In data 02 dicembre è stata officiata la Santa Messa presso il Santuario “B.V. Marcelliana” da parte di Padre Mario alla presenza di tutte le autorità civili e militari, oltre al personale della Capitaneria di Porto di Monfalcone, per celebrare Santa Barbara, patrona della Marina Militare Italiana.

Padre Mario, durante l’omelia, ha paragonato il lavoro delle forze armate, delle forze dell’ordine e delle Istituzioni alla “mano di Dio” in quanto assicurano la pace e l’ordine sociale nella comunità.

Il Comandante della Capitaneria di porto di Monfalcone – Capitano di Fregata Pasquale DI GIOIA, nell’esprimere il proprio ringraziamento a Padre Mario per la bellissima metafora utilizzata ed a tutto il personale in servizio ed in congedo per l’operato svolto, ha manifestato nel suo sentito discorso un forte senso di attaccamento alla forza armata, in particolare stringendo in un abbraccio ideale l’equipaggio della Capitaneria di Monfalcone, il porto più a Nord del Mar Mediterraneo, e gli equipaggi Guardia Costiera che operano nel Canale di Sicilia in soccorso alle migliaia di migranti che ogni giorno lasciano le proprie terre in cerca di una vita migliore. Ha confermato inoltre la fattiva collaborazione esistente tra forze armate, forze dell’ordine e istituzioni che rappresentano con orgoglio “l’Italia che piace agli Italiani”. 

02/12/2016 Monfalcone Eventi

In data 02 dicembre è stata officiata la Santa Messa presso il Santuario “B.V. Marcelliana” da parte di Padre Mario alla presenza di tutte le autorità civili e militari, oltre al personale della Capitaneria di Porto di Monfalcone, per celebrare Santa Barbara, patrona della Marina Militare Italiana.

Padre Mario, durante l’omelia, ha paragonato il lavoro delle forze armate, delle forze dell’ordine e delle Istituzioni alla “mano di Dio” in quanto assicurano la pace e l’ordine sociale nella comunità.

Il Comandante della Capitaneria di porto di Monfalcone – Capitano di Fregata Pasquale DI GIOIA, nell’esprimere il proprio ringraziamento a Padre Mario per la bellissima metafora utilizzata ed a tutto il personale in servizio ed in congedo per l’operato svolto, ha manifestato nel suo sentito discorso un forte senso di attaccamento alla forza armata, in particolare stringendo in un abbraccio ideale l’equipaggio della Capitaneria di Monfalcone, il porto più a Nord del Mar Mediterraneo, e gli equipaggi Guardia Costiera che operano nel Canale di Sicilia in soccorso alle migliaia di migranti che ogni giorno lasciano le proprie terre in cerca di una vita migliore. Ha confermato inoltre la fattiva collaborazione esistente tra forze armate, forze dell’ordine e istituzioni che rappresentano con orgoglio “l’Italia che piace agli Italiani”. 

Eventi

Immagine segnaposto

Visita Ministro Salvini

Immagine segnaposto

IL DIRETTORE MARITTIMO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA VISITA LA CAPITANERIA DI PORTO DI MONFALCONE

Immagine segnaposto

Cambio al vertice della Capitaneria di porto di di Monfalcone

Immagine segnaposto

Compartimento di Monfalcone: visita del Comandante del Comando Marittimo Nord

Monfalcone

Immagine segnaposto

Visita Ministro Salvini

Immagine segnaposto

IL DIRETTORE MARITTIMO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA VISITA LA CAPITANERIA DI PORTO DI MONFALCONE

Immagine segnaposto

Cambio al vertice della Capitaneria di porto di di Monfalcone

Immagine segnaposto

Incendio in zona Duino - Guardia Costiera di Monfalcone porta in salvo 9 persone bloccate dal fumo e dai roghi