Una vasta zona dell’Area Marina Protetta del Sinis sarà interessata fino al 15 luglio dai lavori di potenziamento e manutenzione delle attrezzature di ormeggio dei campi boa. Lo rende noto la Capitaneria di Porto di Oristano, che ha emesso un’ordinanza con la quale viene interdetto alla navigazione alla sosta e alla pesca sportiva o professionale, lo specchio d’acqua per un raggio di 150 metri il cui centro ricade nelle imbarcazioni d’appoggio alla ditta Subservice Srl che eseguirà i lavori. Le zone di mare interessate sono Turr‘e Seu, l’isola di Mal di Ventre, Capo San Marco, Torre Vecchia, Tharros, Mare Morto, Cigliata di Libeccio, Secca di Ponente del Catalano, Carosello, Le Cicale, Catalanetto, Relitto dello Jorce di Mal di Ventre. La società eseguirà i lavori solo nelle ore diurne e con le condizioni meteo favorevoli. Naturalmente tutta l’area sarà adeguatamente segnalata, altro obbligo posto a carico della società esecutrice dei lavori.

20/01/2015 Oristano

Una vasta zona dell’Area Marina Protetta del Sinis sarà interessata fino al 15 luglio dai lavori di potenziamento e manutenzione delle attrezzature di ormeggio dei campi boa. Lo rende noto la Capitaneria di Porto di Oristano, che ha emesso un’ordinanza con la quale viene interdetto alla navigazione alla sosta e alla pesca sportiva o professionale, lo specchio d’acqua per un raggio di 150 metri il cui centro ricade nelle imbarcazioni d’appoggio alla ditta Subservice Srl che eseguirà i lavori. Le zone di mare interessate sono Turr‘e Seu, l’isola di Mal di Ventre, Capo San Marco, Torre Vecchia, Tharros, Mare Morto, Cigliata di Libeccio, Secca di Ponente del Catalano, Carosello, Le Cicale, Catalanetto, Relitto dello Jorce di Mal di Ventre. La società eseguirà i lavori solo nelle ore diurne e con le condizioni meteo favorevoli. Naturalmente tutta l’area sarà adeguatamente segnalata, altro obbligo posto a carico della società esecutrice dei lavori.

Oristano

Immagine segnaposto

Ricerca e soccorso motopesca in difficoltà all'isola di Maldiventre

Immagine segnaposto

Il Comandante Marittimo Nord di La Spezia visita gli Uffici dipendenti della Direzione Marittima di Cagliari

Immagine segnaposto

Recupero e Salvataggio di due bagnanti con attrezzatura SUP e il genitore in difficoltà

Immagine segnaposto

Area Marina Protetta – La Guardia Costiera trova 57 nasse nei fondali antistanti le rovine di Tharros