torna indietro alla pagina organizzazione

a)   Segreteria:

    • predisposizione con i coordinamento dell'ufficio affari generali , delle pratiche relative a permessi, licenze, missioni del personale destinato al Reparto;
    • elaborazione e custodia delle pratiche relative allo straordinario del personale, curando l'inoltro all'ufficio affari generali e supporto logistico, entro il 15° giorno successivo al mese di riferimento, dei prospetti di liquidazione;
    • controllo delle presenze giornaliere del personale, mediante la gestione del relativo programma automatizzato di rilevazione delle presenze e inserimento dei relativi "giustificativi";
    • tenuta e trasmissione del registro delle richieste giornaliere per il rilascio dei buoni mensa da parte dell'ufficio affari generali e supporto logistico;
    • trattazione di tutte le pratiche amministrative e di dettaglio del personale del Reparto, incluse quelle a carattere collettivo (assistenza fiscale, variazioni amministrative a seguito di promozione, assegni familiari, richiesta buoni pasto, variazioni anagrafiche, ecc.) e relativa trasmissione, conservazione e archiviazione;
    • gestione (compilazione, cura dello scadenziario e dei rapporti con il I Reparto) della documentazione valutativa (caratteristica, ricompense e punizioni) riferita a tutto il personale dipendente dal Reparto;
    • cura dei rapporti con i competenti uffici del I Reparto per l'annotazione di tutte le notizie aventi riflessi matricolari/d'impiego riferite al personale dipendente dal Reparto e dei rapporti con l'Ufficio affari generali e supporto logistico ai fini delle discendenti variazioni matricolari in capo all'Amministrazione Difesa;
    • predisposizione degli atti/azioni necessari a soddisfare esigenze relative all'effettuazione di guardie/comandate/servizi che coinvolgono il personale del Reparto;
    • di concerto con l'Ufficio affari generali e supporto logistico, cura l'invio del personale a visite mediche periodiche, straordinarie e a richiesta degli interessati nonché per l'effettuazione delle prove di efficienza fisica;
    • predisposizione e redazione delle tabelle di calcolo correlate all'erogazione del FESI al personale del Reparto;
    • cura le pratiche amministrative relative ai periodi di aspettativa, per motivi sanitari, del personale del Reparto.
    • coordinamento con le segreterie degli altri Reparti per tutte le attività con competenze congiunte;
    • trattazione e distribuzione della corrispondenza (in arrivo, partenza, in visione al Vice Comandante generale e al Comandante generale) secondo le direttive del Capo Reparto e relativa gestione documentale attraverso l'applicativo DOCUMIT;
    • cura che il personale dipendente prenda visione di tutte gli atti dispositivi del Reparto, note e appunti nonché Giri di Visione di interesse generale e promuove il coordinamento delle eventuali attività che coinvolgono tutti gli uffici del Reparto;
    • tenuta, registrazione ed espletamento di tutte le pratiche assegnate dal Capo Reparto;
    • aggiornamento dello scadenziario delle attività/incontri del Capo Reparto;
    • raccolta e inserimento dati dell'applicativo SIGEST con riferimento alle rilevazioni mensili e alla rilevazione delle linee di attività degli uffici – dati trimestrali;
    • predisposizione e trasmissione delle statistiche afferenti i tassi di assenza del personale (trasparenza amministrativa);
    • raccolta dei dati e relative comunicazione afferenti le richieste di accesso agli atti pervenute al Reparto (trasparenza amministrativa);
    • predisposizione, tenuta e aggiornamento  di  tutta  la  situazione  relativa  alla logistica in generale ai materiali di arredo ed alle apparecchiature informatiche in dotazione al reparto e della  relativa  parte  inventariale,  nonché   la   competenza per tutto ciò che concerne le richieste e la distribuzione del materiale di cancelleria e/o di facile consumo stampati, timbri, attivazioni e assegnazioni linee telefoniche,  cellulari di servizio, la retrocessione del materiale, richieste di lavori ed interventi tecnici.

b)   Ufficio 1° - unità e mezzi navali - programmazione e gestione

    • provvede, per la formazione del bilancio triennale, alla previsione della spesa relativa alle attività per le quali è Organo Programmatore di 2° livello (OP/L2);
    • cura l'impiego operativo delle risorse finanziarie destinate alla realizzazione dei programmi di pertinenza e per le attività in cui riveste il compito di Organismo di Programmazione di 2° Livello (OP/L2);

 

1^Sezione – nuove costruzioni – pianificazione degli interventi, delle acquisizioni e gestione finanziaria:

  • studio e programmazione per l'acquisto, l'allestimento e i collaudi delle unità e mezzi navali;
  • programmazione, in concorso con l'ufficio 2° per la parte di specifica competenza, degli ammodernamenti e manutenzioni delle unità e dei mezzi navali;
  • concorso con l'ufficio 2° nell'elaborazione delle specifiche tecniche per l'acquisto di nuove unità e per l'esecuzione di grandi lavori/trasformazioni/ ammodernamento di unità esistenti, per la parte di specifica competenza;
  • valutazione su convenzioni con Amministrazioni/Enti locali e valutazione eventuali proposte di unità navali da acquisire in comodato d'uso gratuito;
  • svincolo dalla garanzia su acquisti centralizzati di unità navali su richiesta del 5° Reparto;
  • immatricolazione delle nuove unità e mezzi navali assegnati alla Guardia costiera, adempimenti per l'iscrizione nel R.S.N.M.S./CC.PP e nell'elenco statistico;
  • tenuta e aggiornamento del registro di immatricolazione delle unità;
  • assegnazione N.I. e MMSI alle unità e mezzi navali;
  • rapporti, in concorso con l'ufficio 2°, con il R.I.Na. e con organi tecnici di altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, per la redazione di normative tecniche relative alle unità e mezzi navali;
  • pianificazione e gestione delle risorse finanziarie, in coordinamento con il Reparto V;
  • valorizzazione, in concorso con il 2° ufficio, degli elementi relativi alle proposte di lavorazioni particolari contenute nelle relazioni annuali ai fini delle pianificazioni finanziarie;
  • proposte di tabelle di equipaggiamento delle unità navali;
  • vigilanza tecnica, in concorso con l'ufficio 2°, sulle unità navali in costruzione, in allestimento e durante i collaudi nonché grandi lavori di ammodernamento, trasformazione e straordinaria manutenzione;
  • esecuzione del calcolo patrimoniale delle unità navali del Corpo in concorso con il 2° Ufficio.

 

2^ Sezione – dotazioni e sperimentazioni - assicurazioni:

  • individuazione e sperimentazione di apparecchiature e dotazioni tecnico-nautiche di bordo;
  • svincolo dalla garanzia su acquisti centralizzati di dotazioni di bordo su richiesta del 5° Reparto;
  • individuazione delle apparecchiature e delle dotazioni più idonee alle attività della componente subacquea del Corpo e gestione delle relative pratiche tecnico- amministrative in collaborazione con il 3° Reparto – Ufficio 2° - 1^ sezione "Operazioni navali e subacquee";
  • redazione di normative d'uso e manutenzione di apparecchiature e dotazioni di bordo;
  • pratiche per il rilascio di autorizzazioni di spesa per l'acquisto di dotazioni/parti di rispetto/ricambio e apparecchiature di bordo;
  • pratiche per l'assicurazione delle unità e mezzi navali;
  • Banca Dati Risorse Guardia Costiera (BDRGC) – Inserimento/cancellazione unità navali, valorizzazione delle informazioni relativamente alle dotazioni di bordo, supporto tecnico ai SSN, emanazione disposizioni;
  • coordinamento con altri uffici/sezioni del 4° Reparto degli aggiornamenti sul portale "Solaria";
  • capo redattore di Reparto del sito istituzionale della Guardia Costiera nella sezione "Mezzi e tecnologie" relativamente ai mezzi del Corpo, aggiornamento delle informazioni dei mezzi navali;
  • tenuta ed aggiornamento degli schedari relativi ai Rapporti sintetici e Relazioni annuali di tutte le unità navali del Corpo relativamente alle dotazioni di bordo, dati operativi (ore di moto, miglia percorse, etc) e dati economici (spese sostenute per carbolubrificanti e manutenzioni).

 

3^ Sezione – efficienza, ispezioni, inchieste:

  • direttive e ispezioni per la gestione ordinaria/straordinaria ed efficienza delle unità navali nonché esame delle verifiche ispettive effettuate dai SS.S.N.
  • provvede allo svolgimento delle procedure di inchiesta sui sinistri marittimi che abbiano interessato unità navali del Corpo;
  • definizione, di concerto con il Reparto III, delle direttive per l'addestramento del personale imbarcato sulle UU.NN., curando il relativo momento ispettivo, attraverso i servizi supporto navale;
  • cura delle pratiche relative alla cessione a terzi delle unità e mezzi navali radiati;
  • cura le pratiche relative alla disponibilità/indisponibilità delle unità e mezzi navali valorizzando le informazioni relative al tipo di avaria contenute nella BDRGC;

4^ Sezione – armi e armamento di bordo:

  • studio e programmazione per l'acquisizione di armi, munizionamento e relativo materiale di dotazione per le unità navali e per i Comandi terrestri del Corpo;
  • redazione di direttive tese a disciplinare l'impiego, custodia e manutenzione delle armi, munizionamento e relativo materiale di dotazione per le unità navali e per i Comandi terrestri;
  • rapporti con i competenti organi tecnici della M.M. finalizzati al coordinamento delle attività inerenti la gestione di armi, munizionamento e relativo materiale di dotazione fornito dalla Forza Armata;
  • svincolo dalla garanzia su acquisti di dotazioni di interesse (armi e dotazioni) su richiesta del 5° Reparto.


c)   Ufficio 2° - unità e mezzi navali - scafi e apparati motore

    • provvede, per la formazione del bilancio triennale, alla previsione della spesa relativa alle attività per le quali è Organo Programmatore di 2° livello (OP/L2);
    • cura l'impiego operativo delle risorse finanziarie destinate alla realizzazione dei programmi di pertinenza e per le attività in cui riveste il compito di Organismo di Programmazione di 2° Livello (OP/L2);

 

1^ Sezione – nuove costruzioni e efficienza scafi e apparati motore:

    • studi, programmi e redazione delle specifiche tecniche per l'acquisto, l'allestimento e i collaudi degli apparati motore delle unità e mezzi navali;
    • programmazione delle sostituzioni e delle manutenzioni straordinarie degli apparati motore delle unità e mezzi navali;
    • esame delle relazioni di inchiesta sui sinistri marittimi che abbiano interessato scafi e apparati motore delle unità navali del Corpo sotto il profilo tecnico/strutturale;
    • ispezioni e sopralluoghi tecnici per avarie importanti alle unità navali relative a scafi e apparati motore;
    • parere per il rilascio di autorizzazioni di spesa per l'acquisto di scafi e apparati motore;
    • collaudi e vigilanza tecnica relativi a scafo e apparati motore su tutte le unità navali del Corpo sia in allestimento che in armamento (nuove costruzioni - precollaudo motori- collaudi funzionali finali);
    • esame tecnico dei progetti di nuove unità e mezzi navali.

 

2^ Sezione – verifiche tecniche e congruità:

 

  • normativa di uso e manutenzione di scafi e apparati motori delle unità navali, nonché della relativa sicurezza di impiego, nonché relativa sicurezza d'impiego e mantenimento efficienza unità navali;
  • raccolta MEAV, rapporti di avaria e relazioni tecniche;
  • rapporti con il R.I.Na., con gli organi tecnici della Marina Militare e con gli organismi internazionali, ai fini della redazione di normative tecniche e del rilascio della certificazione di classe – Leonardo INFO;
  • sperimentazione di impianti e macchinari in uso alle unità navali, stesura ed aggiornamento della normativa relativa alla sicurezza di impiego;
  • direttive per la gestione ordinaria/straordinaria ed efficienza di scafi e apparati motori delle unità navali;
  • direttive per le attività ispettive relative a scafo e apparati motori;
  • tenuta ed aggiornamento dei vari schedari tecnici relativi a scafi e apparati motori;
  • tenuta ed aggiornamento degli schedari relativi ai rapporti annuali, alle ispezioni semestrali e periodiche di tutte le unità navali del Corpo inerenti scafo e apparati motori;
  • normative applicative per il controllo di qualità nell'ambito dei mezzi navali;
  • congruità lavori e forniture per i mezzi navali ed attività connesse, relative a costi di manodopera e materie prime, nonché semilavorati e lavorati, con tenuta dei bollettini annuali degli indici percentuali Istat e dei tariffari necessari;
  • elaborazione "albo unico di fiducia" dell'Amministrazione per tutti i servizi interessati ed attività connesse;
  • esecuzione calcolo patrimoniale delle unità navali del Corpo in concorso con il 1° Ufficio;
  • raccolta "situazione mensile delle ore di moto" MM.TT.PP. e DD.GG. 

d)   Ufficio 3° - mezzi aerei

1^ Sezione - esercizio del volo. studi e progetti:

  • elaborazione di direttive per la formazione, l'addestramento e l'impiego del personale di volo, in coordinamento con il Reparto I;

  • standardizzazione delle procedure di volo, in coordinamento con il Reparto III;

  • impiego temporaneo del personale di volo, in coordinamento con il Reparto I;

  • statistica dell'attività di volo;

  • organizzazione, sviluppo ed effettuazione di corsi addestrativi per il personale di volo, in coordinamento con il reparto I;

  • conservazione e modifica dei programmi dei corsi addestrativi in coordinamento con il reparto I;

  • controllo del livello addestrativo e della standardizzazione del personale di volo;

  • studio e sviluppo di progetti per la componente aerea;

  • sperimentazioni.

2^ Sezione – tecnica:

  • predisposizione dei Piani Manutentivi e programmazione, pianificazione e gestione tecnica degli aeromobii del Corpo;

  • gestione e corretta applicazione delle normative e delle direttive tecniche emanate dalla D.A.A.A. e applicabili alle flotte del Corpo;

  • statistiche di efficienza Tecnica della Componente aerea;

  • gestione delle Segnalazioni inconvenienti e delle relative indagini tecniche;

  • controllo dell'attività manutentivo dei Reparti di Volo.

 

3^ Sezione – logistica e programmazione:

  • pianificazione e gestione delle risorse finanziarie, in coordinamento con UBP e con il Reparto V;
  • elaborazione dei capitolati afferenti ai contratti centralizzati e verifica della corretta esecuzione delle prestazioni contrattuali (con riferimento agli atti negoziali stipulati a livello centrale);
  • analisi dei costi e definizione delle congruità;
  • programmazione e gestione logistica della Componente aerea (scorte, liste di spettanza, magazzini primari e secondari), in coordinamento con il Reparto V;

  • predisposizione delle specifiche per l'approvvigionamento di attrezzature, mezzi e dotazioni aeronautiche;
  • predisposizione e verifica dell'applicazione delle direttive in materia di logistica aeronautica;
  • studio delle necessità infrastrutturali delle basi Aeromobili, in coordinamento con il Reparto V;


4^ Sezione – sicurezza del volo:

  • consulenza e supporto diretto al Capo Reparto nella trattazione delle problematiche afferenti la sicurezza del volo;

  • cura dell' elaborazione ed attuazione delle norme in materia di sicurezza del volo;

  • collaborazione con la 1^ Sezione per la redazione delle disposizioni afferenti le abilitazioni degli equipaggi di volo;

  • collaborazione  alla  stesura  delle  disposizioni        per l'impiego degli aeromobili in coordinamento con il Reparto III;

  • collaborazione con la 1^ sezione per l'individuazione del personale da avviare ai corsi di qualificazione S.V.;

  •  trattazione     ed     approfondimento,     per     finalità     didattiche     delle     segnalazioni "inconvenienti di volo";

  • divulgazione di materiale didattico afferente la sicurezza del volo;

  • pianificazione dei sopralluoghi in materia di sicurezza del volo presso i Nuclei aerei/Sezioni di volo elicotteri;

  • supporto ai reparti di volo per la trattazione delle problematiche attinenti le dotazioni di sicurezza individuali e collettive degli equipaggi di volo nonché dei materiali gestiti dai Servizi sicurezza volo dei Nuclei aerei/Sezioni di volo elicotteri;

  • rapporti con l'Ispettorato sicurezza del volo della A.M., con le analoghe organizzazioni di sicurezza del volo delle FF.AA. e Corpo armati dello Stato nonché con l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (A.N.S.V.);

  • partecipazione alle inchieste amministrative per incidenti di volo.

 

e)   Ufficio 4° - mezzi terrestri

  • provvede, per la formazione del bilancio triennale, alla previsione della spesa relativa alle attività per le quali è Organo Programmatore di 2° livello (OP/L2);

  • cura l'impiego operativo delle risorse finanziarie destinate alla realizzazione dei programmi di pertinenza e per le attività in cui riveste il compito di Organismo di Programmazione di 2° Livello (OP/L2);

  • valutazione e programmazione delle risorse ed assegnazione dei fondi ai comandi periferici;

  • programmazione degli acquisti, dei noleggi a breve ed a lungo termine e dell'assegnazione dei mezzi terrestri presso i comandi periferici e ridislocazione degli stessi nel tempo;

  • provvede ai collaudi, ispezioni e verifiche connesse all'esercizio dei mezzi terrestri;

  • gestione delle pratiche relative all'esercizio ed al mantenimento in efficienza dei mezzi terrestri;

  • trattazione e gestione del contenzioso in materia di incidenti automobilistici, con riferimento ai profili di carattere penale, civile, ed amministrativo contabile.