​In data 14.03.2016 il Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Senatrice Simona Vicari - ha fatto visita alla Capitaneria di Porto di Palermo. di seguito si riportano le dichiarazioni rilasciate dal Sottosegretario alla stampa e sui social al termine della visita:

“La Capitaneria di Porto di Palermo e la Guardia Costiera difendono e osservano il confine del sud Europa con risultati eccellenti che tutta l’Europa riconosce. Grazie al loro ruolo di baluardo rappresentano un riferimento indispensabile non solo per la realtà nazionale italiana ma soprattutto per la politica e la società europea. Per riconoscere appieno tale ruolo e per accrescere le potenzialità della Capitaneria è necessario – e il mio impegno sarà assoluto – rilanciare da subito anche il porto di Palermo dopo la brutta pagina rappresentata dalla chiusura del molo. Tale rinascita dovrà per forza di cose passare anzitutto per la rivisitazione del piano regolatore generale e del porto turistico” è quanto ha dichiarato il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Simone Vicari in visita alla Capitaneria di Porto di Palermo. “Grazie all’encomiabile lavoro della direzione marittima di Palermo nel solo 2015 in 336 interventi per la migrazione irregolare sono state salvate ben 44906 vite umane senza dimenticare i 308 interventi SAR (Search and Rescue) grazie ai quali 1525 persone sono state salvate in mare” conclude il Sottosegretario.


14/03/2016 Palermo Eventi

​In data 14.03.2016 il Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Senatrice Simona Vicari - ha fatto visita alla Capitaneria di Porto di Palermo. di seguito si riportano le dichiarazioni rilasciate dal Sottosegretario alla stampa e sui social al termine della visita:

“La Capitaneria di Porto di Palermo e la Guardia Costiera difendono e osservano il confine del sud Europa con risultati eccellenti che tutta l’Europa riconosce. Grazie al loro ruolo di baluardo rappresentano un riferimento indispensabile non solo per la realtà nazionale italiana ma soprattutto per la politica e la società europea. Per riconoscere appieno tale ruolo e per accrescere le potenzialità della Capitaneria è necessario – e il mio impegno sarà assoluto – rilanciare da subito anche il porto di Palermo dopo la brutta pagina rappresentata dalla chiusura del molo. Tale rinascita dovrà per forza di cose passare anzitutto per la rivisitazione del piano regolatore generale e del porto turistico” è quanto ha dichiarato il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Simone Vicari in visita alla Capitaneria di Porto di Palermo. “Grazie all’encomiabile lavoro della direzione marittima di Palermo nel solo 2015 in 336 interventi per la migrazione irregolare sono state salvate ben 44906 vite umane senza dimenticare i 308 interventi SAR (Search and Rescue) grazie ai quali 1525 persone sono state salvate in mare” conclude il Sottosegretario.


Eventi

Immagine segnaposto

Il Contrammiraglio Roberto ISIDORI ha consegnato l’onorificenza della medaglia d’onore per lunga navigazione

Immagine segnaposto

Visita alla Direzione Marittima della Sicilia Occidentale del Prefetto di Palermo S.E. Dott. Giuseppe FORLANI

Immagine segnaposto

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani si è svolta l'iniziativa Spazzamare

Immagine segnaposto

Terminate le operazioni di trasferimento sulla Nave Rubattino della Compagnia Italiana di Navigazione Tirrenia

Palermo

Immagine segnaposto

Il Contrammiraglio Roberto ISIDORI ha consegnato l’onorificenza della medaglia d’onore per lunga navigazione

Immagine segnaposto

Visita alla Direzione Marittima della Sicilia Occidentale del Prefetto di Palermo S.E. Dott. Giuseppe FORLANI

Immagine segnaposto

Terminate le operazioni di trasferimento sulla Nave Rubattino della Compagnia Italiana di Navigazione Tirrenia

Immagine segnaposto

Conclusa l'operazione denominata PHOENIX