​È stata celebrata oggi, 12 giugno 2018, la giornata della Marina Militare Italiana dalla Capitaneria di porto di Oristano. Alla presenza di una rappresentanza dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia – Sezioni di Oristano, Mogoro e San Gavino e delle maggiori Autorità Civili e Militari della Provincia di Oristano, si è svolta una sobria ma significativa cerimonia presieduta dal Comandante della Capitaneria, il Capitano di Fregata Erminio di Nardo. Erano schierati nel piazzale delle bandiere della Capitaneria di Oristano il personale militare e civile del Comando, una rappresentanza del dipendente Ufficio Circondariale Marittimo di Bosa ed un'aliquota di personale della componente navale della Capitaneria di Oristano in tenuta operativa oltre ai gonfaloni della Provincia di Oristano e dei comuni di Oristano, Santa Giusta, San Vero Milis e Milis. La cerimonia si è aperta con il rituale alzabandiera durante il quale è stato cantato l'inno nazionale e a seguire è stata data lettura del messaggio di auguri inviato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Prof. Giuseppe Conte. Il Comandante di Nardo nel suo discorso, dopo aver ringraziato i presenti per la consueta partecipazione e vicinanza alla Capitaneria di Porto di Oristano, ha voluto ricordare l'impresa di Premuda del 10 giugno 1918, della quale proprio quest'anno ricorre il centenario. A conclusione del suo intervento, il Comandante di Nardo ha voluto rivolgere parole di apprezzamento e di ringraziamento a tutto il suo personale che con diuturno impegno lo ha sostenuto nelle decisioni, spesso difficili, che in questi anni di comando ha dovuto assumere, mettendo in evidenza, con garbo ed umiltà, quei valori di integrità e appartenenza all'Istituzione che proprio oggi sono stati celebrati. Al termine dell'evento, conclusosi con la resa degli onori militari al Comandante di Nardo, è stata scoperta e benedetta una targa marmorea, donata alla Capitaneria di Oristano nel corso della cerimonia del 25 maggio 2016 durante la quale era stata intitolata la piazza antistante la sede al Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, in occasione dei festeggiamenti del centocinquantesimo anniversario di fondazione del Corpo. L'opera scultorea è stata realizzata dal maestro artigiano Eduardo Manis e donata alla Capitaneria col patrocinio del Comune di Santa Giusta a conferma dei reciproci sentimenti di collaborazione tra istituzioni. Per finire, tutto il personale della Guardia Costiera di Oristano ha voluto ringraziare i gentili ospiti intervenuti con un vino d'onore tenutosi all'interno della sede.

12/06/2018 Oristano

​È stata celebrata oggi, 12 giugno 2018, la giornata della Marina Militare Italiana dalla Capitaneria di porto di Oristano. Alla presenza di una rappresentanza dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia – Sezioni di Oristano, Mogoro e San Gavino e delle maggiori Autorità Civili e Militari della Provincia di Oristano, si è svolta una sobria ma significativa cerimonia presieduta dal Comandante della Capitaneria, il Capitano di Fregata Erminio di Nardo. Erano schierati nel piazzale delle bandiere della Capitaneria di Oristano il personale militare e civile del Comando, una rappresentanza del dipendente Ufficio Circondariale Marittimo di Bosa ed un'aliquota di personale della componente navale della Capitaneria di Oristano in tenuta operativa oltre ai gonfaloni della Provincia di Oristano e dei comuni di Oristano, Santa Giusta, San Vero Milis e Milis. La cerimonia si è aperta con il rituale alzabandiera durante il quale è stato cantato l'inno nazionale e a seguire è stata data lettura del messaggio di auguri inviato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Prof. Giuseppe Conte. Il Comandante di Nardo nel suo discorso, dopo aver ringraziato i presenti per la consueta partecipazione e vicinanza alla Capitaneria di Porto di Oristano, ha voluto ricordare l'impresa di Premuda del 10 giugno 1918, della quale proprio quest'anno ricorre il centenario. A conclusione del suo intervento, il Comandante di Nardo ha voluto rivolgere parole di apprezzamento e di ringraziamento a tutto il suo personale che con diuturno impegno lo ha sostenuto nelle decisioni, spesso difficili, che in questi anni di comando ha dovuto assumere, mettendo in evidenza, con garbo ed umiltà, quei valori di integrità e appartenenza all'Istituzione che proprio oggi sono stati celebrati. Al termine dell'evento, conclusosi con la resa degli onori militari al Comandante di Nardo, è stata scoperta e benedetta una targa marmorea, donata alla Capitaneria di Oristano nel corso della cerimonia del 25 maggio 2016 durante la quale era stata intitolata la piazza antistante la sede al Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, in occasione dei festeggiamenti del centocinquantesimo anniversario di fondazione del Corpo. L'opera scultorea è stata realizzata dal maestro artigiano Eduardo Manis e donata alla Capitaneria col patrocinio del Comune di Santa Giusta a conferma dei reciproci sentimenti di collaborazione tra istituzioni. Per finire, tutto il personale della Guardia Costiera di Oristano ha voluto ringraziare i gentili ospiti intervenuti con un vino d'onore tenutosi all'interno della sede.

Oristano

Immagine segnaposto

Ricerca e soccorso motopesca in difficoltà all'isola di Maldiventre

Immagine segnaposto

Il Comandante Marittimo Nord di La Spezia visita gli Uffici dipendenti della Direzione Marittima di Cagliari

Immagine segnaposto

Recupero e Salvataggio di due bagnanti con attrezzatura SUP e il genitore in difficoltà

Immagine segnaposto

Area Marina Protetta – La Guardia Costiera trova 57 nasse nei fondali antistanti le rovine di Tharros