Nel corso dell'attività di controllo sulla filiera del pescato eseguito da personale militare della Guardia Costiera di Palermo, congiuntamente a personale della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, sono state controllati pescherie e venditori ambulanti. In particolare sono state elevate 2 sanzioni amministrative e sequestro per circa Kg 100 di prodotto ittico ( di cui kg 60 adatti al consumo alimentare umano). Proprio in tema di ambulanti, è di questi giorni la sentenza di CONDANNA in primo grado a 12 mesi di reclusione, per un venditore ambulante, che durante l'attività di controllo di alcune settimane fa, aveva scagliato i prodotti ittici, detenuti illegalmente, e ferendo un militare, proferendo minacce ai pubblici ufficiali e danneggiato un automezzo di servizio.

18/09/2018 Palermo

Nel corso dell'attività di controllo sulla filiera del pescato eseguito da personale militare della Guardia Costiera di Palermo, congiuntamente a personale della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, sono state controllati pescherie e venditori ambulanti. In particolare sono state elevate 2 sanzioni amministrative e sequestro per circa Kg 100 di prodotto ittico ( di cui kg 60 adatti al consumo alimentare umano). Proprio in tema di ambulanti, è di questi giorni la sentenza di CONDANNA in primo grado a 12 mesi di reclusione, per un venditore ambulante, che durante l'attività di controllo di alcune settimane fa, aveva scagliato i prodotti ittici, detenuti illegalmente, e ferendo un militare, proferendo minacce ai pubblici ufficiali e danneggiato un automezzo di servizio.

Palermo

Immagine segnaposto

Il Contrammiraglio Roberto ISIDORI ha consegnato l’onorificenza della medaglia d’onore per lunga navigazione

Immagine segnaposto

Visita alla Direzione Marittima della Sicilia Occidentale del Prefetto di Palermo S.E. Dott. Giuseppe FORLANI

Immagine segnaposto

Terminate le operazioni di trasferimento sulla Nave Rubattino della Compagnia Italiana di Navigazione Tirrenia

Immagine segnaposto

Conclusa l'operazione denominata PHOENIX