Alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, oggi, 15 febbraio, presso l'Auditorium del Ministero dell'Ambiente, il Signor Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, on. Gian Luca Galletti, ha consegnato al personale del Corpo importanti riconoscimenti in campo ambientale.

In particolare, sono state conferite le medaglie di benemerenza ambientale a coloro che negli ultimi anni si sono distinti in azioni a salvaguardia dell'ambiente, dei beni paesaggistici ed ecologici, al contrasto dei reati ambientali, nella lotta all'inquinamento e agli abusivismi demaniali e nella sorveglianza e tutela delle Aree Marine Protette. Risultati brillanti che hanno riscosso l'apprezzamento della Procura Distrettuale Antimafia di Roma, delle Autorità Giudiziarie titolari delle indagini e dell'opinione pubblica.

Le benemerenze sono state assegnate al Contrammiraglio Giuseppe Tarzia, già Direttore Marittimo del Lazio, e al Capitano di Vascello Nerio Busdraghi, in servizio presso la Capitaneria di porto di Livorno, oltre che ad altri colleghi similarmente distintisi sul territorio nazionale.

 I riconoscimenti tributati attestano, di fatto, il quotidiano impegno profuso dalla Guardia Costiera nell'attività di tutela e salvaguardia dell'ambiente e dell'ecosistema marino e costiero.

16/02/2018 Livorno

Alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, oggi, 15 febbraio, presso l'Auditorium del Ministero dell'Ambiente, il Signor Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, on. Gian Luca Galletti, ha consegnato al personale del Corpo importanti riconoscimenti in campo ambientale.

In particolare, sono state conferite le medaglie di benemerenza ambientale a coloro che negli ultimi anni si sono distinti in azioni a salvaguardia dell'ambiente, dei beni paesaggistici ed ecologici, al contrasto dei reati ambientali, nella lotta all'inquinamento e agli abusivismi demaniali e nella sorveglianza e tutela delle Aree Marine Protette. Risultati brillanti che hanno riscosso l'apprezzamento della Procura Distrettuale Antimafia di Roma, delle Autorità Giudiziarie titolari delle indagini e dell'opinione pubblica.

Le benemerenze sono state assegnate al Contrammiraglio Giuseppe Tarzia, già Direttore Marittimo del Lazio, e al Capitano di Vascello Nerio Busdraghi, in servizio presso la Capitaneria di porto di Livorno, oltre che ad altri colleghi similarmente distintisi sul territorio nazionale.

 I riconoscimenti tributati attestano, di fatto, il quotidiano impegno profuso dalla Guardia Costiera nell'attività di tutela e salvaguardia dell'ambiente e dell'ecosistema marino e costiero.

Livorno

Immagine segnaposto

Cambio al Comando della Direzione Marittima di Livorno

Immagine segnaposto

Natante in difficoltà – tratte in salvo le cinque persone a bordo

Immagine segnaposto

Operazione FRONTIERE TRACCIABILI - Sequestrate 3 tonnellate di prodotti ittici

Immagine segnaposto

SEASUBSAREX 2020. Esercitazione complessa aeronavale di ricerca e soccorso in mare al largo di Livorno