​Alle ore 10.23 di questa mattina il Comandante della Motonave CDRY WHITE, ormeggiata presso la banchina Sottoflutto all'interno del porto Industriale di Oristano contattava la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Oristano per comunicare il divamparsi di un principio d'incendio su un cavo poppiero nel lato dritto della nave. Immediatamente la Sala Operativa attivava i dispositivo di pronto intervento portuale per l'emergenza incendi inviando sul posto il Rimorchiatore "Pina Onorato" e la M/V CP 893, inoltre veniva contestualmente veniva richiesto al Comando Provinciale VV/FF l'invio di personale e di mezzi per lo spegnimento dell'incendio, mentre al locale 118 l'invio di autoambulanza per soccorrere eventuali membri dell'equipaggio feriti. I mezzi dei VV/FF via terra e il Rimorchiatore "Pina Onorato" via mare intervenivano prontamente cercando di contenere l'incendio ed evitando il propagarsi dello stesso; Dopo aver dichiarato l'estinzione dell'incendio, la squadra dei VV/FF effettuava un'ispezione delle aree interessate dallo stesso escludendo la presenza di ulteriori danni e di vapori infiammabili. Fortunatamente si trattava di un esercitazione che però ha consentito di testare i piani di emergenza interni, nonché quello antincendio portuale e i tempi di reazione dei vari Enti coinvolti. L'esito dell'esercitazione è stato ampiamente soddisfacente con il raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati, evidenziando un'ottima sinergia ed un elevato livello di preparazione fra le organizzazioni pubbliche e private intervenute nel teatro di operazioni.

16/06/2016 Oristano

​Alle ore 10.23 di questa mattina il Comandante della Motonave CDRY WHITE, ormeggiata presso la banchina Sottoflutto all'interno del porto Industriale di Oristano contattava la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Oristano per comunicare il divamparsi di un principio d'incendio su un cavo poppiero nel lato dritto della nave. Immediatamente la Sala Operativa attivava i dispositivo di pronto intervento portuale per l'emergenza incendi inviando sul posto il Rimorchiatore "Pina Onorato" e la M/V CP 893, inoltre veniva contestualmente veniva richiesto al Comando Provinciale VV/FF l'invio di personale e di mezzi per lo spegnimento dell'incendio, mentre al locale 118 l'invio di autoambulanza per soccorrere eventuali membri dell'equipaggio feriti. I mezzi dei VV/FF via terra e il Rimorchiatore "Pina Onorato" via mare intervenivano prontamente cercando di contenere l'incendio ed evitando il propagarsi dello stesso; Dopo aver dichiarato l'estinzione dell'incendio, la squadra dei VV/FF effettuava un'ispezione delle aree interessate dallo stesso escludendo la presenza di ulteriori danni e di vapori infiammabili. Fortunatamente si trattava di un esercitazione che però ha consentito di testare i piani di emergenza interni, nonché quello antincendio portuale e i tempi di reazione dei vari Enti coinvolti. L'esito dell'esercitazione è stato ampiamente soddisfacente con il raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati, evidenziando un'ottima sinergia ed un elevato livello di preparazione fra le organizzazioni pubbliche e private intervenute nel teatro di operazioni.

Oristano

Immagine segnaposto

Ricerca e soccorso motopesca in difficoltà all'isola di Maldiventre

Immagine segnaposto

Il Comandante Marittimo Nord di La Spezia visita gli Uffici dipendenti della Direzione Marittima di Cagliari

Immagine segnaposto

Recupero e Salvataggio di due bagnanti con attrezzatura SUP e il genitore in difficoltà

Immagine segnaposto

Area Marina Protetta – La Guardia Costiera trova 57 nasse nei fondali antistanti le rovine di Tharros