Il 13 Dicembre 2017 ha avuto luogo la formale sottoscrizione di un importante Accordo di collaborazione tra la Direzione Marittima di Pescara, l'ANCI (Associazione Nazionale Comuni d'Italia) Abruzzo, e l'ANCI Molise posto in essere al fine di instaurare e mantenere costanti nel tempo nuovi rapporti di cooperazione, a livello territoriale, su materie di comune interesse, in particolare legate alla salvaguardia della vita umana in mare ed alla tutela dell'ambiente marino e costiero e dell'ecosistema floro-faunistico, nonché a sviluppare forme di partecipazione nella formazione reciproca.

L'accordo siglato in sede locale dal Direttore Marittimo dell'Abruzzo e del Molise, Contrammiraglio Enrico Moretti, dal Presidente di ANCI Abruzzo, dott. Luciano Lapenna e dal Presidente di ANCI Molise, dott. Pompilio Sciulli discende da un Protocollo d'intesa nazionale, stipulato in data 4 ottobre 2016 tra l'Associazione Nazionale Comuni d'ltalia ed il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto con il preciso scopo di favorire lo scambio di informazioni rilevanti per l'esercizio delle rispettive funzioni istituzionali coinvolgendo, direttamente, i comuni costieri.

"Il Protocollo odierno è il coronamento di una stretta collaborazione da tempo avviata tra le parti – riferisce il Direttore Marittimo - e realizza formalmente il primo strumento programmatico per migliorare ancor di più le sinergie istituzionali tra l'Amministrazione marittima e gli Enti pubblici locali, in particolar modo a tutela dei fruitori del mare che ogni anno affollano le località turistiche delle due regioni coinvolte. Uno dei primi obiettivi che ci prefiggiamo è proprio quello di fare in modo che anche tutte le spiagge libere possano essere dotate di assistenti bagnanti e di idonee postazioni di salvataggio, a salvaguardia delle vita umana in mare".

"Questo Accordo, fra i primi firmati in Italia con le Regioni - racconta con orgoglio il Presidente di Anci Abruzzo - rappresenta il riconoscimento di un progetto voluto proprio da Anci Abruzzo diversi anni fa e che finalmente ha trovato applicazione e ci permetterà di lavorare per migliorare il nostro territorio".

"Già da domani mi farò portavoce con i comuni costieri molisani sui temi dell'Accordo - aggiunge il Dott. Sciulli - ed inizieremo a lavorare sui progetti che ci vedranno coinvolti per mettere in pratica e vedere già dalla prossima estate i frutti del nostro lavoro".

14/12/2017 Pescara

Il 13 Dicembre 2017 ha avuto luogo la formale sottoscrizione di un importante Accordo di collaborazione tra la Direzione Marittima di Pescara, l'ANCI (Associazione Nazionale Comuni d'Italia) Abruzzo, e l'ANCI Molise posto in essere al fine di instaurare e mantenere costanti nel tempo nuovi rapporti di cooperazione, a livello territoriale, su materie di comune interesse, in particolare legate alla salvaguardia della vita umana in mare ed alla tutela dell'ambiente marino e costiero e dell'ecosistema floro-faunistico, nonché a sviluppare forme di partecipazione nella formazione reciproca.

L'accordo siglato in sede locale dal Direttore Marittimo dell'Abruzzo e del Molise, Contrammiraglio Enrico Moretti, dal Presidente di ANCI Abruzzo, dott. Luciano Lapenna e dal Presidente di ANCI Molise, dott. Pompilio Sciulli discende da un Protocollo d'intesa nazionale, stipulato in data 4 ottobre 2016 tra l'Associazione Nazionale Comuni d'ltalia ed il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto con il preciso scopo di favorire lo scambio di informazioni rilevanti per l'esercizio delle rispettive funzioni istituzionali coinvolgendo, direttamente, i comuni costieri.

"Il Protocollo odierno è il coronamento di una stretta collaborazione da tempo avviata tra le parti – riferisce il Direttore Marittimo - e realizza formalmente il primo strumento programmatico per migliorare ancor di più le sinergie istituzionali tra l'Amministrazione marittima e gli Enti pubblici locali, in particolar modo a tutela dei fruitori del mare che ogni anno affollano le località turistiche delle due regioni coinvolte. Uno dei primi obiettivi che ci prefiggiamo è proprio quello di fare in modo che anche tutte le spiagge libere possano essere dotate di assistenti bagnanti e di idonee postazioni di salvataggio, a salvaguardia delle vita umana in mare".

"Questo Accordo, fra i primi firmati in Italia con le Regioni - racconta con orgoglio il Presidente di Anci Abruzzo - rappresenta il riconoscimento di un progetto voluto proprio da Anci Abruzzo diversi anni fa e che finalmente ha trovato applicazione e ci permetterà di lavorare per migliorare il nostro territorio".

"Già da domani mi farò portavoce con i comuni costieri molisani sui temi dell'Accordo - aggiunge il Dott. Sciulli - ed inizieremo a lavorare sui progetti che ci vedranno coinvolti per mettere in pratica e vedere già dalla prossima estate i frutti del nostro lavoro".

Pescara

Immagine segnaposto

A CAVALLO IN SPIAGGIA LA CAPITANERIA DI PORTO DI PESCARA SANZIONA CONDOTTA ILLECITA

Immagine segnaposto

LA CAPITANERIA DI PORTO DI PESCARA A TUTELA DELLA FILIERA DELLA PESCA

Immagine segnaposto

11 APRILE LA CAPITANERIA DI PORTO DI PESCARA CELEBRA LA GIORNATA DEL MARE

Immagine segnaposto

DEFIBRILLATORI INSTALLATI NELLA CAPITANERIA DI PORTO DI PESCARA E NELLE SEDI DEGLI UFFICI DEL COMPARTIMENTO MARITTIMO