​Il nuovo Prefetto di Pescara, Gerardina Basilicata, insediatasi nella sede lo scorso 20 novembre, è stato ospite presso la sede della Direzione Marittima, ricevuta dal Contrammiraglio Enrico Moretti.

Durante la visita istituzionale, improntata alla massima cordialità, il Prefetto ha incontrato i Capi Reparto ed i Capi Servizio in una riunione, nella quale le sono state illustrate, con la proiezione di contributi multimediali, le problematiche portuali legate al traffico marittimo, la situazione attuale del porto di Pescara e le prospettive future. In particolare è stato mostrato il progetto previsto nel Piano Regolatore recentemente approvato ed i lavori che porteranno all'apertura della diga foranea. In seguito sono state illustrate le più rilevanti attività ambientali svolte dal personale militare lungo il corso del Fiume Pescara ed è stata fatta una panoramica sulla pesca, professionale e sportiva, che si effettua nel compartimento marittimo di Pescara, soffermandosi sulle criticità che stanno interessando il settore.

La visita è proseguita in Sala Operativa, dove sono stati mostrati i sistemi di controllo del traffico navale, evidenziando le peculiarità della costa e gli ambiti di competenza del Comando di Pescara e si è conclusa presso la sezione Mezzi Nautici del Porto Turistico dove ha potuto visionare le motovedette in dotazione al Corpo e salutare il personale imbarcato che svolge quotidianamente il delicato compito del soccorso in mare.

Al termine della visita, l'Ammiraglio Moretti ha donato alla dott.ssa Basilicata  il 'crest' della Direzione Marittima , simbolo distintivo decorato con le insegne del Comando.-

11/01/2018 Pescara

​Il nuovo Prefetto di Pescara, Gerardina Basilicata, insediatasi nella sede lo scorso 20 novembre, è stato ospite presso la sede della Direzione Marittima, ricevuta dal Contrammiraglio Enrico Moretti.

Durante la visita istituzionale, improntata alla massima cordialità, il Prefetto ha incontrato i Capi Reparto ed i Capi Servizio in una riunione, nella quale le sono state illustrate, con la proiezione di contributi multimediali, le problematiche portuali legate al traffico marittimo, la situazione attuale del porto di Pescara e le prospettive future. In particolare è stato mostrato il progetto previsto nel Piano Regolatore recentemente approvato ed i lavori che porteranno all'apertura della diga foranea. In seguito sono state illustrate le più rilevanti attività ambientali svolte dal personale militare lungo il corso del Fiume Pescara ed è stata fatta una panoramica sulla pesca, professionale e sportiva, che si effettua nel compartimento marittimo di Pescara, soffermandosi sulle criticità che stanno interessando il settore.

La visita è proseguita in Sala Operativa, dove sono stati mostrati i sistemi di controllo del traffico navale, evidenziando le peculiarità della costa e gli ambiti di competenza del Comando di Pescara e si è conclusa presso la sezione Mezzi Nautici del Porto Turistico dove ha potuto visionare le motovedette in dotazione al Corpo e salutare il personale imbarcato che svolge quotidianamente il delicato compito del soccorso in mare.

Al termine della visita, l'Ammiraglio Moretti ha donato alla dott.ssa Basilicata  il 'crest' della Direzione Marittima , simbolo distintivo decorato con le insegne del Comando.-

Pescara

Immagine segnaposto

LA-GUARDIA-COSTIERA-DI-MONTESILVANO-EFFETTUA-IL-SEQUESTRO-DELLO STABILIMENTO-BALNEARE

Immagine segnaposto

SUBACQUEO DISPERSO ALLE ISOLE TREMITI

Immagine segnaposto

SIGNORA INFARTUATA A BORDO DI UNA NAVE DA CROCIERA SOCCORSA DALLA GUARDIA COSTIERA

Immagine segnaposto

Guardia Costiera di Pescara a fuoco peschereccio a 26 miglia al largo di Pescara