​Sono in 60, distribuiti in cinque nuclei sparsi per la penisola: San Benedetto, Napoli, Messina, °Cagliari e Genova. Sono i sub della Guardia Costiera «laureati» alle immersioni dopo i corsi di forma­zioni svolti alla scuola palombari di Comsubin, nella base del Varignano. A Genova ce ne sono 10, oltre al capo nucleo Angelo Doria e ad un infermiere specializzato per affrontare eventuali emergenze sanitarie marine. In questi giorni una squadra sta effettuando le ispezioni mell'ambito del piano operativo messo a punto dalla Capi­taneria di Porto di concerto col Reparto Ambientale Marino.

10/06/2015 La Spezia

​Sono in 60, distribuiti in cinque nuclei sparsi per la penisola: San Benedetto, Napoli, Messina, °Cagliari e Genova. Sono i sub della Guardia Costiera «laureati» alle immersioni dopo i corsi di forma­zioni svolti alla scuola palombari di Comsubin, nella base del Varignano. A Genova ce ne sono 10, oltre al capo nucleo Angelo Doria e ad un infermiere specializzato per affrontare eventuali emergenze sanitarie marine. In questi giorni una squadra sta effettuando le ispezioni mell'ambito del piano operativo messo a punto dalla Capi­taneria di Porto di concerto col Reparto Ambientale Marino.

La Spezia

Immagine segnaposto

PISCINA NATURALE DI PORTOVENERE 30 LUGLIO 2022

Immagine segnaposto

MIPAAF-SEGRETERIA-PROT. N. 0248725 DEL 03.06.2022 - DECRETO PER IL SOSTEGNO FINANZIARIO D.M. N. 149546 DEL 31.03.2022

Immagine segnaposto

LA GUARDIA COSTIERA CELEBRA IL 157° ANNIVERSARIO DELLA SUA FONDAZIONE

Immagine segnaposto

ATTIVITA’ CONGIUNTA SULLE SPIAGGE LIBERE DEL COMUNE DI LERICI