Nel corso di attività di vigilanza pesca la motovedetta CP 401 della Guardia Costiera di Palermo, con a bordo Personale del nucleo Ispettivo pesca del centro "Area Pesca di Palermo", ha proceduto al controllo di alcuni motopesca di cui uno iscritto nei registri di Porticello ed uno iscritto nei registri di Palermo venivano sanzionati per "sconfinamento" in quanto navigavano oltre il limite previsto dallo loro abilitazione. Un terzo motopesca iscritto nei registri di Isola delle Femmine è stato sanzionato in quanto deteneva a bordo prodotto ittico senza registrarlo sul giornale di cattura ( log book). Altresì a bordo si accertava un marittimo non annotato nel ruolino equipaggio. Il prodotto ittico sequestrato, 140 Kg di Spatole e 20 Kg di Mupe, dopo il controllo della competente Azienda Sanitaria locale, veniva devoluto in beneficenza.

16/11/2018 Palermo

Nel corso di attività di vigilanza pesca la motovedetta CP 401 della Guardia Costiera di Palermo, con a bordo Personale del nucleo Ispettivo pesca del centro "Area Pesca di Palermo", ha proceduto al controllo di alcuni motopesca di cui uno iscritto nei registri di Porticello ed uno iscritto nei registri di Palermo venivano sanzionati per "sconfinamento" in quanto navigavano oltre il limite previsto dallo loro abilitazione. Un terzo motopesca iscritto nei registri di Isola delle Femmine è stato sanzionato in quanto deteneva a bordo prodotto ittico senza registrarlo sul giornale di cattura ( log book). Altresì a bordo si accertava un marittimo non annotato nel ruolino equipaggio. Il prodotto ittico sequestrato, 140 Kg di Spatole e 20 Kg di Mupe, dopo il controllo della competente Azienda Sanitaria locale, veniva devoluto in beneficenza.

Palermo

Immagine segnaposto

Il Contrammiraglio Roberto ISIDORI ha consegnato l’onorificenza della medaglia d’onore per lunga navigazione

Immagine segnaposto

Visita alla Direzione Marittima della Sicilia Occidentale del Prefetto di Palermo S.E. Dott. Giuseppe FORLANI

Immagine segnaposto

Terminate le operazioni di trasferimento sulla Nave Rubattino della Compagnia Italiana di Navigazione Tirrenia

Immagine segnaposto

Conclusa l'operazione denominata PHOENIX