Nella mattinata odierna, la Guardia Costiera di La Maddalena, ha portato a termine una complessa operazione di soccorso a favore di due persone di 60 e 65 anni che, navigando a bordo della loro barca a vela di 13,5 metri, battente bandiera francese, erano partiti dal porto di Gaeta e dirigevano a Porto Vecchio-Corsica.
La predetta unità durante la navigazione, alle prime luci dell’alba, cominciava ad imbarcare acqua e successivamente riportava anche un’avaria al motore, restando priva di governo e di capacità di manovra, in presenza di proibitive condizioni meteo .
Ricevuta la chiamata di soccorso, via radio VHF sul canale 16, alle 07.15 dalla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Olbia, veniva immediatamente disposta l’uscita della dipendente motovedetta SAR CP 306, che dirigeva in zona soccorso a circa 30 miglia ad est dell’Isola di Caprera e intercettava l’imbarcazione in avaria alle 09.35.
Le condizioni meteo marine non favorevoli a causa del forte vento di maestrale e di un rilevante moto ondoso rendevano le operazioni di soccorso molto complesse: la dipendente motovedetta SAR CP 306, raggiunta l'unità in difficolta, prestava soccorso ai due occupanti che venivano imbarcati, entrambi in buone condizioni di salute.
Successivamente giungevano sul posto anche due ditte specializzate al recupero imbarcazioni (di La Maddalena e Porto Cervo), che procedevano a mettere in sicurezza e a prendere a rimorchio l’unità in avaria al fine di condurla presso l’approdo di Porto Cervo, dove la motovedetta SAR CP 306 aveva già precedentemente trasferito i due naufraghi.
23/08/2021 La Maddalena Eventi

Nella mattinata odierna, la Guardia Costiera di La Maddalena, ha portato a termine una complessa operazione di soccorso a favore di due persone di 60 e 65 anni che, navigando a bordo della loro barca a vela di 13,5 metri, battente bandiera francese, erano partiti dal porto di Gaeta e dirigevano a Porto Vecchio-Corsica.
La predetta unità durante la navigazione, alle prime luci dell’alba, cominciava ad imbarcare acqua e successivamente riportava anche un’avaria al motore, restando priva di governo e di capacità di manovra, in presenza di proibitive condizioni meteo .
Ricevuta la chiamata di soccorso, via radio VHF sul canale 16, alle 07.15 dalla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Olbia, veniva immediatamente disposta l’uscita della dipendente motovedetta SAR CP 306, che dirigeva in zona soccorso a circa 30 miglia ad est dell’Isola di Caprera e intercettava l’imbarcazione in avaria alle 09.35.
Le condizioni meteo marine non favorevoli a causa del forte vento di maestrale e di un rilevante moto ondoso rendevano le operazioni di soccorso molto complesse: la dipendente motovedetta SAR CP 306, raggiunta l'unità in difficolta, prestava soccorso ai due occupanti che venivano imbarcati, entrambi in buone condizioni di salute.
Successivamente giungevano sul posto anche due ditte specializzate al recupero imbarcazioni (di La Maddalena e Porto Cervo), che procedevano a mettere in sicurezza e a prendere a rimorchio l’unità in avaria al fine di condurla presso l’approdo di Porto Cervo, dove la motovedetta SAR CP 306 aveva già precedentemente trasferito i due naufraghi.

Eventi

Immagine segnaposto

AFFONDA UNITA’ DA DIPORTO CON SEDICI PERSONE A BORDO OPERAZIONE DI SOCCORSO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

OPERAZIONI DI SOCCORSO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA SULLA SPIAGGIA DEL CAVALIERI NELL’ISOLA DI BUDELLI

Immagine segnaposto

BASTA DANNI NELLA SPIAGGIA DEL CAVALIERI

La Maddalena

Immagine segnaposto

IL COMANDANTE MARITTIMO NORD IN VISITA ALLA SEDE DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

INTERVENTO DELLA GUARDIA COSTIERA PER LIBERARE IL DEMANIO MARITTIMO OCCUPATO SENZA TITOLO

Immagine segnaposto

PARTITA L’OPERAZIONE MARE SICURO 2022 DELLA GUARDIA COSTIERA DI LA MADDALENA

Immagine segnaposto

LIBERATA TARTARUGA MARINA A CALA PORTESE