di ieri giungeva, infatti, alla sala operativa dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano, una segnalazione da parte di due apneisti che riferivano la scomparsa di un loro compagno di immersione da oltre un'ora nelle acque antistanti l'Isola Rossa e Torre Ciana della località Porto Ercole. La sola operativa disponeva l'immediato intervento della motovedetta SAR ognitempo classe 800, mentre dall'Ufficio Locale Marittimo di Porto Ercole veniva inviata in zona una autopattuglia per le verifiche sulla costa e veniva organizzata, con l'ausilio di un diving locale e del sommozzatore del porto, una squadra per le ricerche subacquee.

Dopo due ore di ricerche coordinate in acqua e quando ormai tutto faceva presagire il più tragico degli epiloghi, l'apneista è stato ritrovato dal personale di pattuglia a terra durante la perlustrazione delle vie di accesso alle impervie scogliere della zona. Dopo aver perso l'orientamento in acqua e non riuscendo più ad avvistare l'unità di appoggio, lo sventurato, giunto a riva, si era, infatti, spinto tra la vegetazione della zona cercando ausilio, impossibilitato a comunicazione con le unità impegnate nell'attività di ricerca.

L'Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano rammenta la necessità di operare sempre con la massima prudenza nella pratica delle attività subacquee in mare e di voler tempestivamente comunicare tramite il Numero Blu gratuito di emergenza in mare della guardia costiera "1530" ogni potenziale situazione di pericolo.

 

Porto Santo Stefano, 07 giugno 2017.

Eventi

Immagine segnaposto

Operazione Pesca - Cross Check

Immagine segnaposto

Giornata del Mare

Immagine segnaposto

Salvataggio delfino in difficoltà

Immagine segnaposto

Attività formativa unità cinofile da salvataggio

Porto Santo Stefano

Immagine segnaposto

Operazione Pesca - Cross Check

Immagine segnaposto

Giornata del Mare

Immagine segnaposto

Incendio su yacht a Marina di Cala Galera

Immagine segnaposto

Salvataggio delfino in difficoltà