Giovedì 5 maggio, S.E. Emidio CIPOLLONE, Arcivescovo delle Diocesi di Lanciano e Ortona, accompagnato da Don Giuseppe Grasso, Parroco della Cattedrale di San Tommaso e Vicario Foraneo di Ortona, si è recato in visita pastorale presso il porto di Ortona dove ha voluto prendere contatto con la complessa e variegata realtà dello scalo marittimo ortonese. Ha cominciato la sua visita presso la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, ricevuto dal Comandante del porto, Capitano di Fregata Pio OLIVA e da tutto il personale della locale Autorità marittima e da una rappresentanza dell’A.N.M.I.

 Mons. Cipollone durante la visita ha mostrato grande attenzione per la variegata attività della Guardia Costiera, volendone approfondire diversi aspetti e sottolineandone complessità, professionalità e utilità sociale soprattutto in materia di sicurezza della navigazione, soccorso in mare e tutela ambientale. Sentimenti di stima che ha ribadito nell’incontro con tutto il personale, esprimendo apprezzamento per il quotidiano impegno delle donne e uomini della Capitaneria ai quali ha impartito la sua benedizione.

Dopo l’incontro in Capitaneria di Porto, S.E. è stato accompagnato dal Comandante Oliva in visita al molo Mandracchio, ove ha visionato l’area destinata agli operatori della piccola pesca e all’ormeggio delle due unità navali della Guardia Costiera di stanza nel porto ortonese, la CP885 e la CP576. Qui è stato ricevuto dagli equipaggi delle unità e da un equipaggio dell’elicottero “Nemo” del 3° Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Pescara. 

La visita al porto è proseguita con l’incontro di tutte le rappresentanze degli operatori portuali, delle imprese portuali, dei servizi tecnico – nautici, dei cantieri navali storici di Ortona, dei pescatori e di tutte le altre imprese locali operanti nel contesto dei servizi marittimi. Monsignore, nell’occasione, dopo aver impartito la sua benedizione e complimentatosi per l’operatività e l’attivismo dello scalo ortonese, ha chiesto a ciascuno degli intervenuti di esprimere proprie considerazioni ricevendo manifestazioni di vivo apprezzamento e gratitudine per la sua presenza fra loro e l’auspicio unanime di ulteriori momenti di incontro.

05/05/2016 Ortona Eventi

Giovedì 5 maggio, S.E. Emidio CIPOLLONE, Arcivescovo delle Diocesi di Lanciano e Ortona, accompagnato da Don Giuseppe Grasso, Parroco della Cattedrale di San Tommaso e Vicario Foraneo di Ortona, si è recato in visita pastorale presso il porto di Ortona dove ha voluto prendere contatto con la complessa e variegata realtà dello scalo marittimo ortonese. Ha cominciato la sua visita presso la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, ricevuto dal Comandante del porto, Capitano di Fregata Pio OLIVA e da tutto il personale della locale Autorità marittima e da una rappresentanza dell’A.N.M.I.

 Mons. Cipollone durante la visita ha mostrato grande attenzione per la variegata attività della Guardia Costiera, volendone approfondire diversi aspetti e sottolineandone complessità, professionalità e utilità sociale soprattutto in materia di sicurezza della navigazione, soccorso in mare e tutela ambientale. Sentimenti di stima che ha ribadito nell’incontro con tutto il personale, esprimendo apprezzamento per il quotidiano impegno delle donne e uomini della Capitaneria ai quali ha impartito la sua benedizione.

Dopo l’incontro in Capitaneria di Porto, S.E. è stato accompagnato dal Comandante Oliva in visita al molo Mandracchio, ove ha visionato l’area destinata agli operatori della piccola pesca e all’ormeggio delle due unità navali della Guardia Costiera di stanza nel porto ortonese, la CP885 e la CP576. Qui è stato ricevuto dagli equipaggi delle unità e da un equipaggio dell’elicottero “Nemo” del 3° Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Pescara. 

La visita al porto è proseguita con l’incontro di tutte le rappresentanze degli operatori portuali, delle imprese portuali, dei servizi tecnico – nautici, dei cantieri navali storici di Ortona, dei pescatori e di tutte le altre imprese locali operanti nel contesto dei servizi marittimi. Monsignore, nell’occasione, dopo aver impartito la sua benedizione e complimentatosi per l’operatività e l’attivismo dello scalo ortonese, ha chiesto a ciascuno degli intervenuti di esprimere proprie considerazioni ricevendo manifestazioni di vivo apprezzamento e gratitudine per la sua presenza fra loro e l’auspicio unanime di ulteriori momenti di incontro.

Eventi

Immagine segnaposto

Operazione Mare Sicuro 2022 la Guardia Costiera di Ortona per un’estate in sicurezza

Immagine segnaposto

Il Direttore Marittimo in visita alla Capitaneria di Porto di Ortona

Immagine segnaposto

Stagione balneare al via Capitaneria di Porto al lavoro per la sicurezza e la legalità

Immagine segnaposto

Continuano i controlli ispettivi a bordo della Motonave NS SABINA da parte della Capitaneria di porto di Ortona.

Ortona

Immagine segnaposto

Operazione Mare Sicuro 2022 la Guardia Costiera di Ortona per un’estate in sicurezza

Immagine segnaposto

Il Direttore Marittimo in visita alla Capitaneria di Porto di Ortona

Immagine segnaposto

Stagione balneare al via Capitaneria di Porto al lavoro per la sicurezza e la legalità

Immagine segnaposto

Continuano i controlli ispettivi a bordo della Motonave NS SABINA da parte della Capitaneria di porto di Ortona.