Alle 1148 di oggi, la Sala Operativa della Guardia Costiera di La Maddalena ha ricevuto una segnalazione da parte di un canoista che, nei pressi di Vignola a Mare, ha visto un velivolo ultraleggero cadere in mare.

Sul posto è stato inviato il gommone veloce GC286 dislocato presso l’Ufficio di Santa Teresa di Gallura, già in pattugliamento nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro, che ha constatato l’effettiva presenza di un ultraleggero di colore bianco e blu semiaffondato. Nell’immediatezza è stato inviato un ulteriore mezzo veloce della Guardia Costiera, il GC A11, che ha intercettato il pilota del velivolo a bordo di una imbarcazione che transitava nell’area ed ha fornito la prima assistenza.

Il pilota, italiano di 56 anni, partito da un eli superficie privato di Trinità d’Agultu e Vignola e diretto a Bologna, è in buono stato di salute e non ha richiesto assistenza sanitaria, ha dichiarato, inoltre, di aver avuto un problema al motore, ma accortosi in tempo è riuscito a ridurre la distanza ad ammarare in acqua.

La Guardia Costiera di Santa Teresa di Gallura effettuerà gli approfondimenti amministrativi di rito, raccogliendo la testimonianze del pilota, il quale, al fine di tutelare l’ambiente marino nonché per aspetti di sicurezza della navigazione, è stato formalmente diffidato a rimuovere il mezzo.

06/08/2019 La Maddalena Eventi

Alle 1148 di oggi, la Sala Operativa della Guardia Costiera di La Maddalena ha ricevuto una segnalazione da parte di un canoista che, nei pressi di Vignola a Mare, ha visto un velivolo ultraleggero cadere in mare.

Sul posto è stato inviato il gommone veloce GC286 dislocato presso l’Ufficio di Santa Teresa di Gallura, già in pattugliamento nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro, che ha constatato l’effettiva presenza di un ultraleggero di colore bianco e blu semiaffondato. Nell’immediatezza è stato inviato un ulteriore mezzo veloce della Guardia Costiera, il GC A11, che ha intercettato il pilota del velivolo a bordo di una imbarcazione che transitava nell’area ed ha fornito la prima assistenza.

Il pilota, italiano di 56 anni, partito da un eli superficie privato di Trinità d’Agultu e Vignola e diretto a Bologna, è in buono stato di salute e non ha richiesto assistenza sanitaria, ha dichiarato, inoltre, di aver avuto un problema al motore, ma accortosi in tempo è riuscito a ridurre la distanza ad ammarare in acqua.

La Guardia Costiera di Santa Teresa di Gallura effettuerà gli approfondimenti amministrativi di rito, raccogliendo la testimonianze del pilota, il quale, al fine di tutelare l’ambiente marino nonché per aspetti di sicurezza della navigazione, è stato formalmente diffidato a rimuovere il mezzo.

Eventi

Immagine segnaposto

AFFONDA UNITA’ DA DIPORTO CON SEDICI PERSONE A BORDO OPERAZIONE DI SOCCORSO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

OPERAZIONI DI SOCCORSO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA SULLA SPIAGGIA DEL CAVALIERI NELL’ISOLA DI BUDELLI

Immagine segnaposto

BASTA DANNI NELLA SPIAGGIA DEL CAVALIERI

La Maddalena

Immagine segnaposto

IL COMANDANTE MARITTIMO NORD IN VISITA ALLA SEDE DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA PER LIBERARE IL DEMANIO MARITTIMO OCCUPATO SENZA TITOLO

Immagine segnaposto

PARTITA L’OPERAZIONE MARE SICURO 2022 DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

LIBERATA TARTARUGA MARINA A CALA PORTESE