Intervento provvidenziale, giovedì pomeriggio, della Motovedetta della Guardia Costiera di Ortona, che a seguito di segnalazione giunta da un motopesca al largo, ha soccorso un marittimo colto da malore, riaccompagnandolo in porto dove, ad aspettarlo, c'era l'ambulanza del 118.

Erano circa le 16:00 quando il Comandante del peschereccio "Guerriero" contatta la sala operativa della Capitaneria di Porto di Ortona per comunicare di avere a bordo un marittimo privo di sensi a seguito di presunti attacchi epilettici. Immediato l'invio in zona, a circa 9 miglia al largo, della dipendente motovedetta CP 885, con a bordo anche personale medico del 118, che ha prontamente risposto alla chiamata d'intervento della Guardia Costiera. Il marittimo, un pescatore pugliese di 45 anni imbarcato sull'unità poche ore prima, è stato sbarcato nel porto di Ortona in evidente stato confusionale, e sebbene le sue condizioni fossero migliorate dopo l'intervento del 118, è stato comunque trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Ortona per accertamenti. Attimi di apprensione, con il mare mosso a rendere più difficoltose le operazioni, ma fortunatamente tutto si è risolto per il meglio. 


28/12/2017 Ortona Eventi

Intervento provvidenziale, giovedì pomeriggio, della Motovedetta della Guardia Costiera di Ortona, che a seguito di segnalazione giunta da un motopesca al largo, ha soccorso un marittimo colto da malore, riaccompagnandolo in porto dove, ad aspettarlo, c'era l'ambulanza del 118.

Erano circa le 16:00 quando il Comandante del peschereccio "Guerriero" contatta la sala operativa della Capitaneria di Porto di Ortona per comunicare di avere a bordo un marittimo privo di sensi a seguito di presunti attacchi epilettici. Immediato l'invio in zona, a circa 9 miglia al largo, della dipendente motovedetta CP 885, con a bordo anche personale medico del 118, che ha prontamente risposto alla chiamata d'intervento della Guardia Costiera. Il marittimo, un pescatore pugliese di 45 anni imbarcato sull'unità poche ore prima, è stato sbarcato nel porto di Ortona in evidente stato confusionale, e sebbene le sue condizioni fossero migliorate dopo l'intervento del 118, è stato comunque trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Ortona per accertamenti. Attimi di apprensione, con il mare mosso a rendere più difficoltose le operazioni, ma fortunatamente tutto si è risolto per il meglio. 


Eventi

Immagine segnaposto

Operazione Mare Sicuro 2022 la Guardia Costiera di Ortona per un’estate in sicurezza

Immagine segnaposto

Il Direttore Marittimo in visita alla Capitaneria di Porto di Ortona

Immagine segnaposto

Stagione balneare al via Capitaneria di Porto al lavoro per la sicurezza e la legalità

Immagine segnaposto

Continuano i controlli ispettivi a bordo della Motonave NS SABINA da parte della Capitaneria di porto di Ortona.

Ortona

Immagine segnaposto

Operazione Mare Sicuro 2022 la Guardia Costiera di Ortona per un’estate in sicurezza

Immagine segnaposto

Il Direttore Marittimo in visita alla Capitaneria di Porto di Ortona

Immagine segnaposto

Stagione balneare al via Capitaneria di Porto al lavoro per la sicurezza e la legalità

Immagine segnaposto

Continuano i controlli ispettivi a bordo della Motonave NS SABINA da parte della Capitaneria di porto di Ortona.