In occasione dell'operazione "PHOENIX 2020" condotta da Personale dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Termini Imerese unitamente a Personale dell'Ufficio Locale Marittimo di Cefalù, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Palermo, ha proceduto al sequestro di Kg. 120 circa di neonata ovvero novellame di sarda, la cui pesca, detenzione e commercializzazione è vietata dalla normativa comunitaria. Nell'operazione è stata altresì sequestrato un natante da diporto e un'area demaniale marittima. Il responsabile è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria.

24/02/2020 Termini Imerese

In occasione dell'operazione "PHOENIX 2020" condotta da Personale dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Termini Imerese unitamente a Personale dell'Ufficio Locale Marittimo di Cefalù, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Palermo, ha proceduto al sequestro di Kg. 120 circa di neonata ovvero novellame di sarda, la cui pesca, detenzione e commercializzazione è vietata dalla normativa comunitaria. Nell'operazione è stata altresì sequestrato un natante da diporto e un'area demaniale marittima. Il responsabile è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria.

Termini Imerese

Immagine segnaposto

Contrammiraglio Roberto Isidori in visita istituzionale presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Termini Imerese