Nel corso di una cerimonia informale che si è svolta presso la sede della Direzione Marittima di Pescara, accompagnato dalla sua gentile consorte Maria Gabriella Santalepore, il signor Cesareo De Marco, armatore di origini pugliesi ed ex incursore della Marina Militare, da sempre vicino al mondo delle Capitanerie di Porto, alle quali ha già in diverse occasioni dedicato le sue opere artigianali, ha voluto donare al personale di Pescara un modellino di "NAVE DATTILO – CP 903", quale riconoscimento all'impegno quotidiano a favore del mare e dei suoi fruitori.

L'opera, da lui realizzata interamente a mano in scala 1:50, è composta da lastre zincate e trafilati di rame, bronzo e inox, verniciata e completamente allestita ed ha una lunghezza di 65 cm. Il modellino rappresenta la fedele riproduzione di uno dei prestigiosi pattugliatori della classe Saettia, unità di altura in servizio nella Guardia Costiera italiana fino al 2010 e realizzato dalla Fincantieri. La classe, composta da sei unità, si è distinta per l'alto grado di flessibilità operativa ed ha permesso di svolgere diversi ruoli quali pattugliamento di altura, attività anti-inquinamento, l'assistenza a navi in difficoltà, operazioni di ricerca e soccorso. All'evento della consegna, accompagnato da un brindisi benaugurante, ha partecipato il Direttore Marittimo, C.V. Enrico Moretti, unitamente a tutto il personale militare e civile, ammirando per la prima volta i minuziosi dettagli e la cura dell'opera.

La "Nave Dattilo – CP 903", custodita in una teca di cristallo, è stata posizionata nel corridoio principale di accesso agli uffici a beneficio di tutti gli ospiti ed utenti che, passando, potranno apprezzare quest'opera di alta maestria.

09/11/2016 Pescara

Nel corso di una cerimonia informale che si è svolta presso la sede della Direzione Marittima di Pescara, accompagnato dalla sua gentile consorte Maria Gabriella Santalepore, il signor Cesareo De Marco, armatore di origini pugliesi ed ex incursore della Marina Militare, da sempre vicino al mondo delle Capitanerie di Porto, alle quali ha già in diverse occasioni dedicato le sue opere artigianali, ha voluto donare al personale di Pescara un modellino di "NAVE DATTILO – CP 903", quale riconoscimento all'impegno quotidiano a favore del mare e dei suoi fruitori.

L'opera, da lui realizzata interamente a mano in scala 1:50, è composta da lastre zincate e trafilati di rame, bronzo e inox, verniciata e completamente allestita ed ha una lunghezza di 65 cm. Il modellino rappresenta la fedele riproduzione di uno dei prestigiosi pattugliatori della classe Saettia, unità di altura in servizio nella Guardia Costiera italiana fino al 2010 e realizzato dalla Fincantieri. La classe, composta da sei unità, si è distinta per l'alto grado di flessibilità operativa ed ha permesso di svolgere diversi ruoli quali pattugliamento di altura, attività anti-inquinamento, l'assistenza a navi in difficoltà, operazioni di ricerca e soccorso. All'evento della consegna, accompagnato da un brindisi benaugurante, ha partecipato il Direttore Marittimo, C.V. Enrico Moretti, unitamente a tutto il personale militare e civile, ammirando per la prima volta i minuziosi dettagli e la cura dell'opera.

La "Nave Dattilo – CP 903", custodita in una teca di cristallo, è stata posizionata nel corridoio principale di accesso agli uffici a beneficio di tutti gli ospiti ed utenti che, passando, potranno apprezzare quest'opera di alta maestria.

Pescara

Immagine segnaposto

A CAVALLO IN SPIAGGIA LA CAPITANERIA DI PORTO DI PESCARA SANZIONA CONDOTTA ILLECITA

Immagine segnaposto

LA CAPITANERIA DI PORTO DI PESCARA A TUTELA DELLA FILIERA DELLA PESCA

Immagine segnaposto

11 APRILE LA CAPITANERIA DI PORTO DI PESCARA CELEBRA LA GIORNATA DEL MARE

Immagine segnaposto

DEFIBRILLATORI INSTALLATI NELLA CAPITANERIA DI PORTO DI PESCARA E NELLE SEDI DEGLI UFFICI DEL COMPARTIMENTO MARITTIMO