Nella prima mattinata odierna, la Guardia Costiera di La Maddalena, ha portato a termine un'operazione di soccorso ed evacuazione medica a bordo del traghetto italiano CRUISE ROMA, partito dal porto di Civitavecchia e diretto a Barcellona, a favore di un passeggero di 52 anni di nazionalità spagnola, infortunatosi a seguito di una caduta accidentale.
Ricevuta la segnalazione via radio da parte del comando di bordo della Motonave CRUISE ROMA, sentito il Centro Internazionale Radio Medico (C.I.R.M.), veniva immediatamente disposta l'uscita della dipendente motovedetta SAR CP 306, con a bordo personale paramedico del servizio 118, che dirigeva in zona soccorso a circa 2 miglia ad Est dell'isola di Razzoli e, una volta intercettata la Motonave CRUISE ROMA, procedeva ad effettuare le operazioni di trasbordo dell’infortunato per poi dirigere verso il porto di La Maddalena, dove veniva sbarcato e consegnato all'autoambulanza del servizio 118 per il successivo trasferimento presso il presidio ospedaliero di La Maddalena per gli ulteriori accertamenti del caso.

In tarda mattinata,  in seguito all’incaglio di un’imbarcazione da diporto a vela di nazionalità francese sugli scogli antistanti l’isola di Santo Stefano, il Personale militare della Motovedetta CP 870 ha prestato soccorso a due giovani famiglie di nazionalità tedesca, trasportandole al sicuro nel porto di La Maddalena.
Tra gli otto membri dell’equipaggio erano presenti anche due neonati, nessun passeggero ha riportato ferite in seguito all’incaglio e sono in corso le verifiche e gli accertamenti da parte della Capitaneria di porto di La Maddalena per stabilire le dinamiche e le eventuali responsabilità  che hanno cagionato il sinistro marittimo.
27/05/2022 La Maddalena Eventi

Nella prima mattinata odierna, la Guardia Costiera di La Maddalena, ha portato a termine un'operazione di soccorso ed evacuazione medica a bordo del traghetto italiano CRUISE ROMA, partito dal porto di Civitavecchia e diretto a Barcellona, a favore di un passeggero di 52 anni di nazionalità spagnola, infortunatosi a seguito di una caduta accidentale.
Ricevuta la segnalazione via radio da parte del comando di bordo della Motonave CRUISE ROMA, sentito il Centro Internazionale Radio Medico (C.I.R.M.), veniva immediatamente disposta l'uscita della dipendente motovedetta SAR CP 306, con a bordo personale paramedico del servizio 118, che dirigeva in zona soccorso a circa 2 miglia ad Est dell'isola di Razzoli e, una volta intercettata la Motonave CRUISE ROMA, procedeva ad effettuare le operazioni di trasbordo dell’infortunato per poi dirigere verso il porto di La Maddalena, dove veniva sbarcato e consegnato all'autoambulanza del servizio 118 per il successivo trasferimento presso il presidio ospedaliero di La Maddalena per gli ulteriori accertamenti del caso.

In tarda mattinata,  in seguito all’incaglio di un’imbarcazione da diporto a vela di nazionalità francese sugli scogli antistanti l’isola di Santo Stefano, il Personale militare della Motovedetta CP 870 ha prestato soccorso a due giovani famiglie di nazionalità tedesca, trasportandole al sicuro nel porto di La Maddalena.
Tra gli otto membri dell’equipaggio erano presenti anche due neonati, nessun passeggero ha riportato ferite in seguito all’incaglio e sono in corso le verifiche e gli accertamenti da parte della Capitaneria di porto di La Maddalena per stabilire le dinamiche e le eventuali responsabilità  che hanno cagionato il sinistro marittimo.

Eventi

Immagine segnaposto

AFFONDA UNITA’ DA DIPORTO CON SEDICI PERSONE A BORDO OPERAZIONE DI SOCCORSO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA SULLA SPIAGGIA DEL CAVALIERI NELL’ISOLA DI BUDELLI

Immagine segnaposto

BASTA DANNI NELLA SPIAGGIA DEL CAVALIERI

La Maddalena

Immagine segnaposto

SCHELETRO CAPODOGLIO IN MOSTRA PRESSO CENTRO AMBIENTALE DI STAGNALI

Immagine segnaposto

RECUPERO DI 80 NATANTI ABBANDONATI LUNGO IL LITORALE

Immagine segnaposto

IL DIRETTORE MARITTIMO DEL NORD SARDEGNA IN VISITA A LA MADDALENA

Immagine segnaposto

TERMINATA L’OPERAZIONE MARE SICURO - 45 PERSONE SOCCORSE IN MARE E 322 SANZIONI AMMINSITRATIVE