​Nella giornata del 11 agosto 2016, il Capo del Compartimento Marittimo di Oristano, Capitano di Fregata (CP) Erminio di NARDO, accompagnato dal Tenente di Vascello (CP) Piero IBBA, Capo Servizio Operativo della Capitaneria di Porto di Oristano, in collaborazione con l'Associazione di Promozione Sociale e Sportivo Dilettantistica "Nel Sinis", hanno incontrato circa 140 bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni, per illustrare gli aspetti legati alla sicurezza ed al corretto uso del mare. L'incontro si è svolto nella spiaggia di Putzu Idu, dove i bambini hanno partecipato, nel periodo dal 29 luglio al 11 agosto, a varie attività ludico ricreative e a discipline acquatiche quali vela, snorkeling, surf e nuoto, il tutto inserito in un percorso di conoscenza e apprendimento del territorio finalizzato ad accrescere, nelle nuove generazioni, la cultura della prevenzione e della sicurezza e del rispetto dell'ambiente. Durante l'incontro con i ragazzi sono stati affrontati i vari temi della prevenzione degli incidenti in mare, illustrando ai bambini le regole da rispettare per una sicura balneazione e per un corretto utilizzo del mare nel rispetto dell'ambiente e degli altri utenti del mare e delle spiagge.

11/08/2016 Oristano

​Nella giornata del 11 agosto 2016, il Capo del Compartimento Marittimo di Oristano, Capitano di Fregata (CP) Erminio di NARDO, accompagnato dal Tenente di Vascello (CP) Piero IBBA, Capo Servizio Operativo della Capitaneria di Porto di Oristano, in collaborazione con l'Associazione di Promozione Sociale e Sportivo Dilettantistica "Nel Sinis", hanno incontrato circa 140 bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni, per illustrare gli aspetti legati alla sicurezza ed al corretto uso del mare. L'incontro si è svolto nella spiaggia di Putzu Idu, dove i bambini hanno partecipato, nel periodo dal 29 luglio al 11 agosto, a varie attività ludico ricreative e a discipline acquatiche quali vela, snorkeling, surf e nuoto, il tutto inserito in un percorso di conoscenza e apprendimento del territorio finalizzato ad accrescere, nelle nuove generazioni, la cultura della prevenzione e della sicurezza e del rispetto dell'ambiente. Durante l'incontro con i ragazzi sono stati affrontati i vari temi della prevenzione degli incidenti in mare, illustrando ai bambini le regole da rispettare per una sicura balneazione e per un corretto utilizzo del mare nel rispetto dell'ambiente e degli altri utenti del mare e delle spiagge.

Oristano

Immagine segnaposto

Ricerca e soccorso motopesca in difficoltà all'isola di Maldiventre

Immagine segnaposto

Il Comandante Marittimo Nord di La Spezia visita gli Uffici dipendenti della Direzione Marittima di Cagliari

Immagine segnaposto

Recupero e Salvataggio di due bagnanti con attrezzatura SUP e il genitore in difficoltà

Immagine segnaposto

Area Marina Protetta – La Guardia Costiera trova 57 nasse nei fondali antistanti le rovine di Tharros