Prove d'estate nel primo week – end di giugno:

  • esibizione di soccorso con la Scuola Italiana Cani di Salvataggio;
  • bimbo di 5 anni smarrito sul litorale di Francavilla al Mare.

Si è svolta nella giornata di ieri, sulla spiaggia del comune di Francavilla al Mare antistante la piazza Sant'Alfonso, una dimostrazione di salvataggio e recupero di bagnanti in difficoltà con l'impiego di cani addestrati per il salvataggio in acqua che hanno coadiuvato nelle operazione i volontari dell'associazione "Scuola italiana Cani di Salvataggio" (S.I.C.S.) in supporto di uomini e mezzi della Guardia Costiera.

È stata simulato, in particolare, un recupero di bagnante da parte di alcuni cani di razza terranova che hanno accompagnato i figuranti bagnanti a bordo del mezzo minore GC B102 della Guardia Costiera di Ortona. Altre simulazioni di soccorso sono state svolte da terra ove le operazioni sono state seguite dal Titolare del locale Ufficio marittimo, dipendente dalla Capitaneria di porto di Ortona.

La manifestazione, che è stato anche un importante momento addestrativo e di interazione dell'associazione di volontariato con l'organizzazione della Guardia Costiera, preposta al coordinamento di tutti gli Enti che a vario titolo si dedicano al mare, si inserisce nel contesto di un accordo stipulato dall'associazione con il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto finalizzato a sperimentare forme integrate di collaborazione.

 

Al termine della manifestazione, alle 12.45 circa, la Sala Operativa della Guardia Costiera di Ortona veniva attivata dalla segnalazione di un bambino di 5 anni smarritosi sulla spiaggia, fatta pervenire dalla mamma del piccolo. Immediatamente sono scattate le ricerche con l'attivazione di tutti gli assistenti bagnanti e gli stabilimenti balneari del litorale francavillese, alle quali hanno partecipato anche i volontari dell'associazione della S.I.C.S.

Fortunatamente le ricerche hanno dato subito esito positivo con il piccolo ritrovato intorno alle 13.15 a circa 2 km di distanza dallo stabilimento in cui stazionavano i familiari, dopo che lo stesso aveva percorso a piedi l'intero tratto costeggiando la battigia.

05/06/2017 Francavilla al Mare Eventi

Prove d'estate nel primo week – end di giugno:

  • esibizione di soccorso con la Scuola Italiana Cani di Salvataggio;
  • bimbo di 5 anni smarrito sul litorale di Francavilla al Mare.

Si è svolta nella giornata di ieri, sulla spiaggia del comune di Francavilla al Mare antistante la piazza Sant'Alfonso, una dimostrazione di salvataggio e recupero di bagnanti in difficoltà con l'impiego di cani addestrati per il salvataggio in acqua che hanno coadiuvato nelle operazione i volontari dell'associazione "Scuola italiana Cani di Salvataggio" (S.I.C.S.) in supporto di uomini e mezzi della Guardia Costiera.

È stata simulato, in particolare, un recupero di bagnante da parte di alcuni cani di razza terranova che hanno accompagnato i figuranti bagnanti a bordo del mezzo minore GC B102 della Guardia Costiera di Ortona. Altre simulazioni di soccorso sono state svolte da terra ove le operazioni sono state seguite dal Titolare del locale Ufficio marittimo, dipendente dalla Capitaneria di porto di Ortona.

La manifestazione, che è stato anche un importante momento addestrativo e di interazione dell'associazione di volontariato con l'organizzazione della Guardia Costiera, preposta al coordinamento di tutti gli Enti che a vario titolo si dedicano al mare, si inserisce nel contesto di un accordo stipulato dall'associazione con il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto finalizzato a sperimentare forme integrate di collaborazione.

 

Al termine della manifestazione, alle 12.45 circa, la Sala Operativa della Guardia Costiera di Ortona veniva attivata dalla segnalazione di un bambino di 5 anni smarritosi sulla spiaggia, fatta pervenire dalla mamma del piccolo. Immediatamente sono scattate le ricerche con l'attivazione di tutti gli assistenti bagnanti e gli stabilimenti balneari del litorale francavillese, alle quali hanno partecipato anche i volontari dell'associazione della S.I.C.S.

Fortunatamente le ricerche hanno dato subito esito positivo con il piccolo ritrovato intorno alle 13.15 a circa 2 km di distanza dallo stabilimento in cui stazionavano i familiari, dopo che lo stesso aveva percorso a piedi l'intero tratto costeggiando la battigia.

Eventi

Immagine segnaposto

Operazione Mare Sicuro 2022 la Guardia Costiera di Ortona per un’estate in sicurezza

Immagine segnaposto

Il Direttore Marittimo in visita alla Capitaneria di Porto di Ortona

Immagine segnaposto

Stagione balneare al via Capitaneria di Porto al lavoro per la sicurezza e la legalità

Immagine segnaposto

Continuano i controlli ispettivi a bordo della Motonave NS SABINA da parte della Capitaneria di porto di Ortona.

Francavilla al Mare

Immagine segnaposto

Esercitazioni in mare, simulati 3 soccorsi

Immagine segnaposto

Bagnini e volontari testano i salvataggi in mare